Susanna!

Acquista su Ibs.it   Dvd Susanna!   Blu-Ray Susanna!  
Un film di Howard Hawks. Con Charles Ruggles, Katharine Hepburn, Ward Bond, Cary Grant, May Robson.
continua»
Titolo originale Bringing Up Baby. Commedia, b/n durata 102 min. - USA 1938. - 20th Century Fox uscita mercoledì 28 settembre 1949. MYMONETRO Susanna! * * * * - valutazione media: 4,39 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Signor Osso, la prego, mi aiuti! Valutazione 5 stelle su cinque

di laurence316


Feedback: 27050 | altri commenti e recensioni di laurence316
mercoledì 21 novembre 2018

Probabilmente la miglior screwball comedy della storia del cinema, capace di riassumere al meglio i ca­ratteri del genere e di portarli a nuova maturazione (grazie soprattutto ad un’intelligente e “ipercineti­ca” sceneggiatura), nonché di giungere a vertici di comicità buffonesca e “catastrofica” tuttora insupe­rati.

Un’irresistibile, spassosa, divertentissima commedia che non concede un attimo di tregua (ai personaggi e agli spettatori) e non si concede alcun tempo morto, Su­sanna! (il titolo originale significa “Portando Baby”, che altri non è che il “simpatico leopardo brasiliano”) merita un posto d’onore nell’olimpo delle avventure cinemato­grafiche più trascinanti ed esilaranti di sempre.
Sorretta da un meccanismo comico che si potrebbe definire ad orologeria, inarrestabile e inesorabile, congegnato alla perfezione, con minuziosissimo rispetto dei tempi comi­ci (superiore anche a quello di tante commedie successi­ve).
Un meccanismo che, a ben 80 anni di distanza, non mostra ancora alcun segno di ruggine o cedimento. Un meccanismo sostenuto, oltre che dalla sceneggiatura e dalle prove degli attori (in particolare, la Hepburn e Grant che danno il meglio di loro stessi), dalla regia di Hawks, anche se potrebbe non sembrare.

Da notare, in­fatti, come il film riesca a mantenere un ritmo frenetico, sincopato, irrefrenabile nonostante sia filmato per la gran parte in lunghi e sinuosi piani medi senza cambiare frequentemente l’inquadratura. A questo proposito, il re­gista ebbe modo di dichiarare che “si riesce ad ottenere più ritmo facendo muovere velocemente all’interno della stessa inquadratura gli attori piuttosto che cambiando in­quadratura di continuo”. E, difatti, tanto Grant quanto (soprattutto) la Hepburn non stanno quasi mai fermi, e il film non perde mai un colpo. Vedere per credere. Una lezione che tanti registi odierni do­vrebbero forse assimilare, a partire da quelli di taluni blockbuster che nonostante il montaggio frenetico mancano tremendamente di vero ritmo.

Al di là di tutto, comunque, un film innanzitutto da “sperimen­tare”, al quale non si potrà fare a meno di appassionarsi perché, una volta entrati nel “flusso”, non si smette più di ridere. Per merito di un film che rimane, indubbiamente, “un modello di ritmo, intelligen­za, lucidità nell’assurdo, mancanza di tempi morti, ferrea concatenazione di cause-effetti comici” (Mo­randini).

Nella descrizione delle umiliazioni che l’uomo è costretto a subire a causa della donna, caduto nella “rete” della quale “il maschio smarrisce libertà e ragione” (Di Giammatteo), vi è forse una punta di pungente misoginia, ma non più di tanto, e se alcuni comportamenti del personaggio della Hepburn al giorno d’oggi possono apparire stereotipati (non può lasciar andare il suo “principe azzurro” del qua­le si è innamorata perdutamente dopo un singolo sguardo), non bisogna mai dimenticare di contestua­lizzare, ovvero di metter in conto l’epoca nella quale il film è stato realizzato (così facendo, ci si rende­rà certo conto della sua modernità e della sua straordinaria tenuta alla prova del tempo).

Difatti, se visto nella giusta ottica, come detto, offre un fuoco di fila pressoché ininterrotto di battute e situazioni comi­che fulminanti che non potranno che causare altro che grandi, grasse e salutari risate.

Seppur accolto abbastanza positivamente dalla critica del tempo (al netto di alcuni giudizi sin troppo severi), Susanna! non si rivela un grande successo di pubblico, e solo con le riedizioni riesce infine a recuperare il bud­get. Ma, col passare degli anni, viene progressivamente rivalutato e riscoperto, ed è oggi (giustamente) riconosciuto quale uno dei capolavori imprescindibili del cinema, scelto per essere conservato nel Na­tional Film Registry della Biblioteca del Congresso statunitense.

[+] lascia un commento a laurence316 »
Sei d'accordo con la recensione di laurence316?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di laurence316:

Vedi tutti i commenti di laurence316 »
Susanna! | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Stefano Lo Verme
Pubblico (per gradimento)
  1° | laurence316
  2° | lady libro
  3° | killbillvol2
  4° | oscura_97
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 28 settembre 1949
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità