Il mio nome è nessuno

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il mio nome è nessuno   Dvd Il mio nome è nessuno   Blu-Ray Il mio nome è nessuno  
Un film di Tonino Valerii. Con Henry Fonda, Piero Lulli, Terence Hill, Jean Martin, Benito Stefanelli.
continua»
Western, durata 130 min. - Italia 1973. MYMONETRO Il mio nome è nessuno * * * - - valutazione media: 3,01 su 25 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Non ha nulla a che vedere con i Trinità Valutazione 5 stelle su cinque

di Ernesto Gastaldi


Feedback: 0
lunedì 24 marzo 2008

Su IL MIO NOME E' NESSUNO, uno dei maggiori successi commerciali di tutti i tempi, si sono dette tante stupidaggini, anche da persone come Donati e altri. Sergio Leone accarezzò l'idea di fare un western dell'Odissea, idea che abbandonò e di cui rimase solo il "Nessuno" del titolo. Dopo era alla ricerca di un soggetto di alta qualità, voleva sfruttare la fama di Terence Hill ma aborriva Trinità e Bud Spencer. Quando l'organizzatoe Piero Lazzari portò me da Sergio erano già stati scartati molti sceneggiatori. Sergio raccontava a tutti lo stesso incipit:" Sole rosso al tramonto. Dalle montagne sullo sfondo avanzano tre cavalieri ...tlick-tlock,tlick,tlok,tlick-tlock... Un villaggio di poche case. Una barberia. Dietro il vetro sporco di una locanda un volto stanco con la barba lunga..." Questo e poco più, con tono ispirato e tempi lenti, poi con voce brusca e diventando produttore ordinava: "Bene. Ora vai avanti tu e la prossima settimana portami il soggetto" Così feci e inventai totalmente da solo il soggetto de IL MIO NOME E' NESSUNO, una specie di passaggio di consegne tra il vecchio favoloso West e la modernità. Piacque e proseguii. "Nessuno", il protagonista non c'entra nulla con Trinità, avendo ben altro spessore morale e filosofico, teso a "portare nella Storia" Jack Beauregard che non era così nobile come "Nessuno" avrebbe voluto e come pensava fosse giusto ed educativo che apparisse nei libri di scuola: un po' come se "Qualcuno" avesse voluto nobilitare Garibaldi. Io avevo anche inventato Trinità, senza saperlo, avendo scritto un trattamento per la SANCROSIAP dei fratelli Sansone per il regista Narzisi, ma la Sancro fallì e mi dovetti interrompere. Un anno dopo uno dei Sansone mi chiamò in ufficio, era da poco uscito il primo Trinità e c'era Pedersoli(BUD SPENCER).Volevano un soggetto western in due ore da portare subito alla Cineriz e che avesse come interprete Bud Spencer. Io risposi che non avevo ancora visto Trinità e quindi non conoscevio il suo personaggio e Bud annuiva col testone e mi diceva "lo conosci, lo conosci..." e io "Ma no, come lo conosco se non l'ho visto!" e Bud "Lo conosci perchè l'hai scritto!". E così venni a sapere che la mia storia scritta per i Sansone era stata portata da Bud a Barboni che l'aveva manipolata e realizzata ma senza comprarla dalla Sancro che intanto era fallita. Per tagliar corto e non andare per tribunali, il bravo Bud si assumeva la responsabilità del misfatto ed era pronto a fare un film gratis o quasi per i fratelli Sansone, quindi occorreva una storia subito. Scrissi quindi per Pedersoli e per i Sansone il film "SI PUO' FARE, AMIGO..." diretto poi da Maurizio Lucidi. IL MIO NOME E'NESSUNO lo sceneggiai da solo, col controllo giornaliero di Sergio Leone a cui leggevo le scene scritte durante la notte, leggevo alla presenza anche di Fulvio Morsella (il cognato) e spesso di Mario Girotti (Terence Hill), che ora va da Fazio Fabio a dire quanto è stato bello essere diretti da Sergio Leone, cosa mai avvenuta perchè il film lo diresse Tonino Valerii (tranne un paio di scene fatte da Sergio come seconda troupe perchè scadevano i termini contrattuali degli attori). Anche nel secondo film che scrissi per Sergio "UN GENIO, DUE COMPARI E UN POLLO" e interpretato da Terence non ci fu direzione di Leone, Il film venne totalmente rovinato dal regista Damiano Damiani con Sergio ancora una volta nelle vesti di produttore (stavolta incazzato. Così fu per cronaca e Storia. ERNESTO GASTALDI

[+] lascia un commento a ernesto gastaldi »
Sei d'accordo con la recensione di Ernesto Gastaldi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
88%
No
13%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
nicoladrago martedì 30 giugno 2009
come sempre
19%
No
81%

..interessante e salace,il signor Gastaldi è un pezzo di storia del cinema ed è sempre un piacere leggerlo. Valerii ha davvero ben assimilato la lezione leoniana.Quello che non funziona secondo me però è proprio la presenza di Hill(io non sopporto i Trinità quindi va da sè...).Ecco, secondo me il personaggio funziona sino a quando non deve ripetere i numeri triniteschi, che sembrano messì lì apposta per il pubblico e la cassetta. La riflessione metacinematografica su e di questo film non mi ha mai convinto.

[+] nicoladrago (di nuovocinema)
[+] lascia un commento a nicoladrago »
d'accordo?
nuovocinema martedì 16 marzo 2010
gent.mo sig. gastaldi
78%
No
22%

vorrei saperne di più su questo western dell'Odissea. Comunque si nota molto che in questa pellicola c'è più qualità rispetto a tanti film western che non ti lasciano nulla.

[+] lascia un commento a nuovocinema »
d'accordo?
Il mio nome è nessuno | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | ernesto gastaldi
  2° | paolomiki
  3° | lukytells
  4° | kronos
  5° | nicoladrago
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità