La storia del cammello che piange

Acquista su Ibs.it   Dvd La storia del cammello che piange   Blu-Ray La storia del cammello che piange  
Un film di Byambasuren Davaa, Luigi Falorni. Con Janchiv Ayurzana, Chimed Ohin, Amgaabazar Gonson, Zeveljamz Nyam Titolo originale Die Geschichte vom weinenden Kamel. Documentario, Ratings: Kids+16, durata 87 min. - Germania 2003. uscita venerdì 27 maggio 2005. MYMONETRO La storia del cammello che piange * * * - - valutazione media: 3,45 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
giuggianello lunedì 13 giugno 2005
mamma mia, che bei cammelli!!! Valutazione 5 stelle su cinque
82%
No
18%

Se nel mondo si vedessero piu' film come questo sarebbe un mondo migliore. Questo film ci mostra una società che vive in armonia con l'ambiente e con gli animali. Miglior cammello protagonista é Botak che con i suoi primi piani ci ha aperto il cuore e rimarrà sempre nei nostri ricordi. W i cammelli, le pecorelle e tutti gli animali del mondo che nelle loro semplicità hanno tanto da insegnarci. Un saluto ai francesi, che sono venuti per la prima volta al cinema con me e castorino, a Bianchina e Peppino e a tutti gli amici della festa! Alla prossima recensione!

[+] lascia un commento a giuggianello »
d'accordo?
tritacarne automatico lunedì 2 aprile 2007
e' il cammello che piange, non l'uomo. Valutazione 3 stelle su cinque
89%
No
11%

Ebbene sì, era ancora il 2003 quando due diplomandi, un italiano e una mongola, concessero questa piccola perla ai cinefili occidentali, ormai nauseati dalla colossale Hollywood, il "mostro" che non si ricicla. Periodo buono per commuovere "gli spettatori che contano", dunque. Escludendo qualche ripresa un po' azzardata e qualche altro particolare meramente tecnico, siamo di fronte ad un prodotto quantomeno convincente. Considerandolo un documentario, un semplice documentario sulle tradizioni mongole più antiche, i fatti narrati non sono altro che il rifacimento davanti all'obbiettivo della vita nomade; una vita fresca e pura, ossigeno per l'occidente. Fermiamoci qui. Non è neccessario tentare di individuarci un affresco globale della concezione della vita (checché fosse nelle intenzioni dei registi). [+]

[+] lascia un commento a tritacarne automatico »
d'accordo?
tritacarne automatico lunedì 2 aprile 2007
e' il cammello che piange, non l'uomo. Valutazione 3 stelle su cinque
40%
No
60%

Ebbene sì, era ancora il 2003 quando due diplomandi, un italiano e una mongola, concessero questa piccola perla ai cinefili occidentali, ormai nauseati dalla colossale Hollywood, il "mostro" che non si ricicla. Periodo buono per commuovere "gli spettatori che contano", dunque. Escludendo qualche ripresa un po' azzardata e qualche altro particolare meramente tecnico, siamo di fronte ad un prodotto quantomeno convincente. La "strumentalizzazione" dei camelli, il loro utilizzo per scopi terzi, accennato dal Morandini nel dizionario, è una grana parzialmente evitata. Se però la iscriviamo nella realtà, lo scenario cambia. Mi spiego: considerandolo un documentario, un semplice documentario sulle tradizioni mongole più antiche, i fatti narrati non sono altro che il rifacimento davanti all'obbiettivo della vita nomade; una vita fresca e pura, ossigeno per l'occidente. [+]

[+] lascia un commento a tritacarne automatico »
d'accordo?
La storia del cammello che piange | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 27 maggio 2005
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità