Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 15 settembre 2019

Articoli e news Jon Favreau

Nome: Jonathan Kolia Favreau
Altri nomi: John Favreau
52 anni, 19 Ottobre 1966 (Bilancia), New York City (New York - USA)

Robert Downey Jr. è il primo supereroe convincente della storia del cinema.

Iron Man, quando il supereroe diventa umano

Iron Man, quando il supereroe diventa umano Al di là di tutte le aspettative il film di Jon Favreau convince. Sarà che per la prima volta da quando il cinema ha iniziato a giocare con i supereroi - che fossero in calzamaglia o mascherati, armati di superpoteri o (co)stretti in tutine di pelle - Iron Man non mette in scena solo l'eroe, ma soprattutto l'uomo. "Nei fumetti ci sono due tipi di supereroi, quello più comune è colui che per qualche motivo si ritrova ad avere dei poteri magici. Per quanto mi riguarda il mito più bello è quando la persona fa un percorso di maturazione e decide di diventare un eroe. Iron Man non ha super poteri. Si costruisce un'armatura e si inventa eroe e in quel momento il suo cuore cambia". Parola del regista, che per trasporre l'ennesimo fumetto della Marvel si circonda di un cast eccezionale (Robert Downey Jr., Terrence Howard, Gwyneth Paltrow, Jeff Bridges) e lo rende partecipe di tutte le fasi di scrittura. Nascono così, materiale originale alla mano, i personaggi di Tony Stark, Jim Rhodes, Virginia 'Pepper' Potts e Obadiah Stane. Grazie al contributo di attori che sono stati capaci di rimanere fedeli al fumetto e al contesto attuale del mondo (la guerra in Afghanistan al posto del conflitto in Vietnam dell'Iron Man in strisce), trovando un personalissimo modo per tramutarlo in cinema d'intrattenimento.

Il regista torna al cinema con Chef, commedia culinaria low budget.

La politica degli autori: Jon Favreau

giovedì 31 luglio 2014 - Mauro Gervasini da APPROFONDIMENTI

La politica degli autori: Jon Favreau Jon Favreau scrive, dirige, interpreta e produce una garbata commedia culinaria intitolata Chef. Non è il remake dell'omonimo film francese con Jean Reno, anche se il soggetto un poco gli somiglia. Alla base di entrambe le storie il licenziamento in tronco di un celebre cuoco. Quello francese finiva a fare l'inserviente in una casa di riposo, quello americano, invece, aguzza l'ingegno e compra uno di quei furgoni-con-cucina che dalle nostre parti servono soprattutto salsicce e porchetta. Lui si inventa una proposta più elaborata, american-cubana, e chiama a raccolta la famiglia per farsi dare una mano. Il riscatto è dietro l'angolo. Chef, nelle sale italiane da mercoledì 30, racconta con candore balneare una delle tante facce del sogno americano, quella di chi cade e si rialza, contando soprattutto sulle proprie forze e il proprio talento. Nulla di nuovo ma raccontato con una certa verve. Interessante però la motivazione che ha spinto Favreau, ormai arruolato tra i fabbricatori di blockbuster dopo il successo dei suoi Iron Man, a realizzare un low budget come Chef: «Volevo tornare alle origini». Continua »

   

Tra Swingers e i moderni blockbuster, un regista che dirige danzando.

La politica degli autori: Jon Favreau

mercoledì 19 ottobre 2011 - Mauro Gervasini da APPROFONDIMENTI

La politica degli autori: Jon Favreau Dite quello che volete, ma ancora oggi, pensando a Jon Favreau, ormai lanciatissimo regista di blockbuster alla Iron Man e Cowboys & Aliens, a noi viene in mente la definizione di Fellini data da Orson Welles in La ricotta. «Egli danza». Non parliamo (più) di un figurino, perché l'uomo, classe 1966, un metro e 85 centimetri d'altezza, ha una stazza notevole. Però eccolo quasi leggiadro come in gioventù, muoversi a ritmo di swing. Esattamente quindici anni fa, insieme a due amici conosciuti ai match di improvvisazione a Chicago, Vince Vaughn e Doug Liman, Jon Favreau realizza una commedia destinata a diventare di culto: Swingers. La sua sceneggiatura gira intorno alla vicenda di Mike, da lui interpretato, uno sfigato di quelli che in un mondo adulto sbagliano da professionisti. Continua »

   

La campagna promozionale entra nel vivo

Iron Man 2: quattro nuove immagini

martedì 1 dicembre 2009 - Marlen Vazzoler da GALLERY

Iron Man 2: quattro nuove immagini Sebbene sia uscito solo stamattina il nuovo teaser poster di Iron Man 2 in cui si vede per la prima volta War Machine, la Paramount Pictures e la Marvel Entertainment hanno già messo online quattro nuove foto ufficiali del film diretto da Jon Favreau.
In queste nuove immagini è possibile vedere Scarlett Johansson nei panni di Black Widow, Ivan Vanco (Mickey Rourke) mentre costruisce l'armatura di Whiplash, in una stanza coi muri coperti di ritagli di giornale su Tony Stark, e Robert Downey Jr. nei panni di Tony Stark al lavoro su dei nuovi progetti: il primo, di cui è possibile vedere la foto qui a fianco, potrebbe essere la costruzione della Mark Suit VI mentre nell'ultima immagine pare che Tony stia cercando o costruendo qualcosa analizzando dei progetti catastali tenuti dal suo aiutante robot.

Empire dedica la copertina ad Iron Man.

Iron Man 2: i concept art di War Machine e del MK 6

giovedì 26 novembre 2009 - Marlen Vazzoler da GALLERY

Iron Man 2: i concept art di War Machine e del MK 6 La rivista Empire è uscita con una nuova copertina dedicata ad Iron Man 2 con un'immagine inedita della Mark IV indossata da Tony Stark nell'atteso sequel diretto da Jon Favreau.
Il seguito è ambientato sei mesi dopo la fine del primo film in cui Stark ha rivelato a tutto il mondo di essere lui l'uomo dietro Iron Man. La sceneggiatura è stata scritta dall'attore Justin Theroux qui alla prima prova come scrittore. Nel frattempo sono comparse online le prime promo art della pellicola che mostrano War Machine in tutta la sua gloria e la Mark VI.
Nel cast Robert Downey Jr. nei panni di Tony Stark, Mickey Rourke in quelli di Whiplash, Gwyneth Paltrow interpreta Pepper Potts, Scarlett Johansson è Black Widow, Sam Rockwell interpreta Justin Hammer e Don Cheadle è il nuovo volto di Rhodey.
La pellicola uscirà nei cinema americani il 7 maggio mentre il primo trailer del film uscirà assieme a Sherlock Holmes di Guy Ritchie.

Il regista Jon Favreau e Kevin Feige parlano della scorsa edizione.

Iron Man 2: il cast si prepara per il Comic-Con

mercoledì 22 luglio 2009 - Marlen Vazzoler da GALLERY

Iron Man 2: il cast si prepara per il Comic-Con Dopo aver reso leggendaria la loro partecipazione all'edizione del 2007 del Comic-Con di San Diego, che partirà questa sera, Jon Favreau e il cast di Iron Man 2 si apprestano ad affrontare i centocinquantamila fans presenti a questa edizione per manifestare i loro ringraziamenti.
“Questo è il più grosso gruppo da impressionare. Guardano il tuo materiale e ognuno di loro è in attesa su Twitter, anche nel caso in cui fai schifo”, racconta ad Usa Today Robert Downey Jr. che riprende in questo seguito di Iron Man, il ruolo del supereroe playboy Tony Stark. La sfida questa volta è stato creare qualcosa che fosse più grande del primo film ma allo stesso tempo che fosse collegato. “Adesso sappiamo che riconoscono gli scherzi. Hanno capito quello che stiamo cercando di realizzare con questa storia. Adesso ne dobbiamo raccontare una migliore”.
La presentazione di dieci minuti del primo film che si è tenuta nell'edizione 2007 del Con, nella quale è stato mostrato in anteprima del nuovo materiale, ha contribuito a far incassare al film 318 milioni di dollari e a decretarne il successo. Racconta Favreau “Non puoi sottovalutare quanto potente sia questo gruppo. È una sala stampa illimitata, tutti sanno come comunicare nell'era digitale. I geek hanno ereditato la Terra ed è una buona notizia per tutti noi”. Ricordando la passata esperienza Favreau ammette “Quando abbiamo detto che stavamo andando [al Comic-Con] la gente diceva – Oh guarda la Marvel, stanno portando fuori la lista B dei supereroi -. Nessuno si aspettava qualcosa e abbiamo avuto l'occasione di sorprenderli un po'”. Il capo degli studi Marvel Kevin Feige spiega “Eravamo svantaggiati. La gente non conosceva veramente Iron Man e i fan non erano sicuri che Robert era la persona giusta per interpretare Tony Stark.... Adesso ci sono molti occhi su di noi. Stanno aspettando delle cose più grandi”.

Visualizza tutti gli approfondimenti (12)
   
   
   


Avengers: Endgame

Il capitolo conclusivo della saga
Data uscita: 24/04/2019
Regia di Joe Russo, Anthony Russo. Genere Azione, produzione USA, 2019.

Il quarto capitolo della fortunata saga iniziata con il film Avengers nel 2012.
Avengers: Endgame

Il Re Leone

Una qualità tecnica altissima per un'immersione nelle meraviglie della savana che genera però più domande che entusiasmo
Data uscita: 21/08/2019
Regia di Jon Favreau. Genere Avventura, produzione USA, 2019.

La trasposizione live action de Il re Leone.
Il Re Leone

Spider-Man: Far From Home

Lo spettacolare ritorno dell'Uomo Ragno, eroe giusto per un mondo post-eroi.
Data uscita: 10/07/2019
Regia di Jon Watts. Genere Azione, produzione USA, 2019.

Spider-Man decide di partire per una vacanza in Europa insieme ai suoi amici. Ad aspettarlo ci sarà Nick Fury.
Spider-Man: Far From Home

The Mandalorian

Una serie firmata Disney/Lucasfilm
Regia di Dave Filoni, Deborah Chow, Rick Famuyiwa, Bryce Dallas Howard, Taika Waititi. Genere Fantasy, produzione USA, 2019.

Jungle Book 2

Regia di Jon Favreau. Genere Avventura, produzione USA, 2020.
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità