IL DIRITTO DI OPPORSI, UN CASO DI INGIUSTIZIA PIÙ ATTUALE CHE MAI

La storia vera di un afroamericano condannato per un omicidio mai commesso. Disponibile su Infinity PREMIERE.

venerdì 14 agosto 2020 - Infinity

Bryan Stevenson è un giovane afroamericano laureato in legge ad Harvard. Potrebbe fare carriera nel Nord degli Stati Uniti e invece sceglie di lavorare, in gran parte pro bono, per difendere i condannati a morte in Alabama, molti dei quali non hanno beneficiato di un regolare processo: e quasi tutti sono neri come lui. Fra questi c'è Walter McMillian, nel braccio della morte per l'omicidio di una 18enne bianca: un delitto al quale è completamente estraneo, ma per il quale bisognava trovare un colpevole in fretta, per "tranquillizzare la comunità" (bianca).

Tratto da una storia vera, raccontata già da Stevenson nel libro "Just Mercy”, il film si propone di ricordare al pubblico un grave caso di ingiustizia.

Un’opera che in questi tempi ritorna più attuale che mai e che proprio per questo viene spostata dal regista negli anni ’90, a discapito dell’ambientazione originale degli anni ’50. L’imputato innocente Walter MacMillan ha il volto di Jamie Foxx, mentre l’avvocato protagonista è interpretato da Michael B. Jordan. Un ruolo particolare lo assume Brie Larson nei panni dell’avvocato Eva. 

Diretto da Destin Daniel Cretton, Il diritto di opporsi (guarda la video recensione) è ora disponibile su Infinity PREMIERE fino al 20 agosto.  

ALTRE NEWS CORRELATE
INFINITY
venerdì 18 settembre 2020
Tratto dal romanzo di Luca Bianchini. Disponibile su Infinity. Vai all'articolo »
INFINITY
mercoledì 16 settembre 2020
L'umanità è messa a rischio dallo scontro tra due specie aliene. Con Shia LaBeouf e Megan Fox. Disponibile su Infinity. Vai all'articolo »
INFINITY
martedì 15 settembre 2020
Kubrick racconta la violenza dell'istituzione militare. Una pietra miliare del cinema, disponibile su Infinity. Vai all'articolo »