L'uomo che non sapeva amare

Acquista su Ibs.it   Dvd L'uomo che non sapeva amare   Blu-Ray L'uomo che non sapeva amare  
Un film di Edward Dmytryk. Con George Peppard, Alan Ladd, Martin Balsam, Carroll Baker, Robert Cummings.
continua»
Titolo originale The Carpetbaggers. Drammatico, durata 150 min. - USA 1964. MYMONETRO L'uomo che non sapeva amare * * * 1/2 - valutazione media: 3,60 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Gli avventurieri della finanza Valutazione 3 stelle su cinque

di samanta


Feedback: 56159 | altri commenti e recensioni di samanta
domenica 10 gennaio 2021

Il film considerando tratta una storia liberamente romanzata e modificata (anche per evitare risarcimenti danni), del miliardario americano Howard Hughes che partendo da una piccola impresa paterna creò un impero economico (plastica ed aerei, finanziario) diventò un grande produttore cinematografico, sia per amore del cinema e dei soldi ma anche perché gli permetteva  di avere innumerevoli relazioni con attrici ed atttricette, qualche nome famoso: da Jean Harlow fino a Bette Davis, Katherine Hepburn, Gene Tierney, gli sfuggì Grace Kelly, troppo furba a farsi incastrare. Hughes era un uomo sesso dipendente, paranoico, che per parecchi anni fino alla morte non uscì da un mega appartamento d un lussuoso hotel- casinò di Las Vegas (ne possedeva 4 o 5) temendo il contagio da virus.
Il film tratta la storia di Jonas Cord (George Peppard) tra il 1922 e il 1946, giovane figlio di un industriale aveva un fratello gemello morto pazzo a 9 anni. Il padre Jonas sr. (Leif Erickson) si è sposato la sua bella fidanzata Rina (Carrol Baker) che ha ceduto al fascino dei soldi, ma che continua la relazione di nascosto con il figlio. Durante un litigio con il figlio, il padre muore d'infarto, il figlio si prede tutta la società liquidanto le parti della matrigna e di altri, salvo quella di Nevada Smith (Alan Ladd) un cowboy con passato criminale che si è rifatto una vita, dipendente del vecchio Cord ha fatto da padre al figlio, ma Nevada rinuncia alle azioni e lascia Jonas per poi diventare un divo western del muto. Quanto a Rina ha dilapidato i suoi soldi a Parigi ridotta in miseria, la salva Nevada diventato ricco che la sposa. Nevada però perde tutto con l'avvento del sonoro ma lo aiuta Jonas che si dedica al cinema sonoro prevedendo di fare affari fa diventare diva Rina con il suo primo film (il personaggio si ispira a Jean Harlow), che girerà altri film di successo ritornando a essere la sua amante. Nel frattempo Jonas si era sposato con Monica (Elisabeth Ashley) dopo una lunga relazione credendo le piacesse la sua vita vagabonda, ma la donna rimasta incinta vuole vivere in una casa normalmente, ma Jonas la pianta. Lasciata Rina si fidanza con Jennie (Martha Hier) ex squillo che vuole sposare, lei innamorata gli dice la verità  ma lui le rivela che sapeva tutto di lei  per tenerla in pugno, inorridita Martha fugge. La morte per suicidio di Rina lo sconvolge, ma dopo una scazzottata con Nevada ritorna da Monica e conosce la figlia.
Jonas è uno psicopatico, cinico, sostanzialmente squlibrato, il film a suo tempo scalpore, il regista il famoso Edward Dmytryk (L'ammutinamento del Caine, L'albero della vita, I giovani leoni) ha una direzione robusta e incisiva, ma introduce per la prima volta ad Hollywood situazioni audaci, personaggi sessualmente disinibiti se non pervertiti, nudità parziali, un cinismo assoluto, sadismo nei comportamenti di Jonas. La storia in un certo senso avvince anche se il finale appare un pò rattoppato e poco convincente: un uomo che ha passato una vita traumatizzato dai sensi di colpa e dalla paura di diventare pazzo come il fratello, non cambia dopo avere preso dei pugni. Interessante è la presentazione di Hollywood anni '30 vista dal buco della serratura: vizi, alcool, tradimenti, bugie, sesso, una falsa realtà raccontata dai mass media ai fans (ma poco è cambiato...). George Peppard che dopo i primi successi (Colazione da Tiffany) perse lo smalto e si ridusse alcolizzato per uscirne dopo vari anni ritornando al succcesso con A-Team, in questo film recita bene una parte difficile, così Alan Ladd (che finito il film si suicidò anche lui alcolizzato). Brave le attrici specie la bellissima Carrol Baker, ma anche Elisabeth Ashley (Il terzo giorno) e Martha Hyer (Sabrina) che lanciata come nuova Grace Kelly ebbe una breve carriera.

[+] lascia un commento a samanta »
Sei d'accordo con la recensione di samanta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di samanta:

Vedi tutti i commenti di samanta »
L'uomo che non sapeva amare | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | samanta
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 22 settembre
Un altro giro
Maledetta Primavera
Peter Rabbit 2 - Un birbante in fuga
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità