Gli invincibili

   
   
   

FOCUS | I media, i sondaggi, gli analisti, gli amici, i nemici, le stelle del cielo e dello spettacolo, insomma tutto era preordinato da una piattaforma vasta e potente, invincibile. Ma poi c'era... la gente.

Che divo, che film!

mercoledì 9 novembre 2016 - Pino Farinotti

Donald Trump: che storia, che divo, che film! I media, i sondaggi, gli analisti, gli amici (ma c'erano?), i nemici, gli artisti, il potere quasi tutto, le stelle del cielo e dello spettacolo, la satira (mai così dura), le forze recondite, il fuoco amico, un presidente uscente mai così violento. Insomma tutto: contro. Poi sotto, o sopra (è lo stesso in questo caso) c'era la gente che va per la sua strada, individualmente, coi propri problemi che non sono quelli di Springsteen o di Bon Jovi. La gente che si è presa gioco dei sondaggisti. La tendenza comune a tutti era: fra due candidati così mediocri è bene scegliere quello meno mediocre, che non creerà sorprese pericolose, stiamo allo status quo, dunque assestiamoci sulla solita piattaforma del potere conosciuto, quello della coppia dei Clinton, che incombono da un quarto di secolo.

FOCUS | I migliori film scelti dai critici... non sono i migliori.

Onda&fuorionda di pino farinotti

domenica 2 settembre 2012 - Pino Farinotti

ONDA&FUORIONDA di Pino Farinotti La settimana scorsa ho analizzato i 10 film migliori di tutte le epoche secondo la classifica dettata dal magazine "Sight and Sound", che farebbe testo. La riproduco. 1. La donna che visse due volte (Hitchcock, 1958) 2. Quarto potere (Welles, 1941) 3. Tokyo Story (Ozu, 1953) 4. La regola del gioco (Renoir, 1939) 5. Aurora (Murnau, 1927) 6. 2001: Odissea nello spazio (Kubrick, 1968) 7. Sentieri selvaggi (Ford, 1956) 8. L’uomo con la macchina da presa (Vertov, 1929) 9. La passione di Giovanna d’Arco (Dreyer, 1927) 10.

   

FOCUS | Una rilettura non convenzionale della storia del cinema.

Il west (3)

venerdì 18 dicembre 2009 - Pino Farinotti

Storia 'poconormale' del cinema: il West (3) Il western presenta delle vere e proprie ditte, collaborazioni fra autori e attori. Sono pochissimi i registi americani, e non solo, che non hanno firmato dei western. Ma le combinazioni, le ditte che si distinguono, che hanno fatto la storia del genere, scremando l'essenziale sono queste: De Mille-Cooper, Ford-Wayne, Hawks-Wayne, Mann-Stewart, Walsh-Flynn. I temi quasi sempre coincidevano, cambiavano linguaggio, stile ed estetiche. De Mille e Cooper rappresentavano la Frontiera nella chiave epica dell'iperbole, come quando avevano messo insieme tutti i miti dell'Ovest nella Conquista del west di cui ho già detto.

FOCUS | Una rilettura non convenzionale della storia del cinema.

Il west

venerdì 4 dicembre 2009 - Pino Farinotti

Storia 'poconormale' del cinema: il West "Cerca di diventare forte e leale" dice Alan Ladd al piccolo Joe nel finale del Cavaliere della valle solitaria. "Io ho quella che tu forse consideri una debolezza, sono onesto." Ribatte John Wayne al tentativo di corruzione di Stuart Withnam ne I Comanceros. Virginia Grey ne Gli invincibili sospira a Gary Cooper: "Se ti guardo negli occhi vedo orizzonti, vedo montagne inesplorate e l'infinito, la tua vita è là come quella dell'aquila è nel cielo". In queste frasi ci sono molti dei sentimenti del western.

FOCUS | I giovani conoscono Luhrmann, ignorano Carné ma applaudono Laurel & Hardy.

Il cinema visto dai giovani

lunedì 9 febbraio 2009 - Pino Farinotti

Il cinema visto dai giovani Nell'ambito del corso che tengo sull'estetica del cinema all'Accademia d'arte di Brera, ho avuto modo di 'testare' attitudini, cultura e memoria di una certa fascia giovanile. Si tratta di allievi già in partenza dotati. Spesso si tratta di talenti. Fanno parte di programmi di pittura, scultura, scenografia, videoarte, comunicazione, critica, organizzazione, didattica. Il corso di chiama "Da Weimar a Hollywood" e rileva l'enorme incidenza che ebbe la cultura tedesca sul cinema americano. A partire dagli anni venti fino al 'decisivo' '33 (avvento di Hitler), alcuni dei massimi artisti di lingua tedesca, molti viennesi, figli della cultura espressionista che dettava legge in Europa, varcarono l'Oceano e approdarono a Hollywood.

FOCUS | Col nuovo western Appaloosa è in atto l'ennesimo rilancio del genere.

Il western ci riprova

martedì 13 gennaio 2009 - Pino Farinotti

Appaloosa, il western ci riprova Col nuovo western Appaloosa è in atto l'ennesimo rilancio del genere. Il film è diretto da Ed Harris e presenta nomi importanti come Viggo Mortensen, Jeremy Irons e Renée Zellweger. È la storia di due uomini di legge che cercano di portare la legalità in una cittadina di minatori dominata dal cattivo. Il tema è squisitamente western e tutti ci si sono messi con impegno, ma riproporre, rigenerare, reinventare, davvero non sarà semplice. Il western, dagli anni Sessanta, cioè dal suo declino, è morto e risorto più volte: va detto che ogni resurrezione era sempre meno vitale.

Gli invincibili | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | samanta
Premio Oscar (6)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità