Dizionari del cinema
Periodici (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 1 agosto 2021

Interviste a Noomi Rapace

Nome: Noomi Norén
41 anni, 28 Dicembre 1979 (Capricorno)
1

John Krasinski e Noomi Rapace ci parlano dei nuovi episodi della serie, dal 1° novembre su Amazon Prime Video.

Jack Ryan: «La stagione 2? Molta più azione e ambientazioni pazzesche»

martedì 22 ottobre 2019 - Claudia Catalli da SERIE TV

Jack Ryan: «La stagione 2? Molta più azione e ambientazioni pazzesche» John Krasinski e il suo personaggio preferito Jack Ryan torneranno sugli schermi il 1° novembre grazie ad Amazon Prime Video. Basato sul personaggio omonimo creato da Tom Clancy, lo show incentrato sullo scrupoloso quanto coraggioso analista della CIA che dà il titolo alla serie è arrivato alla seconda stagione. Ne parlano in anteprima a MYmovies direttamente i protagonisti: John Krasinski e la new entry femminile Noomi Rapace.

Che cosa vi ha convinto a prendere parte a questa seconda stagione?
J. K.: Per me come attore era eccitante tornare a indossare quei panni, ritrovare un Jack Ryan cresciuto che ha imparato a sue spese a buttarsi nella mischia, mentre prima era solo un bravo ragazzo che non voleva essere troppo coinvolto nella lotta. Come produttore non volevo perdere la chance di far crescere, sviluppare e conoscere quello che è diventato un beniamino per il pubblico.
N.R.: Desideravo da tanto lavorare con John Krasinski, avevo visto il suo A Quiet Place (guarda la video recensione) e l'avevo adorato, così come la prima stagione di Jack Ryan. Mi sembrava qualcosa di nuovo nel panorama televisivo, ne ero rimasta stregata. 

Com'è recitare con Krasinski?
N.R.: Ha una bella combinazione di elementi, sa essere piacevole, giocherellone e poi super concentrato appena gridano "Azione". Riesce a mettere tutti a proprio agio, è talentuoso e intelligente e da attore mantiene anche lo sguardo da regista.
Felici della buona risposta del pubblico verso la serie?
J. K.: È stato incredibile leggere i tweet di ragazzi che dall'India, ad esempio, commentavano la nostra serie. Fa piacere, indubbiamente. Come fa piacere che un personaggio nato durante la Guerra Fredda possa aver appassionato i ragazzi di oggi, è stata una bella sfida riattualizzarlo.
N.R.: Non parlo da malata di serie tv,  perché non ho molto tempo per guardarle, ma poter "stare" con lo stesso personaggio e approfondirlo a lungo e bene mi sembra una grande chance, sia per chi recita sia per chi guarda.

Che cosa dobbiamo aspettarci da questa seconda stagione?
J.K.: C'è molta più azione, ma non sono scene fini a se stesse, c'è sempre una storia e del contenuto che le sostiene. Mi ha fatto effetto fare una mega scena di sparatorie con tanti stuntmen a Piccadilly, dietro Trafalgar Square, non vedo l'ora che la vediate.
N.R.: Delle ambientazioni pazzesche. Abbiamo girato in Amazzonia, in Colombia, in Venezuela. Mi piace girare in questo modo, vicini alla magia del reale e lontani dalle ricostruzioni in studio. Per quanto riguarda poi il mio personaggio, l'intenzione mia e di Krasinski era non portare sullo schermo la solita spia sexy di turno. Avevamo in mente qualcosa di più complesso, una donna che fosse in grado di sfidare Jack, con un importante background militare. È controversa e complicata, ha vissuto mille vite. Come un lupo. Brutale, ma anche con grande sensibilità. È alla ricerca di se stessa e deve capire da che parte stare.

Krasinski, conferma che la terza stagione si farà?
J. K.: Sì, si farà, ma è prematuro parlarne perchè stiamo buttando giù adesso le idee. Mi piace così tanto questo personaggio che vorrei farne almeno altri dieci di stagioni. Avrò sessant'anni alla decima, ma sarò contento ugualmente.


Arriva finalmente in sala la versione cinematografica del romanzo di Stieg Larsson, "Uomini che odiano le donne".

Uomini che odiano le donne: indagine su una famiglia al di sopra di ogni sospetto

Uomini che odiano le donne: indagine su una famiglia al di sopra di ogni sospetto Lisbeth Salander è una giovane hacker, asociale e introversa, maltrattata dal mondo e dagli uomini, Mikael Blomkvist è un giornalista idealista in crisi, Henrik Vanger un ricco industriale ossessionato dalla scomparsa della nipote, avvenuta diversi anni prima. I loro destini si incroceranno e si risolveranno su un'isola svedese bagnata dal Mar Baltico. Arriva finalmente in sala la trasposizione cinematografica di Uomini che odiano le donne, la crime-story di Stieg Larsson, il romanzo più venduto in Europa nel 2008. Atteso dai lettori, il film del danese Niels Arden Oplev prova ad affrontare e a risolvere i problemi che derivano dalla costruzione letteraria di Larsson, proponendo un repertorio di soluzioni, omissioni e semplificazioni, che non mancheranno di essere dibattute, elogiate o biasimate. A Roma per presentare il loro film, il regista e la debuttante Noomi Rapace ci raccontano paure e timori di avvicinare le pagine di un clamoroso caso editoriale, tradotto in venti paesi.

1


Lamb

Stravolgimento famigliare
Regia di Valdimar Jóhannsson. Genere Drammatico, produzione Islanda, 2021.

Una coppia trova un neonato, lo prendeno con loro ma questo cambierà le loro vite.

prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità