Dear Wendy

Acquista su Ibs.it   Dvd Dear Wendy   Blu-Ray Dear Wendy  
Un film di Thomas Vinterberg. Con Jamie Bell, Bill Pullman, Michael Angarano, Danso Gordon, Novella Nelson.
continua»
Drammatico, durata 105 min. - Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna 2005. uscita venerdì 23 settembre 2005. MYMONETRO Dear Wendy * * 1/2 - - valutazione media: 2,63 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il fascino mortale di un'arma... Valutazione 4 stelle su cinque

di SudVeraCrux


Feedback: 433 | altri commenti e recensioni di SudVeraCrux
giovedì 8 agosto 2013

"Cara Wendy, è arrivato il momento di dirci addio e quello che sta per succedere sarebbe più decoroso se tu fossi accanto a me...ho sempre sognato che se qualcuno avesse dovuto procurarmi una ferita d'uscita letale avresti dovuto essere tu mia salvatrice...". Dear Wendy inizia in una piccola cittadina della Virginia Occidentale. Il protagonista Dick è un ragazzo emarginato, pieno di paure e di indecisioni, il cui unico punto fermo è il pacifismo. La sua vita cambierà in seguito alla morte del padre, quando riscoprirà una piccola pistola, acquistata tempo prima in un negozio di giocattoli, di cui si innamorerà e che gli permetterà di fondare, assieme al collega di lavoro Steve, la società dei Dandies che raggruppa tutti gli emarginati della piccola cittadina. Essa si basa sul convinto pacifismo e sull'uso delle armi solo a scopo associativo e psicologico poichè, come affermano i due cofondatori, solo loro riescono a fare uscire il "vero" che è in ognuno di noi, ci danno la forza e il coraggio per affrontare a testa alta la società. Vinterberg ci permette di osservare la crescita psicologica di ogni singolo personaggio portata all'estremo dell'essere, che qui corrisponde alla morte. Durante la visione, infatti, si avverte l'ombra dell'insicurezza,della paura e della gelosia che nuovamente cala sul protagonista portandolo prima ad abbandonare la sua "Wendy" e poi ad aggrapparsi forzatamente all'idea astratta dei Dandies. Egli tenterà di dimostrare la sua concretezza in un atto di coraggio e fede che condurrà tutti i suoi amici nel baratro della follia e infine della morte. Il regista vuole forse dimostrare come il connubio "ARMI"-"PACIFISMO" sia totalmente irrealizzabile, portandoci a riflettere sul fatto che un'arma rimane sempre un'arma e cioè uno strumento di morte creato dall'uomo che porta, con la falsa parabola della "difesa", solo al suo annientamento (dato qui dall'allegoria fantasiosa del "Risveglio dello spirito dell'arma" che porta sistematicamente alla realtà della morte del propietario).

[+] lascia un commento a sudveracrux »
Sei d'accordo con la recensione di SudVeraCrux?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di SudVeraCrux:

Dear Wendy | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 23 settembre 2005
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
giovedì 27 agosto
Dopo il matrimonio
mercoledì 26 agosto
Qua la zampa 2 - Un amico è per se...
giovedì 6 agosto
Last Christmas
Georgetown
Queen & Slim
mercoledì 5 agosto
Alice e il sindaco
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità