La casa

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La casa   Dvd La casa   Blu-Ray La casa  
Un film di Fede Alvarez. Con Jane Levy, Shiloh Fernandez, Lou Taylor Pucci, Jessica Lucas, Elizabeth Blackmore Titolo originale Evil Dead. Horror, durata 90 min. - USA 2013. - Warner Bros Italia uscita giovedì 9 maggio 2013. - VM 14 - MYMONETRO La casa * * * 1/2 - valutazione media: 3,52 su 104 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Remake al di sopra delle aspettative Valutazione 3 stelle su cinque

di ugogigio


Feedback: 728 | altri commenti e recensioni di ugogigio
sabato 25 gennaio 2014

Troppo facile darne un giudizio negativo sulla base di paragoni quantomai improponibili con gli abusati capolavori del passato o con la considerazione che tutto quanto sappia di già visto: i personaggi stereotipati e mere funzioni allo svolgersi della trama (Natalie pronuncia praticamente le prime battute solo poco prima di essere assalita!), le solite presenze demoniache, le ovvietà narrative più che prevedibili, il rito della lettura del libro infernale, i finali reiterati ecc..strappano in effetti quasi un sorriso indulgente dopo l'esplicitazione destrutturante di tutti i topoi del genere operata in senso metacinematografico dalla coppia Whedon/Goddard in Quella Casa nel Bosco, il cui riferimento più evidente e' tra l'altro, almeno all'inizio, proprio il film di Sam Raimi che negli anni 80 inauguro' il filone. La materia del film di Alvarez soffre dunque in partenza della sfortunata coincidenza cronologica e anche dell'ovvio fatto che dopo il film di cui vuole essere una sorta di non meglio precisata commistione di remake/sequel/spin off (o meglio i film, dato che anche il secondo capitolo della trilogia originale ne e' parte integrante) si sono susseguiti trent'anni in cui i canoni del genere sono stati usati fino alla nausea, superati, parodiati, recuperati e ripensati. E nonostante ciò ne esce un film più che dignitoso, soprattutto considerandone la natura di opera prima e confrontandolo con analoghe operazioni di recupero malamente naufragate. Alvarez cerca di resettare tutto quanto originatosi per partenogenesi dal modello di riferimento ma allo stesso tempo non può fare a meno di aggiornarlo ai tempi correnti e cerca inoltre di infondere un'impronta personale alla materia (cosa rara!), trovandola in una cupezza e serietà di fondo che hanno ben poco da spartire con l'atteggiamento ironico e scanzonato che permea in generale il cinema di Raimi e che costituisce la cifra stilistica principale della sua trilogia (per la verità ancora acerba nel primo capitolo). L'umorismo nero dell'originale e' qui solo accennato, nonostante la creatività delle numerose trovate truculente, che sono sì esagerate ai limiti del ridicolo, ma gestite in modo da prendersi tutte molto sul serio, senza traccia di autoironia o compiacimento ludico. Il ritmo e' serrato come raramente, con un susseguirsi quasi ininterrotto di momenti di tesa suspense, fino ad una sequenza finale da applausi. E' vero che si punta molto sugli effetti splatter e su un campionario assai fantasioso di amputazioni, fluidi corporei, morti violente e torture autoinflitte varie (d'altro canto anche nell'originale la componente splatter era predominante), ma questo non va affatto a discapito della tensione ne' dell'atmosfera, che regala più di qualche puerile spavento, immergendo tutta la vicenda in una sorta di allucinazione perversa che risulta a conti fatti profondamente inquietante. Contribuiscono l'inserimento, a dire il vero un po' furbesco, del tema della disintossicazione e delle crisi di astinenza di Mia, la bravura degli attori, tutti semisconosciuti, una fotografia eccellente e funzionale nel tratteggiare atmosfere immerse nell'ombra e pregne di umidità, ma soprattutto una regia ricca di guizzi e soluzioni inventive, certo non paragonabile a quella di Raimi ma non immemore della sua lezione. Detto ciò, siamo comunque di fronte a un film di genere, che non brilla per particolari cifre autoriali e a cui assegnare l'etichetta di capolavoro sarebbe quanto meno inappropriato. 7

[+] lascia un commento a ugogigio »
Sei d'accordo con la recensione di ugogigio?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ugogigio:

La casa | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | stephen k.
  2° | the adrenalin addict
  3° | jacopo abballe
  4° | jacopo b98
  5° | miroforti
  6° | diomede917
  7° | j kudo
  8° | m.raffaele92
  9° | gloin90
10° | evildevin87
11° | eltanker
12° | zero99
13° | viktor von doom
14° | harry manback
15° | ugogigio
16° | fufa78
17° | fufa78
18° | dandy
19° | darkforce78
20° | andrea.bonino.97
21° | purplerain
22° | pensierocivile
23° | kujikiri
Rassegna stampa
Dana Stevens
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità