La truffa del secolo

Acquista su Ibs.it   Dvd La truffa del secolo   Blu-Ray La truffa del secolo  
Un film di Olivier Marchal. Con Benoţt Magimel, Gringe, Laura Smet, MichaŰl Youn, Dani.
continua»
Titolo originale Carbone. Thriller, durata 104 min. - Francia 2017. - Movies Inspired uscita giovedý 28 giugno 2018. MYMONETRO La truffa del secolo * * 1/2 - - valutazione media: 2,83 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un rovinoso colpo Valutazione 3 stelle su cinque

di Flyanto


Feedback: 104175 | altri commenti e recensioni di Flyanto
venerdý 31 agosto 2018

 “La Truffa del Secolo”, la nuova opera cinematografica del regista francese Olivier Marchal, è un film noir/poliziesco dove ovviamente predomina la lotta tra il bene e il male e dove ogni personaggio è composto di luci ed ombre insieme, riunendo così un po’ in sè entrambi gli estremi della suddetta dicotomia.
Il protagonista della vicenda (Benoit Magimel) è un uomo che ha ereditato dal padre una fiorente ditta di trasporti che però da tempo sta attraversando un periodo di profonda crisi e, pertanto, sta fallendo e deve essere liquidata. Egli è sposato con una donna, da cui ha avuto un figlio, che è la figlia di un potente e ricco uomo d’affari di origini ebraiche  (Gèrard Depardieu), e viene da quest’ultimo ritenuto un vero e proprio inetto e così molteplici volte da questi umiliato e persino  minacciato di venire privato del figlio in quanto incapace di allevarlo ed educarlo. Aggiuntasi, così, anche la pessima situazione familiare, l’uomo decide, con la collaborazione di due piuttosto sbandati suoi amici di lunga data e dalla loro energica e volitiva mamma, di elaborare via internet un sistema che mira a frodare lo Stato ed a crearsi conseguentemente  un’ingente patrimonio, risollevandosi economicamente e poter così poi opporsi alla forte e continua ingerenza del suocero. Per iniziare questa ‘scalata’ finanziaria egli ovviamente è costretto a chiedere un’ingente somma di denaro all’unica persona che gliela può concedere e, cioè, un criminale di origini magrebine appena uscito dal carcere, e da questo momento per il protagonista inizierà una serie di seri guai. Infatti, la sua scalata finanziaria susciterà molte invidie a cui seguiranno ricatti ed azioni ‘punitive’ e vendicative che coinvolgeranno addirittura direttamente gli affetti più cari dell’uomo, quali la nuova e bella compagna, sino al tragico epilogo concernente la sua diretta persona.
“La Truffa del Secolo” è una pellicola abbastanza violenta sia per le scene che, soprattutto, per le situazioni presentate, ma la violenza e la spietatezza che compaiono sullo schermo sono quanto mai attinenti e necessarie ai fini dell’intera vicenda che già di per sé è cupa e tremenda. Il protagonista, infatti, si trova in una situazione che è molto critica, senza quasi alcuno sbocco, se non all’elevato prezzo di  grosse rinunce, e che peggiora e si complica sempre di più, e tale crescendo di eventi e di tensione viene molto bene rappresentato da Marchal. Il regista, ex poliziotto e dunque gran  conoscitore del marcio che risiede nel mondo, è già avvezzo a raccontare storie ben congegnate, violente, ben ritmate e, pertanto, avvincenti nelle sue opere cinematografiche precedenti (si pensi a “36 Quai des Orfèvres”) cosicchè anche in questa occasione egli non si smentisce e riesce nuovamente a confezionare un prodotto di buon livello, efficace ed interessante. Per Marchal non esiste, ripeto, una netta divisione tra bene e male ed il protagonista di questa vicenda lo dimostra chiaramente con il suo modo di essere e con le sue azioni: egli, infatti, si invischia, sia pure quasi ‘costretto’, in una situazione altamente al di sopra di lui e molto pericolosa che lo porterà ad agire di conseguenza, e lo stesso succede anche a tutti gli altri personaggi di contorno che come  il poliziotto (per citarne solo uno come esempio) agisce da una parte a favore della legalità, dall’altra contro facendosi corrompere con ingenti somme di denaro. In conclusione, per Marchal tutto ciò rappresenta la propria visione negativa della Società contemporanea che ormai è strutturata in base alla violenza, ai guadagni facili e lontana da ogni principio morale.
Ben diretto,  avvincente e, pertanto, del tutto consigliabile.
 

[+] lascia un commento a flyanto »
Sei d'accordo con la recensione di Flyanto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Flyanto:

Vedi tutti i commenti di Flyanto »
La truffa del secolo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Francesca Ferri
Pubblico (per gradimento)
  1░ | camarillo75
  2░ | flyanto
  3░ | wolvie
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 28 giugno 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 22 giugno
Cosa sarÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità