Sensi

Un film di Gabriele Lavia. Con Mimsy Farmer, Monica Guerritore, Gabriele Lavia, Dario Mazzoli Drammatico, durata 93 min. - Italia 1986. - VM 14 -
   
   
   

Thriller,noir ed erotico si fondono in "Sensi" Valutazione 4 stelle su cinque

di CEPPI


Feedback: 1711 | altri commenti e recensioni di CEPPI
sabato 14 dicembre 2013

Terzo film (alla regia) per l'attore, regista e sceneggiatore (sia in campo cinematografico che teatrale) milanese Gabriele Lavia dopo l'esordio con " Principe di Homburg" core "Scandalosa Gilda" (1985). Qui in questo suo terzo film troviamo sempre come protagonista la sua exconsorte Monica Guerritore. A differenza dei suoi altri film, Lavia si evolve e porta sullo schermo un grande thriller/erotico purtroppo passato in serie B. In "Sensi" Gabriele Lavia cambia modo di recitare, mostrandosi sempre in solidarietà ,serietà e in erotismo. A differenza di "Scandalosa Gilda" durante gli amplessi non è più aggressivo e perverso (in campo sessuale) come fù allora, ma romantico e sentimentale.L'attore rimane sempre perfetto per il personaggio di Manuel. Monica Guerritore invece è eccezionalmente ottima per il personaggio di Vittoria una femme fatale aggressiva , ribelle e lussuriosa. Il film mostra la suspense nella scene dove il protagonista viene inseguito o spiato.La suspance viene arricchita anche dai discorsi che Vittoria fa ai nemici di Manuel, che riguardano appunto la vita , e le abitudini del protagonista con lo scopo di arrivare all'omicidio. La suspance si fa sempre più forte con le cupe musiche gialle/noir di Fabio Frizzi. Ma non solo, c'è anche un'pò di rock nella musica iniziale cantata da Tommie Babie " We' lldie togeth-er" durante i titoli di testa. Non mancano le intriganti scene erotiche che i protagonisti svolgono nel film incontinuazione (Dialoghi sensuali perfetti escono dalla bocca di Monica Guerritore)."Sensi"è un ottimo film per amanti del noir/erotico decolla solo nella scene (accompagnate da musiche e dialoghi drammatici) in cui i protagonisti dichiarano il loro folle amore che purtroppo non si potrà mai realizzare (per diversi motivi :lui braccato dai suoi nemici lei sposata per finta e serva della vita sporca) da Romeo e Giulietta.Il film si dimostrerà sanguinoso e drammatico nel finale. Incredibile ma vero in Sensi" (1986) Gabriele Lavia anticipa il cult "Basic Instinct" (1992) perchè nella scena in cui Vittoria esce dal bordello e Manuel la insegue, Vittoria velocizza passando con il semaforo rosso e Manuel tenta di inseguirla ma rimane bloccato nel traffico.Stessa cosa accadde in "Basic Instinct dove Sharon Stone esce da casa di una sua amica anziana e Michael Douglas la insegue rimanendo bloccato nel traffico perchè la Stone passò col semaforo rosso. In conclusione "Sensi" è un ottimo thriller che vi lascierà senza fiato tra sesso e cadaveri. Ottime le inquadrature.Un grande film che resterà nella storia del B-movie all'italiana.(Se non passerà in A , sempre probabile.....)

[+] lascia un commento a ceppi »
Sei d'accordo con la recensione di CEPPI?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
25%
No
75%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di CEPPI:

Sensi | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | ceppi
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità