Luci della città

Un film di Charles Chaplin. Con Charles Chaplin, Virginia Cherrill, Harry Myers, Florence Lee, Al Ernest Garcia.
continua»
Titolo originale City Lights. Commedia, b/n durata 86 min. - USA 1931. MYMONETRO Luci della città * * * * 1/2 valutazione media: 4,89 su 48 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

E luce fu! Valutazione 4 stelle su cinque

di chriss


Feedback: 41524 | altri commenti e recensioni di chriss
domenica 15 agosto 2010

Sir Charles Spencer Chaplin descriveva così, nel 1931, il suo vagabondo Charlot: "I pantaloni rappresentavano una rivolta contro le convenzioni, i baffi la vanità dell' uomo, il cappello ed il bastone i tentativi di dignità, gli scarponi i suoi impedimenti". Chi avrebbe potuto far meglio nel descrivere il suo personaggio? Chaplin si era dimenticato di dirci cosa rappresentasse la giacca stretta in vita: forse un altro impedimento? Che ci importa di ciò se "City Lights" è considerato uno dei maggiori successi del londinese più amato al mondo, tanto che tale film è stato scelto per la preservazione nel National Film Registry, nella biblioteca del congresso degli U.S.A. E non solo: è stato inserito in una speciale lista tra i migliori 100 film americani. Nella mia recensione non voglio parlare della trama, piuttosto semplice, ma di altre cose che mi hanno colpito, nel tentativo di dire qualcosa di più, se questo non fosse ancora stato fatto. Ma dubito di ciò. Io, comunque, ci provo lo stesso. Per esempio: si potrebbe dire qualcosa sull' incontro di pugilato che Charlot  decide di fare per racimolare i soldi per l' operazione agli occhi della ragazza. L' attesa per l' incontro di boxe ed il combattimento durano quindici minuti circa. Però, son quindici minuti di risate assicurate! Charlot, a cui è toccato un avversario tosto, a causa del ritiro di un altro boxeur con quale aveva pattuito di dividere la posta in palio, fa di tutto per vincere: si lega all' avversario, si nasconde dietro l' arbitro, colpisce a sorpresa e via dicendo. Insomma, son minuti e minuti di risate pazzesche! Memorabile è la scena in cui rimane intrappolato nella corda del gong. Divertenti son anche le scene dove Charlot ingoia il fischietto o quando salva il signore benestante, finendo lui, per sbaglio, in acqua con un masso al collo. La seconda cosa che balza all' occhio attento di qualunque spettatore è la bontà di Charlot che dimostra per tutti. Anche per questo e' uno dei personaggi più riusciti nella storia del cinema! Se ne va in giro in cerca di avventure, finendo spesso nei pasticci. La comicità che ne vien fuori è spontanea, naturale, proprio come quella dei più grandi artisti del cinema (per l' Italia potrei dire Sordi e Totò). I suoi film non hanno bisogno di parole. In questo Chaplin aveva ragione. Infatti disse: "Non saprei che voce usare per lui. Cosa potrebbe dire uno così?" La terza cosa che mi colpito, oltre al fatto che Chaplin fosse un' artista completo, è il messaggio che ci vuol dare in questo film. Almeno, io l' ho interpretato a modo mio. Tante volte, nella vita, una persona semplice, di buon cuore, può esser più "signore di un signore". E' vero che i soldi li ha ricevuti dall' amico benestante, un milionario o un miliardario forse, però, c' è da dire che quei soldi li dà quasi tutti alla fioraia per l' operazione agli occhi. Poteva benissimo tenerseli tutti per sé stesso, invece non lo fa. Senza dimenticare che Charlot, all' inizio del film, aveva salvato la vita a quell' uomo che era stato lasciato dalla moglie. Quindi comicità, anche al limite del grottesco e generosità d' animo con una spruzzata di malinconia uguale grande successo di pubblico. Questa formula è perfetta: infatti luce fu, anche a ridosso della grande depressione economica che in quegli anni investì l' America. In quel contesto difficile per tutti, Chaplin trovò la forza di creare un capolavoro, anche senza il sonoro, il quale era già stato introdotto. Un capolavoro che nessun comico, oggi, sarebbe in grado di fare. Ma i tempi cambiano per tutti. Io mi fermo qui, ma tornerò presto a parlarvi di "Tempi Moderni", il mio preferito... Chriss

[+] lascia un commento a chriss »
Sei d'accordo con la recensione di chriss?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
77%
No
23%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di chriss:

Vedi tutti i commenti di chriss »
Luci della città | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | don nocola
  2° | valerio
  3° | fefè22
  4° | chriss
  5° | dandy
  6° | great steven
  7° | jervo
  8° | gianmarco
  9° | aristoteles
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità