Doctor Sleep

Un film di Mike Flanagan. Con Ewan McGregor, Rebecca Ferguson, Carl Lumbly, Alex Essoe, Zackary Momoh.
continua»
Titolo originale Doctor Sleep. Horror, Ratings: Kids+13, durata 151 min. - USA 2019. - Warner Bros Italia uscita giovedý 31 ottobre 2019. MYMONETRO Doctor Sleep * * 1/2 - - valutazione media: 2,62 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
maramaldo mercoledý 20 novembre 2019
ad alessandro castellino, con ammirazione Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Sicuro. Cartesio, però, non me lo dovevi scomodare. Sai cosa pensavo mentre ti leggevo? René Descartes si recò in pellegrinaggio ad un santuario per rendere grazie della luminosa idea ricevuta. Dall'uso che fai di ascissa e ordinata possiamo avere lo stesso moto di riconoscenza?
Vogliamo pettinare le bambole come ama ripetere un simpatico abitatore di talk shaw? King e Kubrick sono due mostri, in senso buono, si capisce. Non c'è, quindi,  razionalità nella loro morbosa immaginazione. Men che meno logica. Cerebrali sì (Kubrick lo è di più) ma non è detto che ragionino.
Computare, modulare la farneticazioni con cui favoleggiano non porta lontano, non si apprende, tanto meno si insegna o si comunica un concetto. [+]

[+] lascia un commento a maramaldo »
d'accordo?
jaylee domenica 17 novembre 2019
non tutto eĺ oro quello che luccica Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Il secondo sequel di un film di Stanley Kubrick, oltre che il secondo sequel di un film di Stephen King, ma l’unico sequel basato su  un opera di entrambi, ovvero Shining (nel caso ve lo steste chiedendo, gli altri film sono 2001 Odissea nello Spazio e It). Stavolta alla regia però per ovvi motivi, abbiamo Mike Flanagan, uno specialista di horror, che ha dovuto faticare non poco per convincere King ad usare non la sua versione di Shining (una miniserie TV fine anni ’90), ma il capolavoro di Kubrick, che King ha sempre odiato per le tante libertà prese nella sceneggiatura rispetto al testo originale.
Ed infatti si vede benissimo: molte le scene ricostruite all’interno del film, qualcuna addirittura recuperata ma manipolata (tra cui l’iconica alluvione di sangue che esce dagli ascensori),  e innumerevoli i riferimenti più o meno nascosti in qua e là. [+]

[+] lascia un commento a jaylee »
d'accordo?
eugenio venerdý 15 novembre 2019
luccicanza annacquata Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Paura, angoscia, depravazione e un pizzico di noia nell’ultimo film di Mike Flanagan. L’impresa però non è da tutti e farebbe tremare i polsi a un novizio: tradurre il seguito di Shining di Kubrick, Doctor Sleep, in un prodotto che, accettate le variazioni che ogni trasposizione cinematografica impone sul testo, risulta essere accattivante malgrado qualche scivolone inevitabile nella sceneggiatura.
Del resto la lunghezza non aiuta. E’ un’arma a doppio taglio: ti coinvolge sicuramente ma al tempo stesso non aiuta nello svolgimento di una trama complessa già di suo nel romanzo. Due ore e trenta piene in cui scopriamo, per chi non lo conosce, il destino del bambino che usava il triciclo in quell’Overlook Hotel dannato, scene rimaste e consacrate alla storia come il famoso piano sequenza e quel lungo fiume di sangue che irrompeva dalle porte, sfumando nella follia. [+]

[+] lascia un commento a eugenio »
d'accordo?
inesperto sabato 9 novembre 2019
redrum Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Più che di horror, trattasi di un buon dark fantasy. Da Shining si prende solamente spunto, per raccontare una storia che si discosta quasi del tutto dal capolavoro di Kubrick, i cui elementi dànno l'avvio e la conclusione alla pellicola. Questo determina una certa autonomia della trama rispetto all'ingombrante originale, mossa alquanto furba per evitare paragoni esiziali... Una bambina prodigio ed un ex bimbo prodigio (il nostro Danny), ora adulto, combattono fianco a fianco una lotta magica contro un gruppo di malvagi cannibali spirituali, guidati da una fascinosa e bellissima Rebecca Ferguson. Per niente noioso, anzi particolarmente stimolante, le vicende sono narrate con buon ritmo, alternando momenti action ad altri di riflessione. [+]

[+] lascia un commento a inesperto »
d'accordo?
martedý 5 novembre 2019
pareri Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
100%

Avrei qualcosa da aggiungere per quanto riguarda le tematiche affrontate da king
1 Danny mette in cassaforte tutti gli orrori visti nell'hotel per non affrontarli pi¨ ed Ŕ un grosso peso per lui , infatti beve tanto per non usare pi¨ la luccicanza e vedere le persone soffrire.
2 Il motto del NODO :" mangia bene, vivi a lungo" una frase cosý forte che rispecchia la vita umana cattiva e meschina.
3 l'interpretazione di King dopo la morte , l'anima fuoriesce dai corpi ma c'Ŕ ancora vita nell'aldilÓ

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
uppercut lunedý 4 novembre 2019
sleep per davvero Valutazione 1 stelle su cinque
50%
No
50%

Il titolo è la componente più azzeccata del film (per quanto il capitolo ospedaliero rimane del tutto pretestuoso in una sceneggiatura che più "svaporata" non potrebbe essere): ci si addormenta che è una bellezza. Urla, strilli, il pum pum del cuore nulla possono sull'effetto soporifero di uno dei prodotti più mediocri dell'ultimo millennio, L'unica scena degna di uno sguardo vigile arriva solo alla fine: il ritorno di Danny all'Overlook Hotel. Ma ci si arriva già spossati come al decimo giro sul trenino fantasma. E quel che segue cancella ogni possibilità di riscatto. Al di là di ogni discorso sull'incapacità del cinema contemporaneo hollywoodiano  di offrire UNA idea apprezzabile almeno per originalità, la nota più triste riguarda proprio il look del film, più down che over, I cattivacci, già nel prologo, sembrano disegnati da un ragazzino delle medie con la fissa dei videogames, E quando questo mood da terzo mondo dell'immaginario pretende di confrontarsi con l'insondabile ti verrebbe da alzarti dal letto, padon, dalla poltrona, e recuperare l'uscita. [+]

[+] lascia un commento a uppercut »
d'accordo?
frascop lunedý 4 novembre 2019
vedibile per stephen king ma troppo lungo Valutazione 2 stelle su cinque
33%
No
67%

Ewan McGregor interpreta Danny Torrance, il figlio del custode dell'Overlook Hotel (Jack Nicholson in Shining, l’horror di Kubrick del 1980). Adesso il bambino ormai diventato uomo si libera dell'alcol e ricomincia a vivere in una nuova città grazie all’aiuto di un insperato amico, Bill.  Ma il passato ritorna e questo film narra la lotta di Danny e della bambina Abra contro la banda soprannaturale di  Rose “Cilindro (bravissima Rebecca Ferguson), una sorta di hippie che si nutre della luccicanza uccidendo i bambini che la possiedono. La lotta è lunga, anche troppo, e si conclude proprio nel malefico posto di Kubrick, l’Overlook Hotel. La storia, congegnata anche da Stephen King, si segue anche se una mezzoretta poteva essere accorciata in sede di montaggio, e l’horror, di cui Mike Flanagan è esperto, è molto contenuto. [+]

[+] lascia un commento a frascop »
d'accordo?
nino pellino domenica 3 novembre 2019
la regia rende affascinante questo horror fantasy Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
13%

Gran bel lavoro da parte del regista Mike Flanagan che conferisce a questo horror fantasy un certo fascino e l'interesse a seguirlo fino alla fine nonostante la sua durata di ben due ore e mezza e nonostante la lentezza di alcune scene soprattutto nel primo tempo che comunque non sono assolutamente da considerarsi come tempi morti. Rispetto al romanzo di cui questo film ne rappresenta la relativa trasposizione cinematografica, mi sento di dire che l'operazione mi sembra dignitosamente riuscita. Gli attori sono perfettamente bravi nel dare valore e spessore ai personaggi che interpretano e gli effetti speciali sono risultati a me molto graditi in quanto mi rimandano alla creatività dei veri film horror carismatici dei tempi passati e senza un eccessivo uso sfrenato di trucchi visivi e caotici fatti a computer. [+]

[+] non Ŕ un film eccelso, ma neanche disastroso (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a nino pellino »
d'accordo?
maramaldo sabato 2 novembre 2019
l'horror che vuol essere preso sul serio Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Niente ironie, parodie, parabole. Schietto, ciò rende Doctor Sleep un film importante, milestone, che però rischia di farlo diventare tombstone, tanto per rimanere nell'allegra gergalità del genere.
Il libro, io l'ho letto. Prendo sempre al supermercato qualche Stephen King che regalo, senza aprire, ad una persona che soffre d'insonnia. Con su la scritta "Il Seguito di Shining", invece, affrontai le centinaia di pagine. Terminai a stento. Non mi ricordo la fine se mai ce n'era una.
Curiosità che il film non soddisfa. Dopo digressioni dozzinali, scantona nei corridoi, sale, al bar dell'Overlook Hotel nonchè nella stanza 237 dove sarebbe ora che l'anziana signora esibizionista venisse asciugata e ricondotta a casa. [+]

[+] lascia un commento a maramaldo »
d'accordo?
mother demon sabato 2 novembre 2019
valido seguito di shing Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Dopo aver letto il romanzo, sono andato a vedere ' DOCTOR SLEEP' e devo dire che la sua realizzazione non è affatto male, superiore al libro, con una solida regia ed un valido cast. Non è minimamente ai livelli di Shining, ma è comunque un buon film. Lo consiglio.

[+] lascia un commento a mother demon »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Doctor Sleep | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Uscita nelle sale
giovedý 31 ottobre 2019
Distribuzione
Il film Ŕ oggi distribuito in 58 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Calabria
  3 | Emilia Romagna
  3 | Lazio
  1 | Liguria
10 | Lombardia
  1 | Piemonte
  2 | Toscana
  1 | Trentino Alto Adige
  1 | Umbria
  2 | Veneto
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità