Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 23 giugno 2021

Filmografia di Radu Mihaileanu

63 anni, 23 Aprile 1958 (Toro), Bucarest (Romania)
Il concerto
Il concerto - Un film di Radu Mihaileanu (2009). In questo film Radu Mihaileanu è regista
1
La storia dell'amore

La storia dell'amore

* * * - -
(mymonetro: 3,38)

La difficoltà di essere vecchi come di essere giovani in un mondo percepito come in guerra con se stesso

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Radu Mihaileanu. Con Derek Jacobi, Sophie Nélisse, Gemma Arterton, Elliott Gould, Mark Rendall. Titolo originale The History of Love. Drammatico, durata 134 min. - Francia, Canada, Romania, USA 2016. Data uscita al cinema: 31/08/2017.

Leo, Bruno e Zvi crescono in un villaggio ebraico della Polonia di inizio Novecento innamorati della stessa ragazza, la bellissima e volubile Alma, che promette a tutti e tre di sposarli, uno dopo l'altro. In realtà Alma ama solo uno dei tre, e il fortunato è Leo. Quando Alma, davanti all'avanzare del nazismo, viene spedita dal padre negli Stati Uniti, Leo promette di raggiungerla e nel frattempo di spedirle, insieme alle sue lettere, i capitoli di un grande romanzo che sta scrivendo sulla loro storia d'amore.

Recensione » Critica » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
La sorgente dell'amore

La sorgente dell'amore

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,97)

Lo sciopero del sesso. Unico mezzo per le donne per ottenere i loro diritti

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Radu Mihaileanu. Con Leïla Bekhti, Hafsia Herzi, Biyouna, Sabrina Ouazani, Saleh Bakri. Titolo originale La source des femmes. Drammatico, durata 125 min. - Belgio, Italia, Francia 2011. Data uscita al cinema: 09/03/2012.

La vicenda si svolge ai giorni nostri in un piccolo villaggio situato da qualche parte tra Nord Africa e Medio Oriente. Tutti i giorni le donne debbono compiere un accidentato percorso in salita per andare a prendere l'acqua da una sorgente. Molte di loro hanno perso dei figli che portavano in ventre sottoponendosi a questo duro sforzo. Gli uomini stanno da sempre a guardare e nessuno di loro si è mai dato da fare per far sì che i soldi che arrivano dalle visite dei turisti vengano investiti nella realizzazione di un piccolo acquedotto. Un giorno Leila, giovane sposa venuta dal Sud, decide di non sopportare più questa situazione. Insieme a una delle donne più anziane del villaggio e opponendosi all'ostilità della suocera prova a convincere le donne ad attuare uno sciopero del sesso che dovrà protrarsi sino a quando gli uomini non porranno rimedio alla situazione.

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
Il concerto

Il concerto

* * * - -
(mymonetro: 3,47)

Un concerto per raccontare la Storia e accordare passato e presente

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Radu Mihaileanu. Con Aleksey Guskov, Dmitriy Nazarov, Mélanie Laurent, François Berléand, Miou-Miou. Titolo originale Le concert. Commedia, durata 120 min. - Francia, Italia, Romania, Belgio 2009. Data uscita al cinema: 05/02/2010.

Andreï Filipov è un direttore d'orchestra deposto dalla politica di Brežnev e derubato della musica e della bacchetta. Rifiutatosi di licenziare la sua orchestra, composta principalmente da musicisti ebrei, è costretto da trent'anni a spolverare e a lucidare la scrivania del nuovo e ottuso direttore del Bolshoi. Un fax indirizzato alla direzione del teatro è destinato a cambiare il corso della sua esistenza. Il Théâtre du Châtelet ha invitato l'orchestra del Bolshoi a suonare a Parigi. Impossessatosi illecitamente dell'invito concepisce il suo riscatto di artista, riunendo i componenti della sua vecchia orchestra e conducendoli sul palcoscenico francese sotto mentite spoglie.

Recensione » Critica » Dvd » Soundtrack » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
Vai e vivrai

Vai e vivrai

* * * - -
(mymonetro: 3,33)

Un altro film 'importante' del regista di 'Train de vie'

Consigliato: Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Radu Mihaileanu. Con Va, vis et deviens. Drammatico, durata 153 min. - Francia, Israele 2005. Data uscita al cinema: 04/11/2005.

1984. Centinaia di migliaia di Africani trovano rifugio nei campi profughi in Sudan. Gli Israeliani, con l`aiuto degli Americani, portano in salvo gli etiopi di origine ebrea, i Falasha. Un bambino viene salvato dalla madre che lo fa salire su un convoglio facendolo passare per ebreo. Verra' adottato da una famiglia israeliana e crescera` con il desiderio di rivedere la madre misto al conflitto interiore dato dalla consapevolezza della non appartenenza. Un film dal soggetto apparentemente complesso quello del regista di quel piccolo gioiello che e` stato "Train de vie". Capace pero` di toccare ancora una volta il cuore degli spettatori grazie all`estrema partecipazione che mostra nei confronti dei due piani della narrazione.

Recensione » Critica » Colonna sonora » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
Ricchezza nazionale

Ricchezza nazionale

Viaggio tra i pigmei dell'Africa nera.

Un film di Radu Mihaileanu. Con Yves Verhoeven, Stéphane Rideau, Sonia Rolland Titolo originale Les Pygmées de Carlo. Grottesco, durata 101 min. - Francia 2002.

Recensione » Critica »
Chiudi Cast Scrivi
Train de vie - Un treno per vivere

Train de vie - Un treno per vivere

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,62)

Un inno alla vita

Consigliato: Assolutamente Sì*media giudizi di pubblico, critica e dizionari.
Un film di Radu Mihaileanu. Con Agathe De La Fontaine, Lionel Abelanski, Rufus, Clément Harari, Marie José Nat. Titolo originale Train de vie. Commedia, durata 103 min. - Francia, Belgio, Romania, Israele, Paesi Bassi 1998.

Uno shtetl, un piccolo villaggio ebreo nell'Europa dell'Est progressivamente invasa dai nazisti. I quali stanno ormai per sopraggiungere. Che fare? Il matto ha un'idea: raccogliere il denaro sufficiente per mettere insieme un treno, travestirsi da nazisti e da deportati e tentare così di passare le linee. L'impresa ha inizio tra consensi e dissensi (nasce persino un'agguerrita cellula comunista). Si beffano i nazisti, si disorientano i partigiani, ci si incontra (sul piano umano) e ci si scontra (su quello musicale) con gli zingari. Finché si giunge in una terra di nessuno. Ma sarà proprio così?

Recensione » Critica » Dvd » Locandina »
Chiudi Cast Scrivi Trailer
1
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità