Le streghe

Un film di Robert Zemeckis. Con Anne Hathaway, Octavia Spencer, Codie-Lei Eastick, Jahzir Bruno, Joseph Zinyemba.
continua»
Titolo originale The Witches. Avventura, Ratings: Kids, durata 106 min. - USA 2020. - Warner Bros Italia MYMONETRO Le streghe * * 1/2 - - valutazione media: 2,97 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Delicato racconto di un trauma originario Valutazione 3 stelle su cinque

di Felicity


Feedback: 31482 | altri commenti e recensioni di Felicity
martedý 4 maggio 2021

Le streghe è un progetto nato dalla volontà di Guillermo Del Toro di adattare in stop motion l’omonimo racconto di Roald Dahl, passato poi da varie peripezie produttive e arrivato infine nelle mani di Robert Zemeckis in versione live action.
La storia è nota: un ragazzino perde i genitori per un incidente d’auto e viene affidato alle cure della nonna materna; ben presto però il trauma della perdita si materializzerà con l’emersione di streghe cattive che vogliono trasformare tutti i bambini in topi da schiacciare.
Per Zemeckis ogni riflessione continua ad essere custodita sulla superficie delle immagini più che sugli snodi narrativi, quindi preferibilmente in profondità di campo, lì dove bisogna aprire lo sguardo. Ecco che l’albergo dove il ragazzo e la nonna cercano di sfuggire alla Grande Strega Suprema ha la forma di una casa coloniale immersa in una piantagione del Sud, con il personale di servizio quasi interamente afroamericano. La rivolta del protagonista “topizzato” dalle streghe, quindi, riesce a sovvertire innanzitutto quegli equilibri di potere rendendo sua nonna una ricchissima benefattrice che redistribuisce il denaro in Alabama.
Le streghe diventa il delicato racconto di un trauma originario e della sua lenta elaborazione. Il lutto del bambino che offusca la dimensione fenomenica rendendola grigia e ripetitiva ha un disperato bisogno dell’immaginario popolare per essere elaborato.
L’unico modo che ha Zemeckis per tentare una cura è aprire lo scrigno della memoria condivisa: i primi, meravigliosi, dieci minuti di questo film ci mostrano un bambino ferito e depresso che la nonna decide di curare ballando sulle note struggenti di Reach Out I’ll Be There dei Four Taps o di (Sittin’ On) The Dock Of The Bay di Otis Redding. Come nella trilogia di Ritorno al futuro si apre con fiducia l’archivio della cultura popolare – dagli archetipi del viaggio dell’eroe alle trame da coming of age per sconfiggere le streghe cattive – accettando infine l’età adulta e una nuova condizione esistenziale.
Il grande schermo resta ancora oggi per Robert Zemeckis l’unica dimensione immaginaria a saper coagulare il presente della streaming culture e il nostro passato di spettatori fanciulli tracciando una mappa sentimentale condivisa. 

[+] lascia un commento a felicity »
Sei d'accordo con la recensione di Felicity?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Felicity:

Vedi tutti i commenti di Felicity »
Le streghe | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 22 giugno
Cosa sarÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità