A proposito di Rose

Acquista su Ibs.it   Dvd A proposito di Rose   Blu-Ray A proposito di Rose  
Un film di Tom Harper. Con Julie Walters, Jessie Buckley, Sophie Okonedo, Jamie Sives, Gemma McElhinney.
continua»
Titolo originale Wild Rose. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 101 min. - Gran Bretagna 2018. - Bim Distribuzione MYMONETRO A proposito di Rose * * * - - valutazione media: 3,19 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Wild Rose Rivincita & Riscatto di una donna contro Valutazione 4 stelle su cinque

di Ashtray_Bliss


Feedback: 29209 | altri commenti e recensioni di Ashtray_Bliss
lunedì 20 gennaio 2020

Pellicola di grande spessore, emotivamente coinvolgente e tecnicamente ben eseguito, Wild Rose è un racconto agrodolce, che esattamente come la vita di tutti i giorni e delle persone comuni che dall'anonimato cercano di salire alla ribalta del successo, è caratterizzato dagli alti e bassi, dal dolore, dalla gioia, dalla leggerezza e dalle tensioni famigliari. Un film in costante bilico tra il dramma e la commedia drammatica e sociale che incorpora benissimo elementi da musical e propone una storia di coraggio, speranza, riscatto e rivincita nochè maturazione e presa di coscienza. Un percorso evolutivo abbastanza difficile per la protagonista, Rose Lynn Harlan, una giovanissima ragazza appena uscita dal carcere e madre di due bambini, col sogno di diventare una stella della musica country. Con la musica nel cuore e le cuffie sempre in testa, Rose, è spavalda e audace, indomita e talvolta aggressiva incarnando egregiamente il prototipo (ma forse un po anche lo stereotipo) di donna scozzese, costretta a vivere in una grigia e anonima città di provincia e accettare il lavoro come domestica presso una ricca donna inglese pur di ottenere nuovamente la custodia dei suoi figli. Avendo a suo fianco una madre amorevole ma altrettanto rigida e autoritaria che la rimbrotta spesso di doversi occupare dei figli e mettere i suoi sogni di cantante da parte, spronandola a seguire la vita onesta ma anonima che pare soffocare la figlia. Una scelta ardua e difficile da prendere per un talento spontaneo e fiammeggiante in attesa di essere scoperto. Con la mappa dell'America e di Nashville, culla e mecca del country, sempre come bussola e mèta, Rose ritrova la speranza proprio nella sua lungimirante datrice di lavoro, che vede in lei il talento naturale e decide di farle da sponsor spianandole la strada e offrendole opportunità concrete di realizzarsi. Quando però i figli e l'impegno di madre busseranno alla porta il confronto con la realtà sarà inevitabile come la presa di posizione e il dover scegliere tra i propri progetti e i propri doveri famigliari. 
Un dilemma etico ma anche pragmatico sul quale basa il suo riuscito e meritato successo il film. La complessità psicologica della protagonista è infatti ben delineata, così come i suoi dubbi, i rimorsi, il senso di colpa, l'egoismo ma anche l'autentico e viscerale amore per la musica.
Magistralmente interpretato da una strepitosa Jess Buckley che dona alla sua protagonista non solo spessore ma autenticità conquistando il pubblico con quella sua disarmante miscela tra ingenuità, impulsività, disobbedienza e ostinazione ma anche dolcezza e spontaneità che porta con se in ogni evento del suo percorso di crescita. Un percorso non sempre facile reso ancora più arduo dal complesso rapporto con la madre Marion che si vede costretta a crescere i figli di Rose e farsi carico delle responsabilità (materne) della figlia. Bellissimo il passaggio ambientato a Nashville, grazie al quale la protagonista imparerà a valorizzare le opportunità offerte dalla sua città natale, grazie alla sopraggiunta consapevolezza e scelta di reinventarsi una carriera e costruirsi un futuro, come donna e come madre. 
La Rosa Selvaggia rappresenta quindi un bellissimo e intenso film sull'amore per la musica, sulla realizzazione dei propri sogni ma anche e sopratutto sul percorso interiore di crescita verso il raggiugimento della consapevolezza di sè, del proprio potenziale e delle proprie responsabilità. Un viaggio verso la rinascita interiore, sociale e famigliare con un finale edificante che riscalda il cuore e non delude le aspettative
Wild Rose rappresenta così un manifesto di libertà, perspicacia e disubbedienza che non si esime dal mostrare i lati oscuri e le problematiche relative al riscatto, specialmente quando c'è una famiglia in mezzo, evitando altresì di guidare gli spettatori in giudizi preconfezionati e artefatti riguardo le scelte, presenti e passate, della nostra protagonista. La Rose di Buckley domina indiscutibilmente la scena e conquista lo spettatore affermandosi come personaggio ben approfondito e descritto, mostrando un'ampia gamma di stati d'animo e sentimenti che la rendono senza ombra di dubbio una figura memorabile e incisiva, un'anti eroina a tutto tondo. Buckley canta anche personalmente tutti i brani presenti nel film e non può che colpire il talento poliedrico di questa bellissima e giovane artista irlandese. Molto in parte anche Okonedo e Walters le quali affiancano Buckley in questo vibrante e stratificato dramedy musicale al femminile dove si parla di indipendenza, autodeterminazione, maternità e responsabilità famigliari, errori passati che minacciano il presente e occasioni di riscatto sulle note di tante, emozionanti, canzoni country. 
Supportato da un'ottima fotografia e una solida regia "Wild Rose" rientra tra i migliori film indipendenti britannici visionati l'anno scorso sul grande schermo. Una fiaba agrodolce ancorata nella realtà quotidiana fatta di ostacoli e difficoltà ma anche di eclatanti sorprese e rivincite. Un film che scalda l'anima e il cuore, unendo malinconia e ottimismo, disarmando gli spettatori. Coinvolgente e avvolgente: 4,5/5.

[+] lascia un commento a ashtray_bliss »
Sei d'accordo con la recensione di Ashtray_Bliss?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Ashtray_Bliss:

Vedi tutti i commenti di Ashtray_Bliss »
A proposito di Rose | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | ashtray_bliss
Rassegna stampa
Alice Sforza
Critics Choice Award (2)
BAFTA (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità