La regina degli scacchi

   
   
   

Disagio femminile Valutazione 4 stelle su cinque

di Savio 86


Feedback: 814 | altri commenti e recensioni di Savio 86
domenica 6 dicembre 2020

Mettiamo da parte la protagonista, la giovane Elizabeth: le donne sono sole. 
Donne suicide, donne che nascondono le bottiglie d'alcool nel passeggino dei figli o che sono dipendenti dai tranquillanti.
La via di Elizabeth, nonostante il suo grande talento, non sembra affatto diversa da quella di sua madre, della sua madre adottiva o delle compagne di scuola. 
Insomma, quell'america anni '60 è una condanna a morte per lo spirito e il corpo di chi ha la sfortuna di nascere femmina.
" Un giorno rimarrai tutta sola" disse la madre di Beth: e lei resta sola... qualsiasi tentativo di chi le è vicino di aiutarla, affoga agonizzante nell'alcool o tra i tranquillanti.
Quella solitudine ricercata, quella condanna a morte termina di fronte alla grande bacheca del defunto guardiano Shaibel: colui che l'ha iniziata agli scacchi e ha seguito passo passo le sue vittorie.
Perché se sono gli uomini la condanna delle donne, sono anche gli uomini la loro salvezza: se da un lato abbiamo i padri di famiglia americani, aguzzini e traditori delle loro stesse mogli, chiuse in casa senza la possibilità di esprimere il loro talento (l'unica cosa che può davvero salvarle), dall'altro abbiamo una folla di "disadattati", maestri di scacchi che vivono in scantinati o ridotti a commessi di supermercato, custodi vecchi di orfanotrofi abbandonati nei loro sotterranei.
Sono questi che salvano Elizabeth: non i viaggi extralusso, non i vestiti e i trucchi (simbolo di quelle donne "vuote"), ma quelle menti geniali che, come lei, non sanno accettare quella forma predefinita dettata dalle regole sociali.

Il paradosso è che una degli aspetti più curati del film, riguarda proprio quella "bellezza", quel lusso, quei colori e forme, che nei fatti il film mira a distruggere (ho usato "film non a caso, le atmosfere sono più da cinema che da serie tv): la cura e la bellezza degli arredi, dei vestiti, delle acconciature, rappresentano quel superfluo barocco, il vortice che risucchia Beth e, di conseguenza, lo spettatore. E sembrano normali le frasi "adoro il tuo vestito, mi piace lo stile delle donne parigine" e non ci si rende conto che sarà quella vanitas vanitatum a portare Beth a un passo dall'autodistruzione.
Non c'è nessun intento catto-moralista, anzi Beth metterà alla porta le associazioni cristiane che promettono d'aiutarla in cambio di dichiarazioni di fede: un buon film non fa la morale, un buon film ci intratteniene, racconta una storia e, spesso, ci avvisa dei pericoli.
Tanto alla fine... è solo unn gioco.

[+] lascia un commento a savio 86 »
Sei d'accordo con la recensione di Savio 86?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Savio 86:

La regina degli scacchi | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | savio 86
  2° | davide masoero
Writers Guild Awards (2)
Satellite Awards (2)
SAG Awards (3)
Producers Guild (2)
Golden Globes (4)
Directors Guild (2)
Critics Choice Award (5)
CDG Awards (2)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 23 settembre
A Quiet Place II
Maternal
Tutti per Uma
Regina
mercoledì 22 settembre
Un altro giro
Maledetta Primavera
Peter Rabbit 2 - Un birbante in fuga
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità