Mr. Brooks

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Mr. Brooks   Dvd Mr. Brooks   Blu-Ray Mr. Brooks  
Un film di Bruce A. Evans. Con Kevin Costner, Dane Cook, Demi Moore, William Hurt, Marg Helgenberger.
continua»
Drammatico, durata 120 min. - USA 2007. - Buena Vista International Italia uscita venerdì 5 ottobre 2007. - VM 14 - MYMONETRO Mr. Brooks * * - - - valutazione media: 2,23 su 62 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
kinglands martedì 28 agosto 2007
serial killer gentiluomo Valutazione 3 stelle su cinque
70%
No
30%

Trama: Mr. Brooks è l’uomo dell’anno: marito, padre e impresario perfetto. Vita idilliaca? Nemmeno a parlarne: è schizofrenico, e di notte uccide copulanti coppiette solo perchè è “addicted”. La sua vicenda personale si contorce non poco quando una sexi e ostinata detective si occupa del caso, sua figlia scappa dal college per oscuri motivi, e un famigerato Mr. Smith gli si presenta in ufficio con documenti compromettenti ed una proposta morbosa. Commento: Ci sono spettatori, come il sottoscritto, che soffrono nel vedere attori di personalità e carisma “intrappolati” in ruoli di poco valore o flop micidiali. Kevin Kostner da qualche anno ormai è forse il membro principale di questa categoria. [+]

[+] lascia un commento a kinglands »
d'accordo?
andrea giostra martedì 11 settembre 2012
thriller tiepido. Valutazione 2 stelle su cinque
81%
No
19%

Un Dottor Jekyll e Mister Hyde versione ventunesimo secolo, con una piccola e impercettibile (allo spettatore disattento) citazione ad Highlander di Russell Mulcahy: sguardo vibrante ed estatico verso il cielo e braccia allargate in un “trepidante” momento di acquisizione di energia e forza per il duplice assassinio appena commesso dal seria killer dalla faccia buona! La scissione psicotica e paranoica di personalità del protagonista (Kevin Costner) è troppo netta e artificiosa perché lo spettatore la faccia propria e ne subisca il fascino e le emozioni. Detto questo, il film è da vedere e riesce a farti stare attaccato alla poltrona per conoscere il finale, anticipato da un terribile incubo del protagonista, che “diabolicamente” inganna lo spettatore rispetto al vero finale: una salsa “americana” scopiazzata malamente da una delle migliori scene dell’ottimo “The Bourne Identity” del 2002 di Doug Liman. [+]

[+] lascia un commento a andrea giostra »
d'accordo?
rosafio joel giovedì 27 marzo 2008
ah, quanto siamo egoisti! Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Certamente già i primi fotogrammi ci restituiscono un Kevin Costner apparentemente stereotipato, pronto per un ennesimo ruolo non all'altezza: il tipico uomo d'affari, ben vestito e perfettino. Dopo mezz'ora già mi sto ricredendo: sarà forse lo "scontro" col suo alter ego malvagio (William Hurt) che ne ravviva la verve, sarà che Demi Moore è sempre una bella figliola (ma questo non importa) o sarà il gran bel lavoro del direttore della fotografia che ci restituisce toni oscuri e maledettamente seducenti (soprattutto nei dialoghi tra gli attori Costner-Hurt) che questo film inizia a prenderti. Tema indiscusso e centrale di quest'opera è l'eterno desiderio che assilla l'uomo: non è mai contento; se ha qualcosa lo possiede e dopo un pò non è più felice, è sempre in cerca di qualcos'altro, che gli rende la vita "più sopportabile" di quello che è. [+]

[+] lascia un commento a rosafio joel »
d'accordo?
jourdain domenica 21 ottobre 2007
il desiderio umano esce di casa solo di notte Valutazione 3 stelle su cinque
64%
No
36%

Un uomo arrivato, "l'uomo dell'anno", non si accontenta del successo, dei soldi, di avere una bella moglie; vuole di più: si droga della morte degli altri, la sua dipendenza è il continuo ripetersi e confermarsi del suo strapotere sugli altri, sulla gente comune. Si sta parlando dell'infinito desiderio dell'uomo, si sta parlando dell'egoismo dell'uomo. Di giorno rispettabile borghese, di notte supera la sua stessa posizione rispettabile e uccide: distrugge ruoli e gerarchie sociali. Interessante è che, a distruggere le norme e le persone, è un uomo che "é sopra le regole e le persone". La trovata geniale è il fatto che i suoi omicidi sono razionalmente inutili (nel senso che non hanno alcun obiettivo), e appunto nella loro "inutilità" mostrano la distinzione netta ma spesso velata tra le classi ed i ruoli sociali. [+]

[+] lascia un commento a jourdain »
d'accordo?
amandagriss venerdì 12 aprile 2013
mr.brooks,pioggia di sangue Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Viaggio nella mente malata di un uomo,assassino seriale(1 bravo Kevin Kostner).Pratica che esercita con successo (anche se la polizia è sulle sue tracce) da una vita e che considera un vizio,una dipendenza -come l’alcool,la droga o il sesso- da cui non riesce a liberarsi,con cui deve convivere giorno dopo giorno.Per  questo frequenta assiduamente gli alcoolisti anonimi,dalle quali sedute ha imparato ad accettare la sua ‘debolezza’,gestirla,controllarla,solo per il legittimo desiderio di provare a vivere un’esistenza ‘normale’.Infatti,arrivato alla mezza età,si ritiene soddisfatto dei traguardi raggiunti: ha una moglie e una figlia che adora,una bella casa,è un uomo d’affari di successo nonché uno stimato,riconosciuto filantropo(!). [+]

[+] lascia un commento a amandagriss »
d'accordo?
lindab giovedì 23 aprile 2009
inizio non entusiasmante, ma poi.. Valutazione 2 stelle su cinque
33%
No
67%

Nei primi dieci minuti del film ho creduto di assistere ad una sorta di storia scontata alla Dottor Jackie e Mr. Hide, un protagonista dalla doppia vita e personalità che compie numerosi omicidi finchè la bella Demi Moore porterà a termine l'obiettivo smascherandolo.Poi a renderlo coinvolgente ecco che entra in scena il Sig.Smith che complica la vicenda.Concordo con la recensione sul ruolo inutile o meglio, non definito dell’evasore di prigione antagonista della detective e deludente per quest'ultima la mancata cattura di Mr. Brooks. Fa riflettere molto a mio avviso, il rapporto tra il protagonista e la figlia, ricordando un po’ i giorni nostri, il genitore che depisterà le indagini su un crimine che può aver compiuto o meno la ragazzina poichè non si svelerà, al fine di sottrarla dalle proprie responsabilità.

[+] chiiiiiiiii? (di ultimoboyscout)
[+] lascia un commento a lindab »
d'accordo?
Mr. Brooks | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Approfondimenti
pro e contro
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità