Piccola patria

Acquista su Ibs.it   Dvd Piccola patria   Blu-Ray Piccola patria  
Un film di Alessandro Rossetto. Con Maria Roveran, Roberta Da Soller, Vladimir Doda, Lucia Mascino, Diego Ribon.
continua»
Drammatico, durata 110 min. - Italia 2013. - Cinecittà Luce uscita giovedì 10 aprile 2014. MYMONETRO Piccola patria * * * - - valutazione media: 3,11 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
bericopredieri mercoledì 11 marzo 2015
si poteva fare di meglio. Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Andrò controcorrente rispetto alle altre recensioni che lo hanno considerato un mezzo capolavoro, ma a me il film non è piaciuto. Noioso, frammentato, discontinuo, a volte proprio insopportabile. D'accordo sulle denunce sociali che penso erano l'intento principale del regista, la discriminazione razziale, l'appiattimento urbano delle grandi periferie che fa da contraltare all'aridità d'animo delle persone, la mancanza di freni inibitori di una gioventù disadattata. Ma questi temi potevano essere sviscerati  preferendo una linea narrativa che coinvolgesse maggiormente lo spettatore... all'uscita ho udito solo critiche e sbadigli. [+]

[+] lascia un commento a bericopredieri »
d'accordo?
rct_freeman venerdì 7 novembre 2014
un film inutile Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

orrendo!

[+] lascia un commento a rct_freeman »
d'accordo?
nico74ur sabato 9 agosto 2014
film profondo, coraggioso. riuscito Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Il Veneto coi sottotitoli; quello che parla più italiano di tutti è un ragazzo albanese,
che è anche il più sano, il più giusto, quello ancora capace di amare.
Una terra stuprata dal cemento, dalle automobili, dal rumore di fondo, così
come i protagonisti, persi nella crisi, nelle miserie ( anche sessuali) di tutto un paese in declino:
nell'angolo del nordest, tutto sembra  ancora più estremo e definitivo,
senza alcun speranza, dopo una passato di (vana)gloria.
Rossetto dimostra enormi capacità cinematografiche, rigoroso e originale,
capace di finezze mai fini a se stesse; l'introspezione nelle psicologie (complesse) dei personaggi
è profonda e così realistica da avere l'impressione di conoscerli. [+]

[+] lascia un commento a nico74ur »
d'accordo?
tavololaici giovedì 15 maggio 2014
terre sconfitte Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Film di impatto -per quanto lungo e non all'americana come fruizione- PICCOLA PATRIA presenta il nord-est italiano che non appare nei TG, quello vero. Anche se, a mio parere, la realtà è di gran lunga peggiore. La trama è il razzismo senza radici e l'ottundimento, quella bassezza autentica che queste terre sanno esprimere al loro peggio e alla loro essenza: stolidità, voglia di distruggere il diverso e “schei,schei schei” come centro del proprio tutto. “Far schei”. Un attore come Mirko Artuso riesce benissimo ad esprimere l'ottundimento di cui sopra, con una maschera che tradisce piena conoscenza delle cose, fin nei minimi particolari,e dal di dentro: Artuso mi è piaciuto davvero tantissimo. [+]

[+] lascia un commento a tavololaici »
d'accordo?
francesco monteleone martedì 22 aprile 2014
il vero erede del realismo nel cinema italiano Valutazione 0 stelle su cinque
50%
No
50%

PICCOLA PATRIA, un film di Alessandro Rossetto. Con Maria Roveran, Roberta Da Soller, Vladimir Doda, Lucia Mascino, Diego Ribon. Italia, 2013. A metà film una buona parte degli spettatori esce dalla sala. Gli altri che rimangono seduti si agitano scompostamente e, a fine proiezione, storcono il muso. E allora perché tutti i critici cinematografici più preparati hanno scritto che il primo film di Alessandro Rossetto è un’opera significativa, altamente espressiva, mai banale né superficiale? Forse perché gli intellettuali più maturi amano le cose ‘pesanti’? O forse perché vogliono sostenere, per partito preso, la bellezza del ‘brutto’? Proviamo a spiegare: alcuni registi, i più coraggiosi, soprattutto nelle opere prime decidono di utilizzare l’arte cinematografica per cercare la Verità, invece di fermarsi alla ‘sorpresa’, che basta e avanza per accontentare la massa. [+]

[+] complimenti (di angelo umana)
[+] lascia un commento a francesco monteleone »
d'accordo?
flyanto martedì 22 aprile 2014
quando la degradazione morale raggiunge i più bass Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

 Film in cui si racconta di un ricatto a sfondo sessuale ordito da due ragazze di provincia contro un uomo di mezza età dedito ad incontri del tutto particolari. Il ricatto ovviamente non va a buon fine causando così la rovina dei rapporti di amicizia e di complicità tra le due ragazze ma anche quelli sentimentali di una di loro con il proprio fidanzato, coinvolto anch'egli nella tresca ma del tutto a sua insaputa

La pellicola di Alessandro Rossetto,regista specializzato per lo più nella conduzione di documentari, si presenta effettivamente proprio con un taglio documentaristico dove sulla vicenda predomina soprattutto la rappresentazione quanto mai realistica dello spaccato di una parte della società del Nord Italia (siamo infatti nell'area veneta) in cui emergono in maniera esplicita l'aperta denuncia delle miserie morali e della mancanza di valori che la contraddistinguono. [+]

[+] film in cui si racconta (di angelo umana)
[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
cristina treviso mercoledì 16 aprile 2014
film intenso e bravi attori Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

Un film che lascia sgomenti e fa riflettere molto su di noi e ciò che siamo diventati, sul paesaggio devastato e al collasso, e sul vuoto dentro ciascuno.
Mi è piaciuta molto l'interpretazione del personaggio del padre (Mirko Artuso): un omone grande e grosso che sembra una roccia e che invece con il suo modo di camminare, di incurvare le spalle, di guardare e parlare, riesce ad esprimere una fragilità e paura sconfinate.
Una domanda che mi piacerebbe fare al regista: l'analogia tra le immagini televisive della Mecca (un grande cubo nero) e l'hotel Antares con il suo grande prisma nero è voluta? A me è piaciuto immaginare che mentre i protagonisti si chiedono " ma cosa xei drio far" a quelli che pregano alla Mecca, forse dovrebbero chiedere "cosa semo drio far" a se stessi, mentre stanno sugli sdrai sull'erba finta, attorno ad un prisma di vetro nero, in un contesto desolato. [+]

[+] cossa semo drìo a far (di angelo umana)
[+] lascia un commento a cristina treviso »
d'accordo?
angelo umana venerdì 11 aprile 2014
veneto verace Valutazione 4 stelle su cinque
63%
No
38%

 Film notevole, un atto di accusa terribile e spassionato che, con viste dall’alto e d’insieme – il nostro nord-est che per traffico, strade e traffico aereo parrebbe tendere un po’ ad una Silicon Valley – e numerose riprese con camera ferma, osservative o a seguire i personaggi, diventa particolareggiato, scende nelle viscere del tessuto sociale, della Piccola Patria che, viste le brutture interne, sarebbe letale lasciare sola, indipendente (v/ referendum recente dei veneti).
 
Vàrdate intorno” dice una canzone dialettale della colonna sonora, che ne comprende altre di un rock in dialetto veneto molto belle e originali. [+]

[+] renata - roberta da soller (di angelo umana)
[+] squallore nel nord est (di cinefila part time)
[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
verdelitorale2 domenica 1 settembre 2013
un piccolo veneto patria dei serenissimi Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Un film che incarna e trasmette la realtà localista del Veneto, fatta dalla necessittà di fare skei facili, attraverso un ricatto per una relazione ambigua.
Un film un po dai dialoghi assai banali. Un po lento nella prima parte poi prende piede durante la fase finale.
Bella la colonna musicale in dialetto veneto

[+] lascia un commento a verdelitorale2 »
d'accordo?
Piccola patria | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 10 aprile 2014
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità