Vamos a matar, compa˝eros

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Vamos a matar, compa˝eros   Dvd Vamos a matar, compa˝eros   Blu-Ray Vamos a matar, compa˝eros  
Un film di Sergio Corbucci. Con Jack Palance, Fernando Rey, Franco Nero, Tomas Milian, Eduardo Fajardo.
continua»
Western, durata 135 min. - Italia 1970. MYMONETRO Vamos a matar, compa˝eros * * * - - valutazione media: 3,43 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
contrammiraglio domenica 1 maggio 2016
vamonos Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Nel suo genere, ma anche in qualcun'altro, uno di quei films che ti restano dentro; e vogliamo ragionare della canzone?

[+] lascia un commento a contrammiraglio »
d'accordo?
fedeleto giovedý 25 febbraio 2016
vamos corbucci! Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Un rivoluzionario soprannominato Basco,e uno svedese,devono scortare un ideologo, capo di una rivoluzione pacifista,poiche solo egli è  a conoscenza della combinazione per aprire una cassaforte.Peccato che il contenuto non è quello che ci si aspetta,o forse è quello il vero tesoro della vita.Sergio Corbucci (Django,il grande silenzio) continua implacabilmente con il western,e anche stavolta il risultato è ottimo.In un primo momento sembra di vedere una copia del "mercenario"(la coppia di un uomo che agisce per soldi e l altro per ideali) ma indubbiamente i risultati sono anche maggiori.La coppia Milian -Nero è divertente e funziona(simpatica la scena del cappio al collo di Nero che deve liberare Milian),e il personaggio di Xantos rappresenta un'ideologia pura in un mondo western dove vige solo la violenza(la metafora finale del contenuto della cassaforte è più profonda di quel che può sembrare). [+]

[+] lascia un commento a fedeleto »
d'accordo?
fedeleto giovedý 25 febbraio 2016
vamos corbucci! Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Un rivoluzionario soprannominato Basco,e uno svedese,devono scortare un ideologo, capo di una rivoluzione pacifista,poiche solo egli è  a conoscenza della combinazione per aprire una cassaforte.Peccato che il contenuto non è quello che ci si aspetta,o forse è quello il vero tesoro della vita.Sergio Corbucci (Django,il grande silenzio) continua implacabilmente con il western,e anche stavolta il risultato è ottimo.In un primo momento sembra di vedere una copia del "mercenario"(la coppia di un uomo che agisce per soldi e l altro per ideali) ma indubbiamente i risultati sono anche maggiori.La coppia Milian -Nero è divertente e funziona(simpatica la scena del cappio al collo di Nero che deve liberare Milian),e il personaggio di Xantos rappresenta un'ideologia pura in un mondo western dove vige solo la violenza(la metafora finale del contenuto della cassaforte è più profonda di quel che può sembrare). [+]

[+] lascia un commento a fedeleto »
d'accordo?
elgatoloco martedý 18 agosto 2015
metafora di altro? Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Il film è del 1970, dunque di un'epoca "calda", più calda, decisamente, di quella in cui viviamo: Anche Sergio Corbucci, dunque, si era lasciato un po'contagiare dallo"spirito del tempo", non rinunciando a metaforizzare temi quali rivoluzione(qui è rappresentata quella messicana di Diaz, Madero, Zapata, ma ci si riferisce ad altro), lotta armata e/o nonviolenta, coereneza tra fini e mezzi, molto altro, in questo film, dove un cinico come il"pinguino"(Lo Svedese, che è invero Franco Nero, alias Sparanero, il suo vero nome poco adatto al cast e al set)si convertià, in modo un po'baldanzoso, alla rivoluzione, intonando l'inno del titolo. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
opidum sabato 9 febbraio 2013
capolavoro Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

condivido con chi dice che vamos a matar companeros rubacchia le idee a tanti film(primo fra tutti il mercenario)ma è talmente energico ben recitato  e divertente che è un capolavoro.
da vedere e rivedere

la canzoncina ti entra in testa e non esce più

vamos a matar vamos a matar companeros

[+] lascia un commento a opidum »
d'accordo?
gianni lucini giovedý 17 novembre 2011
un lungo flashback Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

All’inizio del film Sergio Corbucci fa un po’ il verso al suo amico Sergio Leone. Mette uno di fronte all’altro Tomas Milian e Franco Nero immobili in attesa dell’inevitabile sparatoria ma, al colmo della tensione, fa partire una tranquilla voce fuori campo che accompagna il racconto all’indietro nel tempo. Il film diventa così un lungo e ininterrotto flashback che si ricongiunge con il suo inizio soltanto nelle scene finali. Specialista nel ribaltamento degli stereotipi narrativi, il regista questa volta non calca la mano anche se in un genere solitamente parco nell’attribuire ruoli importanti alle donne s’inventa Lola, una guida rivoluzionaria di sesso femminile. [+]

[+] lascia un commento a gianni lucini »
d'accordo?
gianni lucini sabato 17 settembre 2011
la rivoluzione incassa un miliardo Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Vamos a matar, compañeros è il film di mezzo della trilogia corbucciana “revolucionaria” iniziata nel 1968 con Il mercenario e destinata a concludersi nel 1972 con Che c’entriamo noi con la rivoluzione? Il regista, che è anche autore del soggetto e che ha messo mano alla sceneggiatura, cerca di perfezionare i meccanismi già sperimentati in Il mercenario: un dialogo con richiami alle questioni sociali e una trama che accompagni lo spettatore nella scelta rivoluzionaria dei protagonisti. Alla fine il rapporto simbolico tra l’avventuriero “del mondo sviluppato”, cioè Lo Svedese interpretato da Franco Nero, e il campesino gaglioffo ma potenzialmente rivoluzionario El Basco, funziona anche grazie alla straordinaria duttilità di un Tomas Milian in gran forma. [+]

[+] lascia un commento a gianni lucini »
d'accordo?
dandy giovedý 3 giugno 2010
corbucci sapeva il fatto suo Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Praticamente il remake del precedente "Il mercenario"(del regista stesso),con il meccanismo per˛ perfezionato(a cominciare dall'alleanza tra il "gringo"Svedese e il campesino Basco) e un livello di spettacolaritÓ(grezzura tecnica trattenuta)pi¨ efficace.E di fatto gli inassi furono raddoppiati rispetto al prototipo.E' innegabile che il tutto sia scopiazzato da "Quien sabe?","Il buono,il brutto,e il cattivo" e "Tepepa"(quest'ultimo in particolare per i temi sessantottini),ma il risultato avvince e diverte ,l'alchimia tra i due protagonisti Ŕ perfetta(Nero gigioneggia al punto giusto e Milian ,basco alla Che Guevara ,umorismo goliardico e uscite maoiste Ŕ irresistibile,e fu per questo che il pubblico riempý le sale),e i personaggi di contorno sono ben delineati,a cominciare da Palance. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
marusogre sabato 26 luglio 2008
vamos a matar, compa˝eros Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Film divertente da seguire con un ottimo finale

[+] lascia un commento a marusogre »
d'accordo?
store mercoledý 6 febbraio 2008
grandioso Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

Davvero bello imperdibile per chi Ŕ amante del genere..strepitoso tomas milian

[+] lascia un commento a store »
d'accordo?
Vamos a matar, compa˝eros | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | fedeleto
  2░ | fedeleto
  3░ | elgatoloco
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledý 29 settembre
Minari
Comedians
La brava moglie
giovedý 23 settembre
A Quiet Place II
Maternal
Tutti per Uma
Regina
mercoledý 22 settembre
Un altro giro
Maledetta Primavera
Peter Rabbit 2 - Un birbante in fuga
giovedý 16 settembre
Freaky
mercoledý 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedý 14 settembre
Black Widow
giovedý 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità