La morte è di moda

Un film di Bruno Gaburro. Con Anthony Franciosa, Miles O'Keeffe, Theresa Leopard, Giancarlo Prete, Luigi Montini.
continua»
Giallo, durata 80 min. - Italia 1989.
   
   
   

non scadente, in ogni caso Valutazione 0 stelle su cinque

di elgatoloco


Feedback: 176167 | altri commenti e recensioni di elgatoloco
giovedì 20 febbraio 2020

Questo"La morte è di moda"(Bruno Gaburro, alias Joe Brenner, 1989, scritto da Luciano Appignani)è, in complesso, un thriller con venature erotiche, scarse, invero, di un certo pregio; ben poco a che vedere con"Sotto il vestito niente, Enrico Vanzina, di quasi un lustro precedente), se eccettuiamo il finale, dove la rivelazione(cu cui, ovviamente, non si può rivelare nulla-scusate l'iterazione)viene ad essere francamente come il"conglio tirato fuori dal cappello"nei giochi di prestigio...Per il resto, ambientazione abbastanza sinistra, come si conviene a un film di questo tipo, budget disponibile, credo, abbastanza modesto(il rapporto capitale investito- successo di pubblico e quindi profitto ricavato non so di quale entità,anche perché non risultato dati disponibili), interpreti complessivamente valdi, da Antohony Franicosa, il commissario"pescatore"a Miles O?Coffee, a Teresa Leopardi, a Giuseppe Pambieri, invero un po'"spiazzato"nel ruolo. La citazione dal brano operistico è chiaramente un "calco"da Dario Argento, che nei suoi film fa ampio uso di arie operistiche, un calco comunque ben funzionante, mentre le musiche originali di Filippo Trecca non convincono troppo(il paragone con i Golbin argentiani va decisamente a sfavore di Trecca). Il tema-elemento parapsicologico avrebbe potuto essere sfruttato maggiormenete, mentre qui rimane un po'marginale, accidentale, ma forse esigenze varie presupponevano nello spettatore maggiore disponibilità a cogliere il gap temporale tra quanto era avventuo nella famosa villa"del delitto"20 anni prima e quanto avvine nel presente... Complessivamente, comunque, siamo di fronte a un thriller decoroso, il che non è poco, soprattutto considerando il fatto che, a parte Argento, Bava, Fulci, il panorama italiano nel genere è abbastanza scarso e comunque non a livello della produzione statunitense, inglese, francese e ora(negli ultimi 15 anni circa)spagnola. El Gato

[+] lascia un commento a elgatoloco »
Sei d'accordo con la recensione di elgatoloco?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di elgatoloco:

Vedi tutti i commenti di elgatoloco »
La morte è di moda | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | elgatoloco
Scheda | Cast | News | Frasi | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità