One Hour Photo

Acquista su Ibs.it   Dvd One Hour Photo   Blu-Ray One Hour Photo  
Un film di Mark Romanek. Con Robin Williams, Connie Nielsen, Michael Vartan, Eriq La Salle, Lee Garlington.
continua»
Titolo originale One Hour Photo. Thriller, durata 96 min. - USA 2002. - 20th Century Fox Italia uscita venerdý 18 ottobre 2002. MYMONETRO One Hour Photo * * * - - valutazione media: 3,19 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
luca scialo venerdý 27 novembre 2020
classico thriller sulla solitudine Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Sy Parrish lavora da anni in un laboratorio di sviluppo di rullini in un centro commerciale. Solitario, finisce per fantasticare su una famigliola cliente assidua. Finendo pure per conservare maniacalmente diverse loro foto. Fingendo di essere uno di famiglia, una sorta di zio.
Questa mania per˛, finisce per fargli perdere il posto, visto che stampa per sÚ molte foto non fatturate. Una batosta per chi vive del solo lavoro, abbinata alla scoperta dei tradimenti del capo di quella famigliola che tanto stimava.. Si innesca in lui una voglia di vendetta, alla quale si aggiunge un desiderio di giustizia per tutte le foto perverse che Ŕ stato costretto a stampare.
Film d'esordio per Mark Romanek, regista molto interessante che lo scrive e dirige. [+]

[+] lascia un commento a luca scialo »
d'accordo?
marychan sabato 17 febbraio 2018
un robin williams inquietante Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Un thriller diverso dal solito, con un Robin Williams da oscar che fa un po' specie vedere nei panni del disadattato con problemi psicologici.
Il regista Mark Romanek riesce a dipingere un quadro perfetto di una morbosa ossessione senza mai bisogno di mostrare scene di violenza, scavando a fondo nella psiche e nella sfera sociale umana attraverso quelle foto stampate che ormai stanno scomparendo.
Ogni minuto del film porta con sÚ lo spettatore in una lenta agonia verso il clou finale.
Robin Williams, nei panni dell'impiegato solo, che vorrebbe nient'altro che una famiglia al mondo, ma costretto invece a vivere gioie immaginarie attraverso le foto degli altri, Ŕ ritratto in maniera impeccabile e nonostante sia il cattivo della situazione non si riesce ad evitare di provare della pena per lui. [+]

[+] lascia un commento a marychan »
d'accordo?
elgatoloco mercoledý 24 gennaio 2018
mark romanek e robin wlliams coppia efficacissima Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

"One hour photo"di Mark Romanek(2002)è certamente uno dei film più interessanti del primo decennio degli anni 2000, oltre che una prova straordinaria d'interprete di Robin Williams, qui in sua intepretazione negativa o meglio di uno "psiciopatico ossessivo", per dilra in termini psichiatrici, che , aderendo completamente a una certa apparenza di "happy family", poi identificandosi con la stessa,quando il "gocattolo"gli viene distrutto, ossia quando il padre del bambino e marito della madre si rivela un adultero, mette in atto una sua vendetta... Romanek gestisce in modo straordinario i tempi del climax, che culminano appunto in una vendetta"atipica", Williams(morto tragicamente qualche anno fa, come noto)alterna, sempre in un crescendo assolutamente efficace, espressioni facciali che poi convergono nella costruzione del"mostro", che poi, dal suo punto di vista, rimane un buon"good boy", un"lonely man"certo pieno di bisogni di autorealizzazione, che si realizzano in forma paradossale quando al fotografo o meglio specialista nello sviluppare le"one hour photos", le foto dallo sviluppo breve(in un'epoca, 2002, in cui la fotografia digitale, esplicitamente citata nel film, era già una realtà)cade il castello di carte-o di sabbia-della"Happy Family", appunto. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
stefano bruzzone domenica 4 gennaio 2015
imperdibile Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un fantastico thriller psicologico con il compianto Williams da Oscar nei panni di un dipendente addetto allo sviluppo fotografie in un centro commerciale. Personaggio cupo e misterioso quello interpretato da Williams e a tratti commovente che al fine di proteggere una sua affezionatissima cliente finirÓ nei pasticci. Finale non del tutto scontato come potrebbe sembrare durante lo svolgimento della storia. da vedere assolutamente. Voto: 7.5

[+] lascia un commento a stefano bruzzone »
d'accordo?
samuele capannolo mercoledý 4 settembre 2013
psicologico e commovente Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Sy Parrish lavora in un negozio di stampa fotografica, passa la maggior parte del tempo in negozio, il lavoro Ŕ l'unica cosa che lo rende calmo, inoltre Ŕ un uomo molto solo, ammira molto la famiglia York di cui possiede tutte le foto, sa praticamente tutto, ed ha instaurato anche un bel rapporto con la famiglia specialmente con il banbino jake. Ma quando il padre tradisce la fiducia della famiglia Sy impazzisce. Un originale thriller psicologico con un insolito Robin Williams in veste di psicopatico molto sensibile che si libera dalle commedie e si cimenta per la prima volta in questo genere. Il regista riesce benissimo a riprodurre la mente di uno psicopatico e le sue manie. Il film riesce molto bene a tenere il ritmo per tutta l'ora e mezzo, tenendo incollato lo spettatore incollato alla sedia con molta suspance, inoltre riesce anche a commuovere in alcune scene. [+]

[+] lascia un commento a samuele capannolo »
d'accordo?
noonename giovedý 22 agosto 2013
costruendo ricordi Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Sy Parrish è un solitario impiegato di uno studio di sviluppo rapido di fotografie. Non avendo famiglia, né amici, lui vive mediante gli scatti che giornalmente i suoi clienti gli portano. Le istantanee che però colpiscono maggiormente la sua fantasia sono quelle degli Yorkin: Will, il padre, Nina, la madre e Jack, il figlio. Sy erige un universo sorretto dall’idealità di questa famiglia, arrivando ad immaginare persino di appartenervi, nei panni di un benvoluto zio. Tuttavia il velo d’ipocrisia che viene strappato (il tradimento di Will verso la moglie) ed il licenziamento, portano al collasso il suo mondo patinato, risucchiandolo in una spirale di collera e violenza. [+]

[+] lascia un commento a noonename »
d'accordo?
memphis venerdý 31 maggio 2013
quando tutto e' senza anima Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Le atmosfere rarefatte e algide di questa pellicola identificano molto bene la psicologia del peronaggio principale, Sy, un uomo assolutamente privo di identita', solo e disperato.
L'appropriarsi delle vite altrui e' la sua unica ragione di vita anche se certamente i suoi scopi nn sono nocivi, almeno secondo lui....
La scelta dei colori dominanti in questo film ( grigio chiaro ed azzurro nelle divise del centro commerciale ) e l'abbigliamento minimalista di Sy sono probabilmente le cose piu' azzeccate, cosi' come gli interni della sua abitazione.
Un discreto film, comunque da vedere, Robin Williams e' un attore professionista

[+] lascia un commento a memphis »
d'accordo?
matteo manganelli lunedý 13 maggio 2013
qualcuno salvi mark romanek! Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Se esistesse una lista di registi eccezionali che non riescono a fare successo al botteghino, nei primi dieci posti troveremmo sicuramente Mark Romanek. Su 3 film ne ho visti 2 (il primo è introvabile) e sono tutti e 2 ottimi film (il secondo è "Never let me go"). Vabbè.  Non mi soffermerò sulla prestazione attoriale di Williams, che si lancia dentro un personaggio che esprime la vera follia di una persona disturbata. Quando risentirò dire frasi del tipo: "Il Joker di Ledger! Boia, quello si che è il vero pazzo!", io risponderò "Guardatevi questo film e ditemi quali delle due follie vi inquieta di più". [+]

[+] lascia un commento a matteo manganelli »
d'accordo?
johnjack domenica 6 marzo 2011
mi faresti una foto per favore? Valutazione 3 stelle su cinque
78%
No
22%

La trama del film gira intorno alla solitudine di  Seymour "Sy" Parrish (chiara citazione al Parrish di Jumanji)  interpretato da un ottimo Robin Williams, che lavora in un centro commerciale, nel reparto sviluppo fotografie. Come tutte le persone sole Sy è ossessionato dal suo lavoro, fissato, maniaco. Questa instabilità viene "sfogata" su una famiglia, la Yorkin che porta quotidianamente, come clienti, le foto a sviluppare. Il film è un crescendo di tensione aggrovigliando, inoltre, sempre di più la psicologia del protagonista che arriverà al punto di scoppiare e commettere una nefandezza nei confronti della famiglia, tanto amata - tanto odiata. [+]

[+] lascia un commento a johnjack »
d'accordo?
johnjack domenica 6 marzo 2011
mi faresti una foto per favore? Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

La trama del film gira intorno alla solitudine di  Seymour "Sy" Parrish (chiara citazione al Parrish di Jumanji)  interpretato da un ottimo Robin Williams, che lavora in un centro commerciale, nel reparto sviluppo fotografie. Come tutte le persone sole Sy è ossessionato dal suo lavoro, fissato, maniaco. Questa instabilità viene "sfogata" su una famiglia, la Yorkin che porta quotidianamente, come clienti, le foto a sviluppare. Il film è un crescendo di tensione aggrovigliando, inoltre, sempre di più la psicologia del protagonista che arriverà al punto di scoppiare e commettere una nefandezza nei confronti della famiglia, tanto amata - tanto odiata. [+]

[+] lascia un commento a johnjack »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
One Hour Photo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | johnjack
  2░ | samuele capannolo
  3░ | noonename
  4░ | stefano bruzzone
  5░ | luca scialo
  6░ | elgatoloco
Rassegna stampa
Luigi Paini
Roberto Escobar
Rassegna stampa
Enrico Magrelli
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 18 ottobre 2002
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità