Night Moves

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Night Moves  
Un film di Kelly Reichardt. Con Dakota Fanning, Peter Sarsgaard, Jesse Eisenberg, Alia Shawkat, Clara Mamet.
continua»
Thriller, durata 112 min. - USA 2013. MYMONETRO Night Moves * * * - - valutazione media: 3,42 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

notevole. Valutazione 4 stelle su cinque

di alfa999


Feedback: 1008 | altri commenti e recensioni di alfa999
sabato 8 novembre 2014

Film notevole e intenso basato sulla Potenza dell'ideologia nel determinare le decisioni e le azioni dei soggetti.
Molto apprezzabile among other Things la carenza di parole scambiate fra i protagonisti da intendere a paradigma della solitudine esistenziale che essi vivono.
Ad essere essenziali nei rapporti intersoggettivi risultano essere gli sguardi, le espressioni del volto, la stessa emersione di fenomeni patologici fisici a metafora dell'impossibilità di comprendere.
I tre soggetti sono dominati dal meccanismo ideologico di mistificazione del reale funzionale alla perpetuazione del medesimo e non possono fare altro che percorrere la usuale via che porta all'inferno animati dalle più nobili intenzioni.
Essi vogliono cambiare le cose ma non dispongono neppure della condizione preliminare per poter tentare di farlo: la conoscenza del reale sulla cui sola base è possibile impegnarsi socialmente nella direzione di un cambiamento radicale.
Nulla invece può essere costruito sulla base dell'ignoranza e del timore da essa sprigionato se non altra violenza ed orrore.
Dei tre protagonisti preferisco soffermarmi un attimo su Dena e quindi sulla prova della fantastica Dakota Fanning.
Non sono molto obbiettivo nel valutare un'attrice di cui sono ammiratore totale ma devo dire che ancora una volta Dakota si è calata molto bene nella parte.
Essa rappresenta ottimamente una giovane attivista ambientalista di estrazione sociale borghese che decide di rompere con il proprio mondo di privilegio e di abbracciare una assurda ideologia di pseudocambiamento radicale come l'estremismo ambientalista.
Non è minimamente cosciente della origine profonda delle sue convinzioni come lo stregone non è cosciente della origine profonda delle superstizioni bestiali che egli amministra.
Eppure la ideologia ecologista non è altro che la retroazione incontrollabile della potente ideologia necessaria per un determinato ramo di interessi industriali capitalisti nel combattere contro altri interessi della medesima sostanza (nuova economia verde contro vecchia economia).
Eppure la giovane attivista può accettare la distruzione di cose ma non l'effetto collaterale indesiderato di una perdita umana:
Gli esponenti della oligarchia che siedono nei cda delle grandi corporations non penso si pongano questi limiti nel pianificare le strategie di mercato:
Per essi è la stessa vita delle masse umane sottoposte a costituire un puro effetto collaterale.
Dena invece come lo stesso protagonista maschile si lascia puntualmente sopraffare da scrupoli e cade in un meccanismo di autodistruzione che viene purtroppo descritto troppo frettolosamente a conclusione della pellicola.
Evidenti i riferimenti letterari a Dostoevskij di "delitto e castigo" e dei "demoni".
Comunque tirando le somme film molto buono e che può innescare utili riflessioni.
Per gli ammiratori di Dakota molto bello vederla ancora nella parte iniziale del film dotata ancora di un minimo di serenità quando in compagnia di Josh si ferma durante un trasferimento in auto notturno: ella scende dall'auto e la telecamera la inquadra per pochi secondi circondata dall'oscurità sinonimo della condizione mentale della giovane e di fronte a tale visione l'unico commento appropriato consiste proprio nel silenzio, nella contemplazione.

[+] lascia un commento a alfa999 »
Sei d'accordo con la recensione di alfa999?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
lore64 martedì 6 gennaio 2015
il meccanismo di mistificazione del reale...
0%
No
0%

... forse interessa più il recensore che non i personaggi del film. Una recensione discute il film, non si mette a spiattellare una pappina riscaldata (calcata sul clima ideologico dominante, cioè di regime) sulla fine delle ideologie e l'insensatezza della violenza politica (come se ogni legge o consuetudine sociale non fosse essa stessa ideologia e lo stato altro non fosse che violenza pietrificata in forma istituzionale).Interessante comunque il riferimento a Dostojevskj, non soltanto per quanto riguarda la scelta del tema, ma nell'approccio di sofisticata indagine psicologica risolventesi in una surrettizia condanna della lotta armata, cioè del movimento politico.

[+] lascia un commento a lore64 »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di alfa999:

Night Moves | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | lore64
  2° | gianleo67
  3° | alfa999
Immagini
1 | 2 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità