Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 17 gennaio 2021

Interviste a Eugenio Cappuccio

59 anni, 2 Luglio 1961 (Cancro), Latina (Italia)
   

Esce in sala Se sei così di dico sì, commedia con la strana coppia Rodriguez-Solfrizzi.

Habemus Belén

Habemus Belén Che Belén Rodríguez sia davvero così, e che tutti le dicano di sì, è un fatto ormai assodato. Dai reality tv al cinema d’autore l’ascesa della showgirl argentina sembra inarrestabile, un successo che non conosce battute d’arresto, che divora e fa proprio tutto quel che incontra, annientando il ricordo delle cadute (Vallettopoli, la cocaina, i rapporti con Fabrizio Corona e Lele Mora), e trasformando le riuscite in trionfi.
Le ha detto sì De Laurentiis, incartandola nel cinepanettone sudafricano e dicendo di lei, nemmeno tanto sottovoce, che «una così le bestie feroci se le mangia a colazione». Le ha detto sì la Rai, prima con Sanremo e poi con Montalbano perché «quel che tocca, diventa oro – disse un mese fa Fabrizio del Noce - Solo lei e Gigi Proietti sono capaci di far salire lo share di quattro punti». E più di recente le hanno detto sì anche i fratelli Avati, suggerendone caldamente il nome al regista Eugenio Cappuccio alle prese con il suo primo film Medusa, Se sei così ti dico sì, diventato immediatamente “il film di Belén”. «Fu Pupi Avati a propormi Belén, io non la conoscevo e dissi che volevo incontrarla – ha detto il regista in conferenza stampa a Roma – ci siamo parlati, abbiamo scoperto che i nostri padri si chiamano allo stesso modo, cioè Gustavo, e poi le ho spiegato che tipo di regista sono io. Lei si è detta pronta a seguire tutte le mie indicazioni, e devo dire che è stata un’ottima complice». Davanti ai giornalisti, scortata da due bodyguard e seduta accanto al compagno di set Emilio Solfrizzi, la Rodríguez non ha nascosto niente: né l’aiutino ricevuto dagli Avati, né l’emozione per la prima pellicola a dotarla di parola, né tantomeno quell’esplosivo corpo, di cui il film s’approfitta «per provocare il pubblico – ha detto – e per mostrare il cinismo del mondo dello spettacolo, dove se sei figa passi per forza per essere scema». Cosa che lei, evidentemente, non è.

   



prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità