Bobby Fischer Against the World

Un film di Liz Garbus. Con Bobby Fischer, Boris Vasil'evic Spasskij, Henry Kissinger, Garry Kasparov Titolo originale Bobby Fischer Against the World. Documentario, Ratings: Kids+16, durata 90 min. - USA, Gran Bretagna, Islanda 2011. - MYMOVIESLIVE! uscita lunedì 23 gennaio 2012. MYMONETRO Bobby Fischer Against the World * * * - - valutazione media: 3,28 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
tomdoniphon domenica 8 giugno 2014
la "follia" degli scacchi Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Ritratto di uno dei più grandi scacchisti di sempre (Bobby Fischer), un uomo profondamente infelice, solitario, incapace di reggere la notorietà planetaria che, in piena "Guerra Fredda", gli diede l'interminabile sfida a scacchi (vinta) con il campione del mondo, il russo Boris Spassky: fu un evento che andava al di là degli scacchi, e l'America accolse come un eroe quel ragazzo, neppure trentenne, cresciuto a Brooklyn e divenuto a soli 15 anni il più giovane Gran Maestro della storia. Ma quella vittoria, come detto, Fischer non riuscì a "gestirla", finendo preda delle proprie fobie (che covavano dentro di lui da tempo). Il film (imperdibile anche per i non appassionati di scacchi) giunge a ritenere che la follia di Fischer sia stata proprio la ragione della sua straordinaria bravura nel gioco degli scacchi. [+]

[+] lascia un commento a tomdoniphon »
d'accordo?
vellutello giovedì 21 febbraio 2013
genio degli scacchi, incompreso nella vita. Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Felicissimo di leggere il Vs. articolo su Fischer, che, a mio parere, meriterebbe molta più attenzione da parte dei media per quello che è stato e per quello che ha fatto, nel bene e nel male. Una critica a Voi che scrivete: il match fra Fischer e Spasskji si giocò in Islanda a Reykiavik, e non in Finlandia, come dite Voi.

[+] lascia un commento a vellutello »
d'accordo?
angelo umana giovedì 26 gennaio 2012
niente è più curativo di un gesto umano Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Quello che nel 1972 ci sembrò un “normale” campionato mondiale di scacchi fu il punto di arrivo e la ripartenza per una vita un po’ disordinata di quel ragazzone 29enne dall’andatura sgraziata. Anche in questo sta il merito del regista del documentario “Bobby Fischer against the world”: nell’averci fatto conoscere l’uomo che stava dentro il campione. I drammi vissuti da bambino, un “upset child” come è definito nel film, il difficile rapporto con la madre, l’adulto suo amico che scopre essere suo padre quando questo muore e il bambino ha solo 9 anni. Già a 6 anni divorava libri di scacchi e a 7 aveva cominciato a “fare sul serio”. Alla morte del padre gli scacchi diventarono il suo unico rifugio, un isolamento da persona “extremely talented” e “goal directed” ma con problemi psicologici, che non condivideva nulla con nessuno, nemmeno coi suoi coetanei. [+]

[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
franz mc lunedì 23 gennaio 2012
gli scacchi, lo specchio della vita! Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Bel documento che fa scoprire un personaggio ai più sconosciuto. da consigliare!

[+] lascia un commento a franz mc »
d'accordo?
scacchiblog sabato 21 gennaio 2012
una piccola precisazione Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Non avendo ancora visto il film non posso giudicarlo. Trovo la recensione di Zoppoli interessante, tuttavia devo rilevare una grave inesattezza: il match del 1972 fu giocato in Islanda, a Reykjavik, e non in Finlandia. Non è cosa da poco visto che stiamo parlando di uno dei "pilastri portanti" dell'intero film.

[+] lascia un commento a scacchiblog »
d'accordo?
alessio trerotoli venerdì 20 gennaio 2012
il talento come prigione Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un documentario che sembra uscire dalla penna di un romanziere: l’incredibile storia di un talento (in parte) sprecato, quello di Bobby Fischer, probabilmente il più grande scacchista di sempre, diventato campione del mondo a 29 anni e poi scomparso dalle scene per (auto)imprigionarsi in un vortice di paranoia e solitudine. Una storia coinvolgente su un genio che ha dedicato la sua vita ad una passione, toccando il cielo con un dito prima di sparire nel nulla: “è come se di Picasso conoscessimo solo pochi quadri”, racconta nel film chi lo ha conosciuto da vicino. Una storia di nevrosi e paranoie prodotta dalla HBO, impostata dalla regista Liz Garbus come una partita a scacchi tra il protagonista e lo spettatore: l’infanzia e l’esplosione del suo talento (a 15 anni è già campione degli Stati Uniti), il suo astio verso i russi (definiti “imbroglioni” da Fischer), e una serie di successi fino al climax del film, e della sua vita: il campionato del mondo del 1972, il cosiddetto “incontro del secolo” con il campione in carica Boris Spasskij. [+]

[+] lascia un commento a alessio trerotoli »
d'accordo?
Bobby Fischer Against the World | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Newport Beach (1)
Roma Film Festival (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Uscita nelle sale
lunedì 23 gennaio 2012
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità