Il disprezzo

Acquista su Ibs.it   Dvd Il disprezzo   Blu-Ray Il disprezzo  
Un film di Jean-Luc Godard. Con Brigitte Bardot, Michel Piccoli, Jack Palance, Fritz Lang, Giorgia Moll.
continua»
Titolo originale Le mépris. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 103 min. - Francia 1963. - Cineteca di Bologna uscita lunedì 6 febbraio 2017. MYMONETRO Il disprezzo * * * 1/2 - valutazione media: 3,69 su 24 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

Quando la delusione è insopportabile Valutazione 5 stelle su cinque

di stefano capasso


Feedback: 21523 | altri commenti e recensioni di stefano capasso
giovedì 14 agosto 2014

Jean Luc Godard firma una magistrale regia nell'adattamento del romanzo di Moravia “Il disprezzo”. Il film inizia con una scena di grande intensità, in cui Paul e Camille dialogano sul letto dichiarandosi il loro amore. Sono una coppia sposata, lui scrive sceneggiature di teatro lei è dattilografa. Quando un produttore, Prokosch, gli offre di riscrivere la sceneggiatura dell'adattamento cinematografico dell’“Odissea”, che a suo parere Fritz Lang sta girando senza tenere in considerazione il botteghino, Paul fa i conti con la sua ambizione. Intuisce che a Prokosch, interessa sua moglie, Camille, e invitati ad un cocktail lascia che i due rimangano soli. Otterrà un ottimo contratto, ma le cose nella coppia cambiano in modo drastico. In una lunghissima sequenza all'interno della loro casa, il malcontento di Camille per il comportamento di Paul, irrompe nella loro relazione fino a dichiararsi per ciò che è: disprezzo. A Capri, dove la troupe intera si trasferisce per girare le scende del ritorno di Ulisse, si consuma l'ultimo atto. Paul che vuole mantenere la benevolenza del produttore, lascia ancora l'opportunità ai due di rimanere da soli. Capito l'errore, a nulla serve che lasci l'incarico; Camille se ne andrà con Prokosch, e insieme troveranno un tragico destino. Un film drammatico di grandi immagini che descrivono immediatamente i contenuti espliciti e sottointesi; di grandi contenuti intellettuali grazie alla presenza di Fritz Lang che interpreta se stesso. Un lavoro che è pura poesia. Emoziona e fa riflettere. Sulla potenza della delusione. Quel particolare momento in cui una persona mostra una parte inaspettata di se, che è secondo la visione di Fritz Lang ciò che ha provato Penelope di fronte al comportamento ambiguo e volto al compromesso di Ulisse, finendo per tradirlo e causandone quini la lunghissima assenza. Un capolavoro che parla di cinema, e dice cosa è e cosa dovrebbe essere il cinema mentre indaga sulla fragilità dei rapporto umani, raccontando tutto come una tragedia greca, dove ogni evento cambia tragicamente e per sempre i destini dei protagonisti

[+] lascia un commento a stefano capasso »
Sei d'accordo con la recensione di stefano capasso?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di stefano capasso:

Vedi tutti i commenti di stefano capasso »
Il disprezzo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | pisciulino
  2° | fedeleto
  3° | stefano capasso
  4° | fabiofeli
  5° | giorgia1971
  6° | igor74
  7° | mr.619
Rassegna stampa
Adelio Ferrero
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
lunedì 6 febbraio 2017
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità