Anamorph

Acquista su Ibs.it   Dvd Anamorph   Blu-Ray Anamorph  
Un film di Henry Miller (I). Con Willem Dafoe, Scott Speedman, Peter Stormare, Clea Duvall, Don Harvay.
continua»
Thriller, durata 107 min. - USA 2007. - Eagle Pictures uscita venerdì 26 giugno 2009. MYMONETRO Anamorph * * - - - valutazione media: 2,15 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Tra delirio e delizia... Valutazione 4 stelle su cinque

di romifran


Feedback: 1376 | altri commenti e recensioni di romifran
mercoledì 5 agosto 2009

C'è una frase chiave nel film, che spiega con precisione scientifica la natura del serial killer così "lontana da" e così "vicina a" l'arte che diviene tormento: "E' solamente quando un artista trova la sua ossessione che può iniziare a creare le sue opere d'arte più ispirate..." Quanto è vero, se pensiamo alle Madonne di Leonardo (Monna Lisa compresa), agli autoritratti di Van Gogh, alle donne tahitiane di Gauguin, agli Arlecchini di Picasso (il suo periodo migliore...) Solo che l'ossessione di zio Eddie è la parola "morte" o "morto" (dead), che ritorna implacabilmente in tutte le sue messe in scena. Sta di fatto che, paradossalmente il detective Stan Aubrey (fallito, alcolizzato, incapace di prevenire un omicidio avvertendo la futura vittima di stare in guardia, accusato di una sommaria esecuzione di un innocente-presunto serial killer...) trova il suo riscatto, il premio al suo narcisismo (sostenuto dal ritorno imperante del BLU, simbolo dell'autocelebrazione) proprio nel contatto e nel "contratto" con l'omicida, che lo vuole a tutti i costi intrappolato e coinvolto nel suo progetto criminale (persino nella scelta delle vittime!). Lo fa agire da Mecenate, poi da allievo di bottega (quando gli fa completare il murale che descrive l'ultimo urlo del suo "ex"-collega), quindi lo rende protagonista di una composizione tanto macabra quanto avvincente, nella spettacolarità del segno grafico.L'arte, benchè dissacrante e a tratti orribile, resta l'assoluta protagonista del film: dietro questa sceneggiatura c'è una ricerca culturale di pregio, il richiamo agli oscurantismi medievali, alle raffinatezze pittoriche dell'Umanesimo, fino all'arte contemporanea, passando per Velasquez, Francis Bacon e Jim Morrison (vedi aforisma sottostante alla foto della povera Krystal Dreiser). Non è da meno la ricerca filologica; ed è un vero peccato che i commenti a margine dell'assassino non siano di volta in volta tradotti, perchè "svelano" il vero intento del serial killer. Un esempio per tutti: il seriale si nasconde sotto il falso nome di Gerri Harden, che, opportunamente anagrammato, significa "red harring", ovvero aringa rossa, ovvero "creare un diversivo", "distogliere dall'esatto significato delle cose"... Sono raffinatezze che lo spettatore non avvertito non può cogliere e che creano un alone di magia e di mistero lungo tutto il dipanarsi dell'avvincente trama, raffinata e colta quel tanto che basta per risultare soporifera ai più... Se è vero Stendhal, (che il cinema non lo ha visto), sarebbe stato entusiasta di questo capo d'opera, mi duole ammettere che gli estimatori dei cinepanettoni e delle pellicole triviali degli anni '70 (vedi Lino Banfi e Edvige Fenech) saranno usciti dal cinema sbadigliando e chiedendosi come sia possibile produrre e distribuire un film così "pesante". Io l'ho visto tre volte e ne ho gustato tutti i più ricercati particolari: la "pesantezza" si è mutata in "insostenibile leggerezza" e i dettagli, sfuggiti ad una prima visione, hanno creato, tutt'intorno al film, una cornice di squisita fattura, tra delirio (quello del seriale) e delizia (quella dello spettatore "averti"...)

[+] lascia un commento a romifran »
Sei d'accordo con la recensione di romifran?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
61%
No
39%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
dario sabato 24 ottobre 2009
ma sei sicuro di aver visto questo film?
25%
No
75%

E' una storia che non sta in piedi, recitata male e diretta peggio. Lento, involuto, fotografato da cani, criptico, presuntuoso...il cinema è un'altra cosa, credimi.

[+] lascia un commento a dario »
d'accordo?
sergj65 mercoledì 4 marzo 2015
bella recensione
0%
No
0%

Dopo aver visto 3 volte per capirlo ,cosa hanno creato i dettagli sfuggiti?

[+] lascia un commento a sergj65 »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di romifran:

Anamorph | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | romifran
  2° | carloalberto
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 26 giugno 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità