Omicidio al Cairo

Acquista su Ibs.it   Dvd Omicidio al Cairo   Blu-Ray Omicidio al Cairo  
Un film di Tarik Saleh. Con Fares Fares, Mari Malek, Yasser Ali Maher, Slimane Dazi, Ahmed Selim.
continua»
Titolo originale The Nile Hilton Incident. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 106 min. - Svezia, Danimarca, Germania, Francia 2017. - Movies Inspired uscita giovedì 22 febbraio 2018. MYMONETRO Omicidio al Cairo * * * - - valutazione media: 3,42 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
elgatoloco domenica 21 febbraio 2021
film veramente originale Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

"The Nile Hlton Incident"( Tarik Saleh, anche autore di soggetto e sceneggiatura, 2017(, racconta di un colonnello dlela polizia cairota, corrotto come ma non pià di altri, che deve indagare sulla morte per omcidio all'Hilton di una famosa cantante. Si accorge che c'è qualcosa di marcio nelle alte sfere, decidendosi a fare di più di quanto non faccia in genee e qualcosa riesce effettivamente a spuntare, ma... la minaccia viene da suo zio, per non dire altro. Il regista Saleh,egiziano ma naturalizzato svedese(altrimenti il film non si sarebbe fatto)ambienta il film al Cairo, anno 2011, con riferimento ai fatti della cosiddetta"primavera araba"egiziana, mostrando il clima di repressione e di totale alienazione dei diriitti umani da parte della locale polizia, con la corruzione dilagante, il nepotismo(lui stesso è colonnello in quanto nipote di un"bonzo di Stato"), ma intreccia la questione pubblica. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
francescofacchinetti lunedì 8 giugno 2020
l’impotenza della giustizia. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Bel film ‘Omicidio Al Cairo’, fruibile come un thriller investigativo che abbiamo già nel palato, ma profondo come una critica sociale che abbiamo sempre più bisogno di vedere, mai come ora.
Ambientato in Egitto nel 2011, quando Hosni Mubarak fomentava il popolo con vere e proprie campagne d’odio, un Maggiore di Polizia vuole arrivare fino in fondo ad un caso di omicidio avvenuto in una stanza dell’Hilton.
Ben presto si renderà conto (e ce ne rendiamo conto insieme a lui) che l’ostacolo più grande per arrivare alla verità non sono i “cattivi”, ma tutto il sistema corrotto e omertoso che fa indignare e arrabbiare per quanto è realistico, o meglio, reale.
La fotografia ci ricorda l’Oriente e il modo tipico che ha di concepire luci e colori, la regia tiene incollati come la buona suspence occidentale, a noi non resta che restare davanti allo schermo coinvolti e impotenti, e non è cosa da poco.

[+] lascia un commento a francescofacchinetti »
d'accordo?
francescofacchinetti mercoledì 3 giugno 2020
critica sociale vestita da thriller. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Bel film ‘Omicidio Al Cairo’, fruibile come un thriller investigativo che abbiamo già nel palato, ma profondo come una critica sociale che abbiamo sempre più bisogno di vedere, mai come ora.
Ambientato in Egitto nel 2011, quando Hosni Mubarak fomentava il popolo con vere e proprie campagne d’odio, un Maggiore di Polizia vuole arrivare fino in fondo ad un caso di omicidio avvenuto in una stanza dell’Hilton.
Ben presto si renderà conto (e ce ne rendiamo conto insieme a lui) che l’ostacolo più grande per arrivare alla verità non sono i “cattivi”, ma tutto il sistema corrotto e omertoso che fa indignare e arrabbiare per quanto è realistico, o meglio, reale.
La fotografia ci ricorda l’Oriente e il modo tipico che ha di concepire luci e colori, la regia tiene incollati come la buona suspence occidentale, a noi non resta che restare davanti allo schermo coinvolti e impotenti, e non è cosa da poco.

[+] lascia un commento a francescofacchinetti »
d'accordo?
fabio 3121 lunedì 25 maggio 2020
film "fumoso". Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

il film ambientato nel 2011 al Cairo racconta la storia di un poliziotto egiziano al quale viene assegnato il caso di una cantante morta in una stanza dell'hotel "Nile Hilton". Benchè il caso venga ben presto archiviato come suicidio dai suoi superiori, il poliziotto continuerà ad indagare sul caso essendo convinto che non solo si sia trattato in realtà di un omicidio ma che lo stesso veda coinvolto un membro del parlamento egiziano, noto costruttore edile, con agganci vari nelle tante stanze del potere. Una sceneggiatura abbastanza complessa e a tratti confusionaria, stante la presenza di tanti personaggi - non sempre ben delineati ma quasi tuti corrotti e corruttibili - coinvolti nella vicenda non consentono una scorrevole visione palesemente appesenatita anche dal fatto che il poliziotto in tutte le scene o si accende una sigaretta o già sta fumando. [+]

[+] lascia un commento a fabio 3121 »
d'accordo?
ennio mercoledì 27 febbraio 2019
la corruzione come filosofia di vita Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Al di là della trama da thriller poliziesco classico, il film si distingue soprattutto per la rappresentazione di una società basata sulla corruzione sistematica nella gestione del potere. Al confronto, i poliziotti di L.A. confidential sono una banda di puritani.
Per noi occidentali che guardiamo "da fuori" può risultare un'esagerazione, ma chiunque abbia passato almeno una settimana al Cairo potrà ritrovarvi il caos urbano e le ruberie generalizzate che sono all'ordine del giorno in quella città. Lo sfondo delle sommosse di piazza Tahrir non aggiunge molto alla vicenda, molto più interessante da questo punto di vista è il film "Clash" di Mohammed Diab. [+]

[+] lascia un commento a ennio »
d'accordo?
marcloud domenica 13 gennaio 2019
se non fosse in egitto? Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Se non fosse un film ambientato in Egitto, a ridosso della rivolta di piazza Tahrir (2011), probabilmente le valutazioni di molti sarebbero state diverse. Tolti gli aspetti del film denuncia, cioè la corruzione della polizia e i servizi segreti che coprono i delitti dell'élite egiziana, non rimane molto a un film che per lunghi tratti risulta scontato e con dei passaggi di sceneggiatura quantomeno discutibili.

[+] lascia un commento a marcloud »
d'accordo?
vanessa zarastro sabato 10 marzo 2018
la corruzione come sistema Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

“The Nile Hilton Incident” – titolo originale del film - è un thriller-noir basato su una storia vera: nel 2008 la famosa cantante libanese Suzanne Tamin fu uccisa a Dubai e il colpevole era un businessman e parlamentare egiziano. Nel film siamo in Egitto nel gennaio 2011, pochi giorni prima dello scoppio della rivoluzione contro il Presidente Mubarak e il suo establishment. 
Noredin Mustafa (Fares Fares, attore svedese di origine libanese) è un ufficiale di polizia de Il Cairo che ha il grado di maggiore ed è protetto dallo zio, il generale Kamal Mostafa (Yasser Ali Maher). Non disdegna qualche bustarella con cui ci compra l’erba da fumare che tiene nel freezer. [+]

[+] lascia un commento a vanessa zarastro »
d'accordo?
maramaldo domenica 25 febbraio 2018
ci vedono così in... svezia Valutazione 3 stelle su cinque
25%
No
75%

e dintorni. The Nile Hilton Incident  è fatto da "svedesi" destinato a svedesi. Ed è per questo che - invece che sulle rive del Mediterraneo - ne avrei vietato la visione proprio da quelle parti. Ci sono regioni dell'anima dei popoli, più vaste di quanto si preferisca pensare, dove la gente crede in quello che fa e fa quello a cui l'han portato a credere, non limitandosi a chiassate e risse.
Film così di solito non arrivano nel "maghreb del nord", espressione cervellotica ma che rende l'idea. Essendoci un casuale riferimento ad un episodio che ci brucia, la nostra Distribuzione non ha voluto "sprecarlo" relegando, però, la "coraggiosa denuncia" in una manciata di localini appartati manco fosse una retrospettiva di Ingmar Bergman. [+]

[+] lascia un commento a maramaldo »
d'accordo?
luigagli sabato 24 febbraio 2018
senza legge né gioia Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Non era facile creare il personaggio per guidarci in un film di denuncia,  retrospettiva e forse attuale, che non fosse uno stucchevole e puro idealista fuori contesto. Aver affidato le indagini ad un Caronte abbietto senza sentimenti né gioia,  rende il quadro ambientale ancora più' cupo e senza speranza, un sistema in cui la corruzione non è più tale perche' indistinguibile dal  quotidiano della società civile. Tanto da darci la sensazione di vivere in un paese felice:fcome del resto anche il nostro personaggio sembra credere,  stupefatto alla visione di un nostro quiz televisivo. E nemmeno la folla della primavera del 2011, anno in cui il film è ambientato, sembra cercare speranza ma solo esprimere la saturazione di un sistema e per un sistema che troppi esclude e che dovora se' stesso. [+]

[+] lascia un commento a luigagli »
d'accordo?
mauriziod sabato 2 settembre 2017
se qualcuno volesse avere le idee chiare su guido Valutazione 4 stelle su cinque
90%
No
10%

Se qualcuno volesse avere le idee chiare sul quadro in cui si è svolto l'omicidio di Guido Regeni
basterà vedere questo coraggioso film realizzato da un egiziano che vive nel nord-europa.
Il polar che fa da sfondo è solo un pretesto per denunciare la corruzione in cui versavano e versano i vari corpi dello stato
dalla polizia ai servizi segreti
Le copiose immaggini delle brutture della città mostrano ovunque degrado , perché tale è la condizione del paese
bello fuori marcio dentro.
Bravissimo il regista che ha saputo attraverso una trama incalzante con continui rovesci della situazione farci navigare
nei meandri oscuridella polizia egiziana e di corpi di sicurezza dello stato, proprio quando il regime di Mumbarak andava disfacendosi
Bisognava, con la primavera araba, cambiare tutto,  perchè tutto restasse come prima e la non-misteriosa morte di Guido ,avvenuta dopo
la cosiddetta primavera ,ce lo dimostra . [+]

[+] il nome è giulio. (di no_data)
[+] lascia un commento a mauriziod »
d'accordo?
Omicidio al Cairo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | mauriziod
  2° | luigagli
  3° | vanessa zarastro
  4° | elgatoloco
  5° | maramaldo
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 22 febbraio 2018
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità