L'innocenza di Clara

Un film di Toni D'Angelo. Con Chiara Conti, Alberto Gimignani, Luca Lionello, Rosanna Gentili, Irena Goloubeva.
continua»
Drammatico, durata 82 min. - Italia 2012. - Cinecittà Luce uscita giovedì 13 dicembre 2012. MYMONETRO L'innocenza di Clara * * * - - valutazione media: 3,41 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Stregati dalla magia dell'innocenza... Valutazione 5 stelle su cinque

di ConyR


Feedback: 503 | altri commenti e recensioni di ConyR
giovedì 20 dicembre 2012

Si,si può essere ancora stregati,ammaliati,direi sedotti dalle riflessioni che induce e suscita un film quale “L'innocenza di Clara” (Italia 2012) del regista Toni D'Angelo.Il film s'impone, poco alla volta nell'incanto, per la sua forza e bellezza. Una domanda - o più domande - che si formula e non si svela nella sintassi del tempo e dello spazio della sceneggiatura e che attende dallo spettatore una risposta possibile. Un fulmine in un Cielo tuttaltro che sereno di un autunno caldo per il nostro Paese dove la crisi che imperversa su ciascuno di noi - dal quale nessuno è escluso e sottratto - non è più e solo economica, politica, sociale ma di valori etici. L'innocenza - parola usata nel titolo del film di Toni D'Angelo - nel duplice significato,è nei rovesci della stessa medaglia una tragica decorazione apposta sul petto di personaggi perdenti,per la nostra redenzione, nello psico/dramma tinto di noir che si consuma nella narrazione cinematografica de L'innocenza di Clara: un testa e croce non dichiarato ma latente dove - come in una roulette russa - è in gioco il destino di ciascuno dei personaggi,che sta nell'osare oltre i confini dell'umano, nel costruire per distruggere, abbattersi per forse rigenerarsi, fuggire da se stessi per non sentirsi sconfitti seppur soli dentro. O forse inebriati ed ebbri nell'illusione di sentirsi liberi finalmente da schemi e pregiudizi, per ripartire poi “da stella a stella” e continuare la propria odissea in un mondo dove la vita commercia sempre nel dolore e forse può tragicamente fare a meno di qualcuno o addirittura di noi. E' nel paradigma dell'imprevisto,di un calcolo incontrollato delle probabilità - che segna per sempre coscienze e vite nel monopoli dei sentimenti – da ricercare secondo me, nella visione del film,l'essenza e il significato dell'esistenza in questa era cosiddetta del “post moderno”. Rapiti,quindi,dal sospetto che si fa certezza di un capolavoro - come incollati alla poltrona di una sala di un cinema - gli 82 minuti del film sono,a mio avviso, ben calibrati con una mira ben presa per fare centro e breccia dallo schermo sulle nostre coscienze. E così lo sguardo e l'occhio della mente che è chiamato a prestare attenzione grazie alla complicità di un ritmo che batte di fotogramma in fotogramma,di sequenza in sequenza,un blues che tiene sospesi come in una condizione metafisica dell'io, come tutti noi desiderosi e affamati da tempo di partecipazione,di azioni di cambiamento nel tentativo di far crescere il nostro se per una consapevole e necessaria “crescita” che è umana ancora prima che economica,per abbattere non solo uno Stato delle Cose ma un pericolo che è sempre e ancora in agguato:l'inazione. Una prova, nonostante la giovane età del regista seppur con alle spalle un'interessante e proficua attività ed esperienza,che spetta - nell'Olimpo della celluloide - ai grandi del Cinema e ancor di più quando si prestano a rivisitare e lavorare sodo ad un genere o generi cinematografici come fu per Stanley Kubrick o per Sergio Leone – solo per citare alcuni nomi noti all'immaginario collettivo ed esempi ancora validi e vivi nella memoria per un fare e produrre cinema che assurge, nel tempo,a modello da seguire a cui ispirarsi - nonostante il cambio delle mode e del costume di una società - tenendo d'occhio i cambiamenti. Cony Ray © 2012 Cony Ray,poeta,perfomer e editore indipendente,tra i poeti protagonisti del documentario POETI(Italia 2009) di Toni D'Angelo

[+] lascia un commento a conyr »
Sei d'accordo con la recensione di ConyR?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ConyR:

L'innocenza di Clara | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | renato volpone
  2° | conyr
Link esterni
Uscita nelle sale
giovedì 13 dicembre 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità