Black Hawk Down

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Black Hawk Down   Dvd Black Hawk Down   Blu-Ray Black Hawk Down  
Un film di Ridley Scott. Con Josh Hartnett, Tom Sizemore, Ewan McGregor, Sam Shepard, Jason Isaacs.
continua»
Titolo originale Black Hawk Down. Guerra, b/n durata 144 min. - USA 2001. MYMONETRO Black Hawk Down * * * - - valutazione media: 3,27 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Guerriglia urbana a Mogadiscio Valutazione 3 stelle su cinque

di muttley72


Feedback: 11061 | altri commenti e recensioni di muttley72
giovedì 8 novembre 2012

Nel 1986 cade il regime di Siad Barre in Somalia (ex colonia italiana), le lotte tra clan rivali che seguono alla caduta generano una crisi umanitaria e l'ONU vota quindi a favore di un intervento in loco nel 1992. La capitale Mogadiscio è nelle mani di uno degli ex collaboratori di Barre, il generale Mohamed Farah Aidid  (il soprannome "Aidid" significa "Vittorioso") che è a capo di una tribu e controlla una propria milizia armata. Egli morirà poi nel 1996 ucciso da una tribu rivale.
Dopo la Prima Guerrra del Golfo del 1991 (condizionata da forti interessi per il petrolio presente nei territori contesi) c'è una nuova polemica per l'intervento militare USA (nell'ambito della forza ONU) in Somalia, ma stavolta gli unici interessi economici che agli Stati Uniti possono attribuirsi sono solo  le banane (con la "Dole") e la concessione di gran parte del territorio somalo per i possibili gacimenti di petrolio (mai trovato in abbondanza e quindi considerabile solo come un interesse teorico), dunque ben poco per giustificare l'invio di un contingente militare. L'intervento militare USA in Somalia appare quindi, al massimo, come una voluta e cercata dimostrazione, da parte degli stessi USA, volta a dimostrare che essi  intervengono (in aiuto del prossimo) anche quando non vi siano grandi (loro) interessi in gioco....
Nell'ambito dell'operazione in Somalia tutti i contingenti militari hanno forti perdite umane (anche quello italiano, con la famosa battaglia al check point "Pasta"): gli USA devono invece fronteggiare una guerriglia urbana a Mogadiscio scatanata da una loro operazione volta a catturare Aidid e/o i suoi luogotenenti. Nell'ambito della guerriglia muoiono molti militari USA e sono abbattuti anche due elicotteri "Black hawk" (da cui il titolo del film): le operazioni di salvataggio si presentano difficoltose e comportano altri caduti.
Il film di R. Scott, nel ricostruire la guerriglia urbana,  coglie nel segno e appare quasi "documentaristico" (non tanto dal punto di vista storico-politico, ma nei dettagli e nei mezzi utilizzati) coinvolgendo totalmente lo spettatore in oltre due ore di continue sparatorie, interrotte da brevi dialoghi (allo stesso modo del "Salvate il Soldato Ryan" durante il famoso sbarco in Normandia). La recitazione degli attori (comunque non da oscar) è messa quasi sempre in secondo piano dalla narrazione generale (come avviene nel film "Il giorno più lungo", dove però militano attori di maggior peso). Sembra ovvio e scontato che un film di Hollywood narri gli eventi dal punto di vista americano e non Somalo, esaltando solo il coraggio dei militari statunitensi contraposti ai "cattivi" (le milizie somale).  Fermi restando i difetti del "mondo occidentale" non sembra che la Somalia abbia dimostrato poi una forte maturità anche sena occidentali tra i piedi, visto che ancora oggi continuano le lotte armate tra clan locali e ci si "diletta" nella pirateria navale...
Il film, senza eccessive pretese di essere un film-verità (poichè è ovviamente di parte) è da tre stelle.

[+] lascia un commento a muttley72 »
Sei d'accordo con la recensione di muttley72?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
muttley72 giovedì 2 maggio 2013
p.s. precisazione alla mia recensione
60%
No
40%

Rileggendo la mia recensione ho notato una (apparente) contraddizione: ho scritto che "(...) il film nel ricostruire la guerriglia urbana coglie nel segno, non tanto dal punto di vista storico politico, ma nei dettagli e nei mezzi usati" e poi che "Il film, senza eccessive pretese di essere un film-verità (poichè ovviamente di parte) è da tre stelle". Mi spiego meglio: non è che i fatti di Mogadiscio siano stati ricostruiti in modo falso dal punto di vista storico, ma il "tono" usato dal film, essendo una pellico made in USA, vede gli eventi dalla parte e con gli occhi delle FF.AA. degli USA.... e mi sembra normale che sia così. Confermo le tre stelle piene al film.

[+] lascia un commento a muttley72 »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di muttley72:

Vedi tutti i commenti di muttley72 »
Black Hawk Down | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Pino Farinotti
Pubblico (per gradimento)
  1° | johnny d.
  2° | igz7319
  3° | time_traveler
  4° | muttley72
  5° | jacopo b98
  6° | rmarci05
  7° | kronos
  8° | mario fagotto
Rassegna stampa
Emanuela Martini
Premio Oscar (10)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità