Mektoub, My Love - Canto Uno

Acquista su Ibs.it   Dvd Mektoub, My Love - Canto Uno   Blu-Ray Mektoub, My Love - Canto Uno  
Un film di Abdellatif Kechiche. Con Shain Boumedine, Ophélie Baufle, Salim Kechiouche, Lou Luttiau, Alexia Chardard.
continua»
Titolo originale Mektoub Is Mektoub. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 180 min. - Francia 2017. - Vision Distribution uscita giovedì 24 maggio 2018. MYMONETRO Mektoub, My Love - Canto Uno * * * - - valutazione media: 3,35 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Quel "cinema di corpi"

di Francesco2


Feedback: 39482 | altri commenti e recensioni di Francesco2
domenica 27 maggio 2018

All’inizio, forse, appare un film di ispirazione rohmeriana, con dialoghi e situazioni che riportano alla
mente -secondo chi scrive- il peggio del regista francese, che in “Un ragazzo, tre ragazze”..... si perdeva nei
dialoghi pseudo-intellettualistici.
In seguito, tuttavia, alcune sequenze apparentemente anodine ci illuminano riguardo
i travagli delle giovanissime protagoniste, a differenza di commedie “intellettuali”(stiche) d’
oltralpe tipo “ L’appartamento spagnolo”. Ma soprattutto, come ha scritto giustamente Marzia Gandolfi,
questo èun cinema di corpi. Lo era già “La vita di Adele”, amore lesbico di liberazione non solo ed
esclusivamente sessuale e/o culturale. Qui, Kechiche costruisce un ritratto di giovane , che forse –molto,
molto banalmente-funge da suo “Alter-ego”: è apparentemente in disparte nel
contemplare una realtà di ballo-fumo-baci eterosessuali – a proposito, ma per la società del ‘94
non c’è un troppa “tolleranza” nel film?- : nella realtà, forse, nutre l’auspicio di
diventarne “arbitro”. Ed il regista, a sua volta, rinuncia alla mera rappresentazione documentaristica,
fornendo al giovane protagonista –come anche a noi -uno specchio di quella età della vita.
.Già, a LUI ed a NOI. Allora, forse, si potrebbe ipotizzare addirittura un doppio
meccanismo di identificazione, uno specchio onnipresente che finisce per abbracciare tutti sotto la sua
apparente “suavità”, RIFLETTEndo ed , al contempo, SPINGENDO A RIFLETTERE.
La maturazione del ragazzo passa anche attraverso tappe come l’animale che partorisce nella fattoria, ma il
film, alla lunga, mi pare risulti un tantino lento e dilatato; mi spiace ripetermi, ma penso che a Venezia l’
opera di Del Toro –poi premiato –e “Tre pannelli” avessero abbastanza di più.

[+] lascia un commento a francesco2 »

Ultimi commenti e recensioni di Francesco2:

Vedi tutti i commenti di Francesco2 »
Mektoub, My Love - Canto Uno | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Cesar (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 24 maggio 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità