Cronaca di un amore

Acquista su Ibs.it   Dvd Cronaca di un amore   Blu-Ray Cronaca di un amore  
Un film di Michelangelo Antonioni. Con Massimo Girotti, Lucia Bosè, Massimo Rossi, Anita Farra, Rubi D'Alma.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 110 min. - Italia 1950. MYMONETRO Cronaca di un amore * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

CRONACA DI UN OTTIMO ESORDIO Valutazione 4 stelle su cinque

di fedeleto


Feedback: 49112 | altri commenti e recensioni di fedeleto
mercoledì 27 febbraio 2013

Paola e' una donna ricca,che ha sposato un ricco industriale.Quest'ultimo sposato oramai con lei da sette anni si insospettisce non appena vede delle foto vecchie della moglie.Fara' investigare su sua moglie,e il risultato sara' lo scoprire che ella si vede con un uomo di nome Guido dove in gioventu' erano innamorati di nascosto l'uno dell'altra,e si erano separati a causa di una tragedia.Ma il loro amore e' ancora come allora? Che cosa si sarebbe disposti a fare per vivere il proprio amore puro?Antonioni,dopo ottimo cortometraggi dirige il suo primo lungometraggio.Da un soggetto dello stesso Antonioni,e una sceneggiatura di Maselli,Giovannetti,D'anza,Tellini,e Antonioni.Il film inizia come un noir,con l'indagine verso Paola,e prosegue come una tragedia greca.Il personaggio della medesima e' una vittima del suo passato,periodo in cui amava il ragazzo della sua amica,il suo successivo periodo in cui si sposa e' come se ella fosse in trappola,placa il suo amore passato con il materialismo,e come dice lei /ti aspettavo e non lo sapevo.L'amore passato si riaccende gradualmente,ognuno si vede cambiato dopo la tragedia ,fatto in cui perse la vita un amica di Paola e ragazza di Guido.Entrambi si domandano se sia un omicidio quello che hanno commesso,poiche' non hanno avvertito la povera vittima del pericolo in cui si stava mettendo,avendo visto che l'ascensore non c'era ella cadde nella tromba delle scale,senza che nessuno le dicesse niente nonostante entrambi avevano visto il fatto.Dunque metaforicamente la tragedia getta nell'abisso non solo la povera vittima,ma anche lo stato d'animo dei protagonisti.La loro salita credono di averla reincontrandosi e sbarazzandosi del marito di Paola,Paola in resalta' e' la carnefice che ha tradito il marito e l'ha fatto sbandare per il dolore che egli provava avendo saputo dell'infedelta' della medesima.ci si interroga sull'etica e sul senso di colpevolezza,non e' ne' un delitto e castigo,ne' un memorie dal sottosuolo,ma e' piu' un provare a comprendere attraverso questa cronaca di un amore,cosa sia relamente il sentimento e cosa sia realmente il desiderio che prende vita.Dunque volere la morte di qualcuno e' incitarla ad avvenire?Antonioni e' eccezionale nel dipingere un film che supera la sfera del neorealismo e si incentra sul tema dell''inganno.La centralita' dell'azione e' ottima,le riprese seguono un punto di prospettiva che verte sempre al centro della ripresa,e gli attori sembrano sentirsi a loro agio,un'inquieta Lucia Bose',e un fragile Massimo Girotti.A livello tecnico Antonioni si mostra capace di paragonarsi a maestri come Blasetti o Rossellini,e attua riprese di spalle(come ad indicare che il personaggio di spalle non e' inserito nella scena come attivo ma piu' come passivo,un esempio tipico e' l'investigatore che quando ascolta i racconti del professore nella scuola e' di spalle appunto perche' non e' lui il principale attore attivo).Abili inoltre alcuni primi piani della Bose' e Girotti(sono pochi ma molto impressionisti).La storia inoltre si muove inizialmente con stile noir,e le musiche di Giovanni Fusco sono estremamente adeguate a questo compito di rendere l'atmosfera tale.Per certi aspetti la storia ricoda,seppur da lontano,Ossessione di Visconti,ma senza far paragoni possiamo dire che Cronaca di un amore e' un film unico,di un clima suggestivo,che rende la citta' di Ferrara adatta a questo scopo,e Antonioni esordisce con magistralita' unica.il tema dell'inganno avvolge lo spettatore a disorientarsi in questo mosaico psicologico in cui sembra che niente possa tornare indietro,rimane solo l'illusione del domani e il desiderio di uscire fuori dalla vita comune,eppure una cronaca di un amore lascia il sapore dei ricordi vivi.Critica alla borghesia(la battuta del marito alla moglie riguardo l'investimento di cedere la propira moglie),amori in cui passato e presente diventa un tutt'uno,desideri nascosti che sfociano nelle soluzioni piu' amare,tutto questo e' CRONACA DI UN AMORE,tutto questo e' l'esordio di Michelangelo Antonioni.

[+] lascia un commento a fedeleto »
Sei d'accordo con la recensione di fedeleto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
80%
No
20%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di fedeleto:

Vedi tutti i commenti di fedeleto »
Cronaca di un amore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | paride86
  2° | luca scial�
  3° | fedeleto
Nastri d'Argento (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità