L'innocenza del peccato

Acquista su Ibs.it   Dvd L'innocenza del peccato   Blu-Ray L'innocenza del peccato  
Un film di Claude Chabrol. Con Ludivine Sagnier, François Berléand, Benoît Magimel, Mathilda May, Caroline Sihol.
continua»
Titolo originale La Fille Coupée En Deux. Drammatico, durata 115 min. - Francia 2007. - Mikado Film uscita venerdì 8 febbraio 2008. MYMONETRO L'innocenza del peccato * * 1/2 - - valutazione media: 2,60 su 33 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
gabry giovedì 17 luglio 2008
l'innocenza di gabrielle Valutazione 3 stelle su cinque
88%
No
13%

L'infallibile mira di Chabrol stavolta manca il bersaglio; prendendo spunto da un caso di cronaca d'inizio novecento, già portato sullo schermo da Fleischer nel 55, con "L'altalena di velluto rosso", il quasi ottantenne regista ambienta la nostra storia nella provincia francese ai giorni nostri. Gabrielle, giovane e bella "ragazza delle previsioni meteo", s'innamora di uno scrittore sessantenne, un uomo vizioso e viziato dal suo già nutrito "harem": una moglie dolce e paziente che gli perdona tutto e non gli chiede mai niente, un'editrice complice delle sue perversioni, una libraia (madre di Gabrielle), che subisce il fascino letterario dell'uomo. Gabrielle, ragazza moderna e apparentemente spregiudicata, diventa accondiscendente col suo maturo amante, annullandosi e sottomettendosi a qualsiasi desiderio di lui, disposta a tutto; chi invece non è disposto a tutto è proprio lui, che non intende rinunaciare alla sua vita protetta e sicura, così Gabrielle finisce per sposare un molesto corteggiatore, mentalmente instabile che ben presto si manifesta nella sua natura ossessiva, folle di gelosia per il passato della moglie, durante un ricevimento, fredda il rivale a colpi di pistola. [+]

[+] lascia un commento a gabry »
d'accordo?
mrs hide domenica 13 aprile 2008
chabrol non è de oliveira Valutazione 1 stelle su cinque
60%
No
40%

Chabrol non è de Oliveira. Vede il mondo di oggi e non lo capisce. Ne coglie l'esteriorità e lo riempie di contenuti 'suoi', insomma bara, seppur inconsciamente. Nessuno è nella parte perché sono situazioni che psicologicamente non stanno in piedi. Il 'bel tenebroso' fa il verso a James Dean, ed è il più fuori parte di tutti. La moglie accondiscendente e bellissima ci sta come i cavoli a merenda. L'amica/complice (di entrambi i coniugi?) non dice niente di significativo in tutto il film, salvo quando dà consigli alla piccola Deneige/Biancaneve che sembra di essere in un talk show... La suocera, le cognate, tutte belle donne casa e chiesa senza neanche un uomo sottomano? Oggi che si fa sesso prima ancora di avere i mestrui? Colpo di fulmine di una velina ignorante (figlia di una libraia, peraltro: anche questo particolare è strampalato, come tutto il film)per un intellettuale sporcaccione visibilmente vecchio. [+]

[+] tu sei fuori.ma che c'entra oliveira? (di mary)
[+] brava, sembri anche tu una critica di professione (di francesco2)
[+] lascia un commento a mrs hide »
d'accordo?
nice venerdì 28 marzo 2008
chabrol in buona forma Valutazione 4 stelle su cinque
25%
No
75%

Altro che storie,questo è il miglior film di Chabrol da diversi anni a questa parte,forse era da "grazie per la cioccolata" che non centrava il bersaglio così bene. Il film,a ben vedere,oltre al ritratto della provincia francese che Chabrol affronta con il solito ghigno cinico,offre una varietà di sfumature che,noto con vivo disappunto,molta critica "intelligente" non ha minimamente sottolineato,forse perchè un regista che va per gli 80 non ha molto appeal,e i suoi film si recensiscono alla stessa maniera con cui andiamo a trovare qualche vecchio parente,ovvero: sbrighiamo la pratica,non siamo troppo cattivi e passiamo presto ad altro,che tanto 'sto vecchietto non avrà certo niente di nuovo e interessante da raccontarmi. [+]

[+] lascia un commento a nice »
d'accordo?
sergio venerdì 29 febbraio 2008
forse ho visto un altro film Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Non concordo con la critica, ottima recitazione... discreta direi, sceneggiatura, colonna sonora, stereotipi da fiction televisiva,,dialoghi a volte al limite dell'involontariamente comico, come quando il giovane rampollo viziato che gira con macchine sportive d'epoca ( ma che originilità!), enuncia alla bella presentatrice televisiva ( strano che non fosse una velina ), filosofie del tipo " devi darmela perchè io sono abituato ad avere quello che voglio! ". Non ci siamo proprio, di solito cerco di trovare qualche lato positivo in tutti i film, ma qui è dura, forse un gradino sopra la recitazione di francois berleand, comunque soldi del biglietto buttati!

[+] lascia un commento a sergio »
d'accordo?
marchetti86 sabato 23 febbraio 2008
un chabrol in forma smagliante! Valutazione 5 stelle su cinque
25%
No
75%

Dopo aver visto La commedia del potere, avevo deciso di chiudere con Chabrol. Alla fine, però, ci ho ripensato e ho dato a questo regista una seconda possibilità. Non me ne sono pentito. Si tratta di un film molto raffinato, intellettuale ma mai pretenzioso, nel quale si dipanano le storie assurde di uomini ossessionati dal potere e dal successo. Un triangolo amoroso in cui l'amore però conta ben poco. Possessione, prevaricazione, denaro sembrano gli unici rapporti attanziali in un costrutto narratologico tendente all'entropia dei sentimenti e dei corpi. Uno scrittore vizioso e annoiato in cerca di avventure, una ragazza ambiziosa e un po' "facile", un rampollo alto-borghese viziato che ha sempre avuto tutto dalla vita e non rinuncia mai a niente. [+]

[+] lascia un commento a marchetti86 »
d'accordo?
mario scafidi sabato 16 febbraio 2008
deludente chabrol. Valutazione 2 stelle su cinque
56%
No
44%

Non ci siamo proprio. Claude Chabrol ha fatto di meglio, ha fatto bei film. “L’innocenza del peccato” non lo è, sembra una puntata de “L’Ispettore Derrick”, manca solo Horst Tappert e il suo impermeabile beige. Al centro della vicenda una femme fatal acqua e sapone (la fanciulla divisa in due del titolo originale) a cui sfugge di mano il gioco di seduzione innescato per puro narcisismo, e che culminerà in un’ammazzatina a colpi di pistola. Omicida è il bravo Benoit Magimel, la ragazza protagonista la bellissima Ludivine Sagner (che ci piace ancora ricordare nel riuscito “Swimming Pool” di François Ozon). La tipica eleganza dei film di Chabrol si traduce, questa volta, in freddezza, i picchi melodrammatici della sceneggiatura mal si attagliano ad una pellicola dichiaratamente di genere: il noir. [+]

[+] domanda (di lino)
[+] bravo. però.......... (di francesco2)
[+] lascia un commento a mario scafidi »
d'accordo?
biankaluna mercoledì 13 febbraio 2008
horror parigino Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

"Una Ragazza Divisa a Metà", recita il titolo originale. E Gabrielle, la protagonista, forse è x metà borghese e x metà un'innocente. Fatto sta che di tutti gli intrighi sordidi e le squallide ed ipocrite situazioni, ben nascoste dal benessere, dalla cultura e dal lusso, sarà proprio lei, la più giovane ed ingenua, innamorata perdutamente e senza "peccato", a farne le spese. E proprio pagando come caprio espiatorio per tutti, ne uscirà, luminosa e bianca come la neve - de neige è il suo cognome. E'vero, il finale è fin troppo didascalico, ma il film è un bellissimo dramma, ben architettato e dall'imprevedibile evoluzione. Luce contro ombra. I vampiri belli ricchi, colti e alto borghesi, malati di esperienza e corruzione, divorano la giovane e bella di turno. [+]

[+] lascia un commento a biankaluna »
d'accordo?
manuela73 martedì 12 febbraio 2008
originale Valutazione 3 stelle su cinque
29%
No
71%

L'atmosfera noir fa da sfondo per un'idea originale. Bello

[+] lascia un commento a manuela73 »
d'accordo?
pagina: « 1 2
L'innocenza del peccato | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 8 febbraio 2008
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
giovedì 27 agosto
Dopo il matrimonio
mercoledì 26 agosto
Qua la zampa 2 - Un amico è per se...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità