L'estate di Martino: anteprima web lunedì 15 novembre ore 21:30

In anteprima su MYmovies LIVE! l'opera prima di Massimo Natale in Concorso (Alice nella città) al V Festival del Film di Roma. Da venerdì 19 novembre al cinema.

Lunedì 15 novembre alle ore 21.30 è stato trasmesso in anteprima su MYmovies LIVE! L'estate di Martino di Massimo Natale, film presentato in concorso nella sezione Alice nella città del Festival del Film di Roma e interpretato da Treat Williams, Matilde Maggio e Luigi Ciardo nei panni di Martino.

Distribuito da Movimento Film e da venerdì 19 novembre al cinema, L'estate di Martino è stato mostrato online a un pubblico esclusivo di 500 invitati che hanno avuto la possibilità, "all'uscita" del film, di confrontarsi sul film e le sue delicate tematiche.

In controtendenza alla fruizione classica dei film in rete caratterizzata da servizi "on-demand" (l'utente sceglie cosa vedere e quando) le anteprime web su MYmovies LIVE! utilizzano una "trasmissione multicast" (più utenti assistono allo stesso film nello stesso momento) rendendo l'evento unico, simulando fedelmente la visione in sala.

Al termine dell'anteprima i protagonisti del film hanno incontrato in chat il pubblico di MYmovies LIVE! per un confronto diretto sul film.




Per dettagli e informazioni sulle iniziative MYmovies LIVE! scrivere a live@mymovies.it

IL FILM
L'estate del 1980 è un'estate di sangue, contrassegnata dalla tragedia di Ustica del 27 giugno e dall'attentato nella stazione di Bologna del 2 agosto: tragici episodi che fanno da sfondo alla storia di Martino e del capitano Clark, un militare americano. Un rapporto che nasce e cresce attraverso l'insegnamento del surf e dal quale ognuno dei due imparerà ad affrontare i propri fantasmi. Teatro dell'azione è una bellissima spiaggia, il cui accesso è vietato perché sotto il controllo della Nato. La storia di questa amicizia si intreccia con la favola di "Dragut", un principe che ha sfidato il mare per amore: dovrà recarsi oltre l'arcobaleno, nelle profondità del mare, e trovare una giara magica. Se ci riuscirà il mondo non conoscerà più il dolore delle morti violente.

Massimo Natale
Dopo vent'anni passati a fare l'ufficio stampa di teatro, cinema, musica e televisione e - soprattutto - dopo 13 anni passati a guardare lavorare un vero e proprio maestro della macchina teatrale come Pietro Garinei, nel 2001, per festeggiare il millennio, dirige il primo spettacolo: una commedia dolce amara di Andrea Jeva: "Aiutami Aiuto Aiutami". A fidarsi di lui sono stati tre eroici attori: Silvia Delfino, Elena Ronchetti e Alessandro Marrapodi. Nel 2002 fa il bis dirigendo "La signora Papillon" di Stefano Benni con Silvia Delfino, Sergio Zecca, Antonella Rendina e Marco Zandra. Il terzo spettacolo (nel 2003) è stato un testo contemporaneo di Giancarlo Lucariello e Ennio Speranza che è nato al festival di Borgio Verezzi: "Lennon e John" con Giampietro Ingrassia, Giuseppe Cederna e Gabriele Foschi. Nell'estate 2005 debutta ancora al festival di Borgio Verezzi. Questa volta una commedia romantica: "Sabrina" (chi non ricorda il film con Humpry Bogart e Audrey Hepburn?). Protagonisti Corrado Tedeschi e Corinne Bonuglia. Nel 2006 arriva "Notting Hill", con Anna Falchi e Marco Bonini, prodotto dalla Planet Musical. Nel periodo 14 giugno 2006/14 gennaio 2007 "Notting Hill" è stato lo spettacolo di prosa più visto in Italia, secondo solo ad "Anplagghed" di Aldo, Giovanni e Giacomo.
Nel 2007 il passaggio al cinema con la scrittura e la regia del cortometraggio Amiche, prodotto dalla Intelfilm di Mario Mazzarotto e con protagoniste Cecilia Dazzi e Silvia Delfino. Sempre nel 2007 dirige il recital di poesia e musica "Come avessi sete" scritto e interpretato da Francesca Merloni e le musiche originali di Roberto Colavalle. Nel 2008 realizza, sempre come ideazione e regia e sempre prodotti dalla Intelfilm, alcuni spot pubblicitari con Pino Insegno per la Pitagora Finanziaria Spa. Nel 2008 di nuovo il teatro, mettendo in scena un particolarissimo progetto prodotto dalla Mind & Art di Gabriele Guidi: "I have a dream" con Maria Laura Baccarini e il musicista Matteo Cremolini. Uno spettacolo composto da una selezione di grandi discorsi della storia (da Pericle a Nelson Mandela) che ha debuttato, con un ottimo riscontro, al Festival di Asti. Il 20 aprile 2009, ancora prodotto da Gabriele Guidi per la Mind & Art, il debutto al Sistina con uno spettacolo particolarissimo, "Ascolta Il Canto del Vento", dedicato alla tragedia degli indiani nativi americani ed al loro genocidio.
Nel 2010 dirige il suo primo lungometraggio cinematografico: L'estate di Martino, con Treat Williams e il giovane Luigi Ciardo.

Treat Williams
Figlio di un dirigente aziendale, Richard Norman Williams, e di un'antiquaria - Marion Andrew - Treat Williams nasce nel Connecticut dove consegue il diploma presso la Kent School. Studia al Franklin and Marshall College in Pennsylvania, dove si laurea nel 1973, e si stabilisce poi poi a Lancaster, nel cuore della Contea Amish, per entrare nella troupe del Fulton Repertory Theatre. Calca le scene di Broadway cimentandosi in classici e musical quali "Grease". Decide inoltre di farsi chiamare con il cognome di un avo materno Richard Treat, il quale fu tra i firmatari della Dichiarazione di Indipendenza. Nel 1976 debutta sul grande schermo per la regia di Richard Lester ne Il vizietto americano. Tra il 1979/1984, tenta di ripristinare l'ordine nella divisa del Caporale Chuck 'Stretch' Sitarski in 1941: allarme a Hollywood e viene intervistato per la tv in C'era una volta in America. In seguito è lo psicopatico impiegato in un obitorio in Cosa fare a Denver quando sei morto, fornisce armi missilistiche al terrorista dell'IRA Brad Pitt ne L'ombra del diavolo e se la vede con una mostruosa creatura degli abissi in Deep Rising - Presenze Dal Profondo. Tra il 2005/08 recluta Miss F.B.I. - Infiltrata speciale, Sandra Bullock, in una nuova operazione investigativa, confessa una Laura Morante alla ricerca della verità su Il Nascondiglio e licenzia il figlio fannullone Ashton Kutcher che si concede una Notte brava a Las Vegas. Ventiquattro mesi più tardi viene scritturato nel cast de Urlo di Rob Epstein e Jeffrey Friedman, biopic del celebre poeta beat Allen Ginsberg alias James Franco. Nello stesso anno recita ancora una volta al fianco dell'amico di Spider-Man, nel drammatico 127 Hours diretto da Danny Boyle; il film racconta la tragica vicenda di Aron Ralston, un alpinista statunitense che, nel maggio del 2003, rimane intrappolato sulle montagne dello Utah e costretto ad amputarsi un braccio per potersi liberare. Sempre nel 2010 insegna a surfare al giovane Luigi Ciardo ne L'estate di Martino e si prende cura della figlia malata Kate Hudson in A Little Bit of Heaven.
Williams è sposato con la collega Pam Van Sant dalla quale ha avuto due figli: Gill ed Elinor. Pilota l'aeroplano e l'elicottero. Ha ricevuto tre nomination al Golden Globe come migliore attore nella trasposizione televisiva di Un tram che si chiama Desiderio e nei lungometraggi Hair e Il Principe della Città.


     

Scarica l'ultima versione di Flash per vedere questo video.


prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità