Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 14 agosto 2020

Interviste a Roberto Burchielli

Nome: Roberto Burchielli
Biografia Filmografia Critica Premi Foto Articoli e news Trailer Dvd CD
1

Mercoledì 3 giugno la puntata pilota di una probabile serie.

Non smettere di sognare: un talent show in una fiction

venerdì 29 maggio 2009 - Alessandra Giannelli da TELEVISIONE

Non smettere di sognare: un talent show in una fiction In onda mercoledì 3 giugno, in prima serata, su Canale 5 questo film tv che è stato definito, nel corso della conferenza stampa, un' "apripista" per capire come si può rinnovare la fiction, leader dei palinsesti televisivi in Italia, ma anche in Europa. Per fare questo, la produzione ha deciso di realizzare un prodotto "fatto in casa": girato a Cologno Monzese, grazie alle proprie maestranze che sono professionisti eccellenti e grazie a una tecnologia all'avanguardia. Un'esperienza che li ha soddisfatti, ha spiegato Giancarlo Scheri, direttore Fiction RTI, dall'elevata qualità con immagini, addirittura, migliori della pellicola. Non smettere di sognare è una puntata pilota, quindi, con l'auspicio che diventi una serie, in base agli ascolti, ma anche alla scrittura. L'obiettivo che si erano posti, aggiunge Roberto Burchielli, regista del film, è stato anche quello di coltivare nuovi talenti e un film del genere ha dato la possibilità di testare i giovani attori e anche generi che ancora non sono tanto utilizzati in Italia, come la commedia musicale, anche se ci sono molti talent show, contenuto che il pubblico ha già dimostrato di gradire e, proprio per questo, è trasmigrato a film tv, cercando di offrire sempre un grande spettacolo. È stato bello, incalza il regista, che tutti gli attori si siano cimentati in questa storia, o meglio favola, con il loro entusiasmo. A sottolineare il racconto, anche perché si tratta di danza, ci sono musiche originali con un motivo ricorrente, ma anche altre melodie, scritte apposta per il film da Fabrizio Lamberti. In realtà, Burchielli spiega che questo film ha l'intento di far capire che ci sono due modi per riuscire nello spettacolo: uno con il grande talento e il sacrificio; l'altro con le scorciatoie, ma il messaggio è che queste ultime non portano a niente.

Con un linguaggio sospeso fra film, documentario e reportage televisivo, Raoul Bova si immerge in prima persona nel traffico della droga milanese.

Sbirri: Nella realtà della droga

Sbirri: Nella realtà della droga In principio furono gli americani verso la fine degli anni '80 ad inviare troupe televisive della Fox al seguito delle volanti di polizia delle varie città. Ma anche in Italia abbiamo sempre avuto un debole, televisivamente parlando, per la divisa e per i vari corpi di difesa dello stato, declinando i vari prodotti dal più impegnato film di valore sociale alla più frivola soap opera concepita come vetrina per corpi di immaturo talento. Dallo sforzo congiunto di cinema, televisione e di un produttore-attore che di divise se ne intende (Raoul Bova), arriva tra una settimana sui nostri schermi un'operazione che mira a raccontarci la "vita colta sul fatto" delle nostre forze dell'ordine e la realtà sociale contro cui combattono quotidianamente. Sbirri è un progetto sperimentale e a suo modo ambizioso per scoprire, ammonire ed educare sulla realtà bruta delle cose (in questo caso, dello spaccio di droga). Lavorando principalmente sul linguaggio del reportage televisivo, il film di Roberto Burchielli (documentarista "d'assalto" per la televisione e autore di molti programmi di successo) cerca di unire assieme l'estetica del "reality" e l'etica della pubblicità progresso, la finzione dell'attore e la sincerità della persona, la ripresa in HD e quella col videofonino, La squadra e Nella valle di Elah, e tenta di fare sintesi fra queste varie forme. Da parte sua, Raoul Bova ha messo tutto se stesso nel progetto: investendo personalmente assieme alla moglie Chiara Giordano sul talento "invisibile" di Burchielli e sul messaggio positivo che possono veicolare quelle forze dell'ordine che quotidianamente si pongono contro la (de)generazione di una gioventù bruciata, e lavorando di improvvisazione attoriale. Il risultato ha entusiasmato Medusa, che ha deciso di promuovere il film con una distribuzione di ben 200 copie.

1



prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 13 agosto
Mai raramente a volte sempre
lunedì 10 agosto
Nour
giovedì 6 agosto
High Life
Galveston
Amo la tempesta
giovedì 30 luglio
Il re di Staten Island
Un lungo viaggio nella notte
Una intima convinzione
L
mercoledì 22 luglio
L'amore a domicilio
lunedì 20 luglio
L'agnello
giovedì 16 luglio
Letizia Battaglia - Shooting the M...
lunedì 13 luglio
Famosa
domenica 12 luglio
Entierro
giovedì 9 luglio
Gamberetti per tutti
Vulnerabili
L'anno che verrà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità