Mute

Un film di Duncan Jones. Con Alexander Skarsgård, Justin Theroux, Seyneb Saleh, Gilbert Owuor, Robert Sheehan.
continua»
Titolo originale Mute. Thriller, durata 126 min. - Gran Bretagna, Germania 2018.
   
   
   

Scifi noir ambizioso che non arriva a destinazione Valutazione 2 stelle su cinque

di Lucio Di Loreto


Feedback: 2933 | altri commenti e recensioni di Lucio Di Loreto
giovedì 4 aprile 2019

Una serie di omaggi ad altre pellicole underground, sia passate che recenti, dal Blade Runner originale a quello di Villeneuve, da Atto di Forza a Il Quinto Elemento fino alla Coruscant dell’Attacco dei Cloni, al carcere dei reclusi di Counter Part e (ovviamente) al Moon di Bowie Jr, da cui Duncan Jones prende spunto per girare una sorta di seguito, con la storia del clone tornato dalla luna interpretato da Sam Rockwell: tutto questo è Mute!! L’ambientazione, si può capire, è dunque attraente e claustrofobica, e mette lo spettatore in attesa di qualunque tipo di emozione: omicidio, sparizione, lotte e segreti più oscuri!! Anche la scelta di luci e colori è impeccabile, il viola e blu dominanti nei lungometraggi sui generis e anche sui fumetti che ispirarono il capolavoro di Ridley Scott; così come i personaggi del film, tra cui spiccano i due chirurghi “macchiette” Paul Rudd e Justin Thereaux e l’algido Alexander Skarsgard, il protagonista amish muto dall’infanzia e alla disperata ricerca della sua amata, scomparsa in circostanze sospette. La location è la sempre seducente e stuzzicante Berlino, questa volta a metà 21mo secolo ricca di macchine volanti, futuristica e tecnologica ma mai così triste, infelice e infame! Purtroppo la trama lascia a desiderare, non aiutata assolutamente da dialoghi limitati all’ironia nera da parte dei soggetti in questione; una sceneggiatura talmente soporifera da attendere un’interminabile ora e quasi venti minuti prima di cominciare a rivelare storia, intrighi e segreti nascosti. Di noir alla fine non c’è tanto, gli intrecci che hanno caratterizzato la storia del genere sono pochi e senza fondo, i giri loschi in cui i personaggi sono sempre coinvolti sono ripetitivi, così come il racconto degli uomini, a tal punto da portare il “Leo” di Skarsgard, più sofferente che impavido, ad esaurire il suo interesse. Diverso è il discorso sul sadico Cactus, sanguinario bisturi al servizio della mafia dei tempi a venire, che cerca in tutti i modi di evaporare fuori dalla città a fianco della sua bambina. I minuti con lui non annoiano, specialmente quando arriverà a “confondersi” col protagonista senza però perdere la propria e interessante polarità. Pochissime idee per un film troppo lungo che si adagia sulle somiglianze del passato, i troppi versi delle quali finiscono per annoiare chi assiste e non portano a nessun risultato!!

[+] lascia un commento a lucio di loreto »
Sei d'accordo con la recensione di Lucio Di Loreto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Lucio Di Loreto:

Vedi tutti i commenti di Lucio Di Loreto »
Mute | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | lucio di loreto
  2° | dian71cinema
Immagini
1 | 2 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità