Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 19 giugno 2021

Filmografia di Mimmo Calopresti

66 anni, 4 Gennaio 1955 (Capricorno), Polistena (Italia)
Aspromonte - La terra degli ultimi
Aspromonte - La terra degli ultimi - Un film di Mimmo Calopresti (2019). In questo film Mimmo Calopresti è regista
1
Aspromonte - La terra degli ultimi

Aspromonte - La terra degli ultimi

* * * - -
(mymonetro: 3,26)

Una favola simbolica sull'appartenenza territoriale che punta il dito contro i freni del progresso

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mimmo Calopresti. Con Valeria Bruni Tedeschi, Marcello Fonte, Francesco Colella, Marco Leonardi, Sergio Rubini. Drammatico, durata 89 min. - Italia 2019. Data uscita al cinema: 21/11/2019.

Ad Africo, un paesino arroccato nella valle dell'Aspromonte calabrese, alla fine degli anni '50, una donna muore di parto perché il dottore non riesce ad arrivare in tempo e perché non esiste una strada di collegamento. Gli uomini, esasperati dallo stato di abbandono, vanno a protestare dal sindaco. Ottengono la promessa di un medico, ma nel frattempo, capeggiati da Peppe, decidono di unirsi e costruire loro stessi una strada. Tutti, compresi i bambini, abbandonano le occupazioni abituali per realizzare l'opera. Giulia, la nuova maestra elementare, viene dal Nord, e vuole insegnare l'italiano "se Africo entrerà nel mondo grazie alla strada, i ragazzi dovranno conoscerlo prima, imparando a leggere e a scrivere". Ma per il brigante Don Totò, quello che detta la vera legge, Africo non può diventare davvero un paese 'italiano'...

Recensione » Critica » Dvd »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
Immondezza

Immondezza

Una corsa per ripulire le bellezze italiane dall'immondizia

Un film di Mimmo Calopresti. Con Roberto Cavallo, Mimmo Calopresti Documentario, durata 43 min. - Italia 2017.

Un documentario per raccontare l'iniziativa Keep Clean and Run #pulisciecorri, un viaggio nel Sud dell'Italia tra bellezze e rifiuti. 350 km di panorami mozzafiato, tra strade e sentieri, dal Vesuvio all'Etna, che Roberto Cavallo, Presidente dell'AICA - Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale, percorre di corsa, accompagnato da numerosi altri testimonial sportivi di fama nazionale, per compiere azioni di pulizia dei rifiuti abbandonati lungo il percorso.

Recensione » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
La fabbrica fantasma - Verità sulla mia bambola

La fabbrica fantasma - Verità sulla mia bambola

Un docufilm sui temi della contraffazione e della criminalità organizzata

Un film di Mimmo Calopresti. Documentario, durata 50 min. - Italia 2016.

Il film è un documentario sui temi della contraffazione e della criminalità organizzata. Prendendo spunto da una conversazione del regista con la figlia, la piccola Clio, che gioca con una bambola falsa, il film in 50 minuti mostra luoghi e personaggi diversi, legati dal traffico di merci e dalla contraffazione.

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi

La Luce di Pino Pinelli

La vita e le opere di un maestro italiano

Un film di Mimmo Calopresti. Con Pino Pinelli Documentario, durata 42 min. - Italia 2016.

"La pittura è artificio. I colori sono artificio. I pigmenti che uso non appartengono più al momento storico della pittura rinascimentale, sono moderni prodotti industriali che noi artisti, a volte, sentiamo l'esigenza di modificare. L'arte, per me, è enigma e capacità di prendere la luce. È seduzione e fascinazione. È un invito alla dimensione estetica dello sguardo e alla vertigine tattile del senso". Pino Pinelli

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi
Uno per tutti

Uno per tutti

* * - - -
(mymonetro: 2,42)

Una notte scatenata per tre amici d'infanzia

Consigliato: Nì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mimmo Calopresti. Con Fabrizio Ferracane, Giorgio Panariello, Thomas Trabacchi, Isabella Ferrari, Lorenzo Baroni. Drammatico, durata 85 min. - Italia 2015. Data uscita al cinema: 26/11/2015.

Trieste. Gil, Vinz e Saro sono amici fin dall'infanzia, ma la vita li ha portati su strade diverse: uno fa il costruttore e si è arricchito ottenendo appalti in modo poco pulito, uno è un poliziotto divorziato e stanco di guerra, il terzo un medico in Calabria. Dalla Calabria Saro risale verso Trieste per accorrere in aiuto di Gil e della di lui moglie Eloisa, che Saro ama fin da quando era bambino: Teo, il figlio diciottenne della coppia, ha accoltellato un coetaneo e rischia di finire in galera.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer

Socrates, uno di noi

Un film di Mimmo Calopresti, Marco Mathieu. Documentario, - Italia 2014.

La storia di un campione del calcio brasiliano e italiano. Laureato in medicina e molto sensibile ai temi sociali e politici, Socrates diede vita tra il 1982 e il 1983 alla famosa "Democrazia Corinthiana", dove di fatto giocatori e allenatore autogestivano la squadra del San Paulo, scavalcando presidente e dirigenti. Finita la carriera, egli riprenderà la professione di medico e si avvicinerà all'attività politica.

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi

1960 i Ribelli

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi

La Maglietta Rossa

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,50)

Storia di un'Italia che non c'è più attraverso la metafora del tennis

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mimmo Calopresti. Documentario, durata 50 min. - Italia 2009.

Per la finale di Coppa Davis tra Italia e Cile, nel 1976, Adriano Panatta indossò una maglietta rossa, e convinse il suo compagno Paolo Bertolucci a fare altrettanto. Nel Cile del generale Pinochet il gesto aveva un suo significato. Più provocatorio che politico, forse. Il regista Mimmo Calopresti torna al documentario, filmando lo stesso Panatta mentre racconta i due mesi che precedettero la sua consacrazione nell'olimpo del tennis mondiale e l'incontro giocato con la maglietta rossa, ripreso in Super8 dagli italiani presenti. Le parole del tennista e le immagini di repertorio sulle manifestazioni e i dibattiti che in quel periodo affollarono la radio, la tv, e i giornali ricostruiscono il clima culturale e politico di quell'Italia che mise in discussione la retorica nazionalista e qualunquista dello sport.

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi
La fabbrica dei tedeschi

La fabbrica dei tedeschi

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,67)

Una pellicola che dà voce alla rabbia, alle domande senza risposta di come sia potuto accadere, al dolore dei parenti delle vittime

Consigliato: Nì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mimmo Calopresti. Con Valeria Golino, Monica Guerritore, Luca Lionello, Silvio Orlando, Rosalia Porcaro. Drammatico, durata 90 min. - Italia 2008.

Il fil rouge è il drammatico racconto del rogo all'acciaieria Thyssen-Krupp dove morirono 7 operai. Prodotto da Valerio Terenzio e Simona Banchi per Ambra Jovinelli il film nasce come dice lo stesso regista "dall'assurdità di una multinazionale in cui le persone spengono da sole gli incendi. Dall'assurdità di lavorare anche 18 ore su 24: per vivere cosa resta?"

Recensione » Critica » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
L'abbuffata

L'abbuffata

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,94)

Feroce critica al sistema televisivo in un'abbuffata di cinema che ha il tocco leggero della commedia all'italiana

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mimmo Calopresti. Con Paolo Briguglia, Elena Bouryka, Lele Nucera, Lorenzo Di Ciaccia, Diego Abatantuono. Commedia, durata 102 min. - Italia 2007. Data uscita al cinema: 16/11/2007.

Diamante è una piccola località della Calabria la cui unica peculiarità è l'assenza di qualsiasi avvenimento degno di essere raccontato. I tre giovani protagonisti del film, che sognano di sfondare nel mondo del cinema, lo sanno bene. Così come sanno bene che non sarà facile portare a termine il loro cortometraggio. Nella frenetica ricerca di un attore, i tre si spingeranno fino a Roma, dove scoprono sulla loro pelle che le amicizie, i contatti e le conoscenze, contano molto di più della voglia di fare.

Recensione » Critica » Dvd » Colonna sonora » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
Volevo solo vivere

Volevo solo vivere

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,50)

Un'operazione indispensabile per recuperare la memoria collettiva

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mimmo Calopresti. Documentario, durata 75 min. - Italia 2006. Data uscita al cinema: 27/01/2006.

Mimmo Calopresti torna al documentario e lo fa nel senso più stretto del termine, realizzando cioè un documento puro e semplice. Il che non è affatto un limite di Volevo solo vivere, ma è anzi il motivo della sua straordinaria importanza. Nove sopravvissuti ai campi di sterminio nazisti raccontano la loro prigionia, vittime della più devastante e folle malvagità dei tempi moderni, se non dell'intera Storia dell'umanità (termine, quest'ultimo, adatto come appellativo, ma raramente come attributo). Non manca, in apertura, il filmato d'archivio in cui Mussolini annunciava il varo delle leggi antisemite sulla scorta di una supposta "superiorità razziale", quanto mai opportuno per ricordare ai sempre più numerosi difensori della tesi "italiani brava gente" le precise responsabilità italiane nello sterminio di milioni di esseri umani.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi
L'ora della lucertola

L'ora della lucertola

Un film di Mimmo Calopresti. Documentario, durata 60 min. - Italia 2004.

Il documentario è una lunga confessione in cui Mimmo Rotella, l'ottantacinquenne maestro del decollage, si racconta tra l'ironico e l'esistenziale. Il titolo prende spunto da un detto popolare del sud e dalla raccomandazione che la madre di Rotella faceva all'artista nella Catanzaro degli anni Venti, di non uscire negli assolti pomeriggi estivi.

Recensione » Dvd »
Chiudi Cast Scrivi
La felicità non costa niente

La felicità non costa niente

* * - - -
(mymonetro: 2,25)

Sergio è un uomo che dalla vita ha avuto tutto: amore, successo, amicizia.

Consigliato: Nì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Recensione » Critica »
Chiudi Cast Scrivi

Preferisco il rumore del mare

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,65)
Consigliato: Nì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mimmo Calopresti. Con Silvio Orlando, Fabrizia Sacchi, Paolo Cirio, Michele Raso, Mimmo Calopresti, Andrea Occhipinti. Commedia, durata 90 min. - Italia 1999.

Recensione » Critica » Dvd »
Chiudi Cast Scrivi
La parola amore esiste

La parola amore esiste

* * * - -
(mymonetro: 3,44)
Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Recensione » Critica » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi
La seconda volta

La seconda volta

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,65)
Consigliato: Nì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Mimmo Calopresti. Con Valeria Bruni Tedeschi, Nanni Moretti, Simona Caramelli, Marina Confalone, Antonio Petrocelli. Drammatico, durata 80 min. - Italia 1995. Data uscita al cinema: 27/10/1995.

Torino. Il professor Sajevo pedina una ragazza, Lisa. L'abborda in un ristorante e si fa riconoscere: "Sono quello cui hai sparato, mi sono salvato per un pelo". Lisa, ex brigatista, lavora e la sera rientra in prigione, è in semilibertà. Sajevo vorrebbe una punizione più severa, lo dice anche al giudice. I due alla fine si incontrano e si spiegano. Dei professori in "quegli" anni si diceva: "Colpirne uno per educarne cento". Moretti chiede: "Avete colpito me, dove sono i cento che avete educato?". C'è un confronto dialettico, in più ci sono le emozioni. Sostanzialmente "quella" stagione non è servita a niente.

Recensione » Critica »
Chiudi Cast Scrivi

Pane, Pace e Libertà

Un film di Mimmo Calopresti. Documentario, durata 45 min. - Italia 1994.

Dalla memoria della Resistenza scaturiscono ancora testimonianze appassionanti; il film, realizzato in collaborazione con il movimento sindacale, ne raccoglie alcune per approfondire la storia della partecipazione operaia alla liberazione dell'Italia dal dominio nazifascista. E' stata una lotta che, da sotterranea, è esplosa già nel 1943, con il fascismo ancora al potere, quando alle ore 10 del 5 marzo, a Torino, gli operai della Fiat sono scesi in sciopero. Le loro richieste hanno riguardato il salario, ma anche l'aumento delle razioni di pane, pace e libertà. Partendo da quei racconti, i ricordi rievocano altre lotte. L'anno successivo, infatti, nel 1944 lo sciopero generale è dilagato in tutta l'Italia del nord e del centro, controllata dai nazisti e dai loro alleati, i fascisti della Repubblica Sociale Italiana.

Recensione »
Chiudi Cast Scrivi
1
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità