Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
giovedì 16 luglio 2020

Articoli e news Nuri Bilge Ceylan

61 anni, 26 Gennaio 1959 (Acquario), Istanbul (Turchia)
1

Un regista capace di rendere inediti anche i racconti più universali.

La politica degli autori: Nuri Bilge Ceylan

mercoledì 13 giugno 2012 - Mauro Gervasini da APPROFONDIMENTI

La politica degli autori: Nuri Bilge Ceylan Una rondine non fa primavera, ma quattro? Forse non sarebbe bastato un film come Uzak, vincitore nel 2003 del Gran premio della giuria al Festival di Cannes, a fare di Nuri Bilge Ceylan uno dei più importanti cineasti degli anni Zero. Ma adesso, dopo altri due titoli magnifici (Il piacere e l'amore del 2006 e Le tre scimmie del 2008) e un quarto, C'era una volta in Anatolia, in uscita nelle sale italiane il 15 giugno, è impossibile avere dubbi. Un autore non troppo popolare alle nostre latitudini, ed è un peccato. Il grande pubblico, poco curioso, non lo conosce e non viene messo nelle condizioni di apprezzarlo, dato che le sue opere sono sempre uscite alla chetichella, vittime della maladistribuzione nazionale. La critica non si è mai completamente abbandonata al suo sguardo e ai suoi ritmi, preferendo spesso altri registi di più immediata fruizione. Eppure Nuri Bilge Ceylan (Istanbul, 1959) ingegnere elettronico e fotografo, ha un rarissimo talento: quello di saper rendere particolari, visivamente e narrativamente inediti, racconti che sono invece universali. Non esiste esotismo nei suoi film. Istanbul non è la città alla quale ci hanno abituato altri titoli turchi "d'autore" o le grosse produzioni occidentali affamate di location eccezionali; riflette invece sensazioni epidermiche (il gelo di Uzak, per intenderci), vive di scorci e materia che rispecchiano le interiorità dei protagonisti, secondo un procedimento di adesione luogo-personaggio non nuovo eppure ogni volta sorprendente. Continua »

Il regista turco sarà presto al cinema con C'era una volta in Anatolia.

Quinzaine, a Nuri Bilge Ceylan la Carrozza d'oro

giovedì 17 maggio 2012 - Luca Volpe da NEWS

Quinzaine, a Nuri Bilge Ceylan la Carrozza d'oro In occasione della cerimonia d'apertura della 44. Quinzaine des Réalisateurs, in programma questa sera a Cannes, il cineasta turco Nuri Bilge Ceylan sarà insignito della "Carrozza d'oro", premio alla carriera assegnato dai registi della Société des Réalisateurs de Films (SRF).
A Cannes con quattro dei suoi sei lungometraggi, molto apprezzato dalla critica francese, Ceylan ha vinto nel 2008 il premio per la miglior regia con Le tre scimmie, mentre due volte si è aggiudicato il Grand Prix Speciale della Giuria: nel 2003 per Uzak e nel 2011 per C'era una volta in Anatolia.
Quest'ultimo lavoro, nelle sale italiane a partire dal prossimo 15 giugno (distribuito da Parthenos), è un poliziesco anomalo, che vede come protagonisti dei poliziotti, un procuratore, un medico e un uomo sospettato di omicidio, tutti alla ricerca del luogo in cui questo avrebbe seppellito il cadavere della sua vittima.
In passato, la "Carrozza d'oro" è stato assegnata ad autori come Nanni Moretti (quest'anno in veste di Presidente di Giuria del Festival), Clint Eastwood, David Cronenberg, Jim Jarmusch e Jafar Panahi.

Photo call dei giurati, con la nostra Asia Argento.

Cannes 2009: arriva la giuria internazionale

mercoledì 13 maggio 2009 - Lisa Meacci da GALLERY

Cannes 2009: arriva la giuria internazionale Sono appena iniziati i flash sulla Croisette ma già i media fibrillano per le prime foto da Cannes. Oltre ai realizzatori di Up, film d'apertura, questo pomeriggio Cannes ha accolto la giuria internazionale pronta per la 62esima competizione francese.
Isabelle Huppert, presidente del Festival, ha posato per i fotografi insieme agli altri otto membri della giuria, tra cui troviamo la nostra Asia Argento in splendida forma.
In conferenza stampa la Huppert ha dichiarato che la giuria non avrà una linea direttrice ma che è sufficiente dare una "definizione di cinema", ovvero: "un'ambizione umanista, uno sguardo sul mondo e, nello stesso tempo, un progetto estetico". Ha poi aggiunto "Non siamo qui per giudicare, ma per apprezzare dei film e vedere quale ci piace di più".
Ecco tutte le foto con Isabelle Huppert e Asia Argento, insieme a Robin Wright Penn, Sharmilla Tagore, Shu Qi, Nuri Bilge Ceylan, James Gray, Lee Chang-dong e Hanif Kureishi.

1



prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità