Il presagio

Un film di Richard Donner. Con Gregory Peck, David Warner, Lee Remick Titolo originale The Omen. Horror, durata 111 min. - USA 1976. MYMONETRO Il presagio * * * - - valutazione media: 3,24 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
francis metal lunedì 28 novembre 2016
orrore dentro e fuori il set Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Un film micidiale, sarebbe stato ottimo come sequel di Rosemary's baby... o quasi sequel insomma sono due film diversi.

Uno dei cosiddetti "film maledetti", ci furono incidenti durante le riprese... come durante "L'esorcista".

Peck è notevole, il bambino è azzeccato. la storia è davvero lugubre, potrebbe inquietare se fossi sensibile a queste cose. 

La colonna sonora è davvero agghiacciante, l'incipit non te lo dimentichi. 

Una delle scene più impressionanti è quella della tata... oltre il finale, che è davvero horror. Nessuno saprà mai la verità, l'anticristo farà il suo lavoro e nessuno lo saprà mai e non si capirà mai il perché il protagonista stesse facendo quel gesto. [+]

[+] lascia un commento a francis metal »
d'accordo?
ralphscott lunedì 21 marzo 2016
sulla scia dell'esorcista... Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Nel fertile filone delle giovani creature tormentate dal Maligno "The Omen" è sicuramente uno degli esempi di cinema più riusciti. Pur lontano dal capolavoro "L'esorcista",Il presagio si avvale di un ottimo cast e di una sceneggiatura che,prima di perdere mordente nella seconda parte,ci regala un efficace quadretto di famiglia. Le prime immagini sono quasi melense,ma ben presto,dall'impressionante suicidio della bambinaia,la situazione precipita. E finchè la famiglia resta unita la storia risulta più coinvolgente. Da applausi la scena che segue l'incontro al parco tra il papà del demonietto ed il prete:l'uso del vento,dei tuoni e dei lampi è efficacissimo. [+]

[+] lascia un commento a ralphscott »
d'accordo?
paolp78 mercoledì 13 agosto 2014
angosciante Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Ottimo horror psicologico, diretto in modo lineare e pulito.
La forza principale del film risiede nella capacità di turbare lo spettatore e di coinvolgerlo nell'angosciante percorso che gradualmente porta il protagonista (un bravissimo Gregory Peck) alla scoperta di una verità terrificante e difficile da credere.
Per spaventare il pubblico bastano l'atmosfera carica di suspense e l'argomento quanto mai inquietante; non servono mostri, nè viene fatto uso di particolari espedienti scenici, eccezion fatta per tre spettacolari uccisioni.
Ovviamente, a causa delle sue peculiarità, la pellicola perde moltissimo ad una seconda visione. [+]

[+] lascia un commento a paolp78 »
d'accordo?
nicola1 venerdì 22 luglio 2011
concordo: sopravvalutato Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
100%

Concordo con chi dice che il film sia sopravvalutato. Siamo ai livelli quasi di "Holocaust 2000" (pure li' c'era il divo in declino) La scena in Israele con "l'esorcista" e’ a dir poco ridicola. Per non parlare dei cani di Cerveteri. Nello stesso periodo (forse il 1978) e' uscito un altro film inglese nettamente superiore a questo. Mi riferisco a "Il tocco della Medusa" guarda caso sempre con Lee Remick.
 

[+] lascia un commento a nicola1 »
d'accordo?
francis metal martedì 4 gennaio 2011
fantastico... Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Peck è un grande... io conosco il suo sosia....

[+] lascia un commento a francis metal »
d'accordo?
ibracadabra 8 venerdì 10 settembre 2010
2 capolavori Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
100%

VOLEVO DIRE CHE NON SONO D'ACCORDO SU CHI DICE CHE L'ESORCISTA(CHE IO STESSO NE SONO RIMASTO AFFASCINATERRORIZZATO) SIA SUPERIORE A IL PRESAGIO,MA SICURAMENTE LA CURA DEI DETTAGLI HA FATTO SI(VEDI EFFETTI EFETTACCI SPECIALI)CHE L'AGO PENDA PIU' VERSO LA PELLICOLA MEDESIMA.MA COME PATOS ,BRIVIDI E ATMOSFRE DEMONIACHE SIAM LI è.AH SREPITOSO GREGORY PECK.

[+] lascia un commento a ibracadabra 8 »
d'accordo?
bandy venerdì 9 gennaio 2009
il diavolo Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

bellissimo film per gli amanti dell'horror molto inquietante non si vedono figure mostruose o colpi di scena pero'la tensione è altissima comunque l'esorcista era molto piu'spaventoso

[+] lascia un commento a bandy »
d'accordo?
renato corriero sabato 20 dicembre 2008
il tema dell'anticristo Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Esistono horrors basati su pura fantasia o leggende ed altri invece su fondamenti biblici e quindi, almeno per i credenti, basati su cose possibili e reali. L'anticristo, il figlio del diavolo fatto uomo, è citato sia dai Cristiani (La Bibbia - L'Apocalisse di San Giovanni) sia dagli Ebrei; e dovrebbe essere colui che porterà il più grande scompiglio sulla Terra prima della sconfitta finale delle forze del male! C'è chi già l'aveva identificato con Hitler, chi su Attila e così via! Sta di fatto che verso la fine dei tempi saremo costretti ad avere una sua visita! Questo film tratta su come anche chi è scettico su tale profezia di fronte al susseguirsi di fatti incredibili alla fine si convince e cerca di eliminarlo finchè è bambino prima che possa fare del male all'umanità! E c'è da dire c [+]

[+] lascia un commento a renato corriero »
d'accordo?
michel venerdì 29 agosto 2008
diavolo di un bimbo Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Il bambino e il male, una triste storia raccontata anche troppo, ha trovato anche al cinema narratori più ispirati. Donner la impasta con gli echi cattodemoniaci prodotti dell’”Esorcista” e non ancora sopiti, senza curarsi del senso, ne della verosimiglianza. Certo il fiuto spettacolare non manca e lo sprona a suonare la grancassa su un soggetto pruriginoso in perfetta sintonia di vedute con lo scatenato compositore J. Goldsmith. Insomma c’è da divertirsi, anche se la scarsa intelligenza investita trascina il regista verso un finale inaccettabile, penoso nei contenuti e contrario alle buone regole della suspence.

[+] non è grancassa! (di renato corriero)
[+] lascia un commento a michel »
d'accordo?
paolo ciarpaglini mercoledì 9 luglio 2008
il presagio. Valutazione 4 stelle su cinque
86%
No
14%

La trama è ottima, peccato per il timbro di fabbrica anni '70, troppo evidente. Gregory Peck un grande, che non ha perso niente della classe che lo ha reso celebre. A fronte di un copione migliore de 'L'esorcista', non lo supera comunque per patos. Il capostipite del '74, è e rimane un capolavoro irripetibile a mio avviso. La differenza fra i capolavori, ed i buoni film è che i primi sembrano non risentire del tempo. Come se tempo non avessero, mentre i secondi rimangono dei buoni film, però evidentemente datati. In alcune scene si sfiora il ridicolo: quattro molossi inferociti, non riescono ad avere la meglio, fortunatamente ed incredibilmente sui due. Ripeto; ottima la trama e superlativo Peck. [+]

[+] lascia un commento a paolo ciarpaglini »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Il presagio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Premio Oscar (3)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità