The Girl From Plainville

   
   
   

i nostri ragazzi Valutazione 0 stelle su cinque

di JonnyLogan


Feedback: 19490 | altri commenti e recensioni di JonnyLogan
giovedý 27 ottobre 2022

Nel 2014 Michelle Carter, studentessa di Plainville, in Connecticut, conosce durante un viaggio in Florida Conrad Roy, soprannominato Coco, studente di Mattapoisett, piccolo paese a molti chilometri da Plainville. I due iniziano a incontrarsi e scriversi frequentemente online e quando il corpo di Conrad viene ritrovato privo di vita all’interno della sua auto, la prima a essere sospettata per istigazione al suicidio è proprio Michelle.

Un caso di cronaca tornato prepotentemente alla ribalta per via di una serie che, come nel recente caso di Dhamer, va a rimestare nel torbido di eventi luttuosi non recenti ma che prendono forma grazie alle prestazioni della ventiquattrenne Elle Fanning, sorella minore di Dakota, e interprete di Michelle, e dal ventisettenne Colton Ryan, in quello di Conrad. Ragazzo fragile con problemi che sfociano nella più classica delle depressioni adolescenziali, causate da una famiglia sfaldatasi a seguito del divorzio dei genitori, e le più normali indecisioni dettate da un futuro dai contorni indecifrabili, in bilico fra la scelta di un lavoro e quella del college. Indecisioni che non hanno saputo affievolirsi grazie all’arrivo di un’amica particolare ma con problemi altrettanto insormontabili. O semplicemente un’amica approfittatrice quanto basta.

 

La serie scomposta in otto puntate, della durata di tre quarti d’ora circa ciascuna, e con evidenti differenze rispetto ai fatti realmente accaduti ripercorre in un continuo ping - pong temporale, gli eventi che hanno portato alla morte di Conrad. Di come evolvano i suoi dubbi, le incertezze. Di come le indagini, le difese e le accuse processuali diano alla fine vita a un puzzle non troppo nitido e dagli angoli molto sfumati. La quarantottenne Chloë Sevigny, nel ruolo della madre della vittima e Cara Buono, nuovamente nel ruolo di una madre di adolescenti problematici, esattamente come nella serie Stranger Things, e in tal caso nel ruolo di Gail Carter, madre di Michelle, riescono, assieme al resto del ‘cast adulto’ a creare una narrazione che porta a una domanda alla quale difficilmente si riesce a dare una risposta univoca, ovvero fino a quando e quanto si possa parlare di responsabilità del singolo di fronte a scelte altrui. Da vedere soprattutto per cercare di capire meglio cosa possa colpire e passare per la testa di una generazione ben differente da quella di chi scrive.


[+] lascia un commento a jonnylogan »
Sei d'accordo con la recensione di JonnyLogan?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di JonnyLogan:

Vedi tutti i commenti di JonnyLogan »
The Girl From Plainville | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Critics Choice Award (1)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità