Sergio Leone - L'italiano che Inventò l'America

Film 2022 | Documentario, +13 107 min.

Anno2022
GenereDocumentario,
ProduzioneItalia
Durata107 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diFrancesco Zippel
Uscitagiovedì 20 ottobre 2022
TagDa vedere 2022
Distribuzione01 Distribution
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,52 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Francesco Zippel. Un film Da vedere 2022 Genere Documentario, - Italia, 2022, durata 107 minuti. Uscita cinema giovedì 20 ottobre 2022 distribuito da 01 Distribution. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,52 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Sergio Leone - L'italiano che Inventò l'America tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 12 ottobre 2022

Un ritratto intimo e inedito del grande regista che rivoluzionò il cinema. In Italia al Box Office Sergio Leone - L'italiano che Inventò l'America ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 98,2 mila euro e 63,2 mila euro nel primo weekend.

Powered by  
Consigliato sì!
3,52/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA 3,56
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
Un ritratto intenso e profondo di un gigante che ha cambiato per sempre la settima arte.
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 7 ottobre 2022
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 7 ottobre 2022

Un documentario su un regista che ha cambiato il cinema non solo di genere e che ha influenzato coloro che sono stati suoi coevi ma anche chi, venuto dopo, si è avvalso delle sue intuizioni e visioni per sviluppare la propria visione della settima arte. Sergio Leone ci viene raccontato con dovizia di particolari e con una intensità che non cede mai alla retorica celebrativa.

Il ritratto di un uomo che ha amato il cinema e la famiglia con la stessa intensità, unednoli senza mai confonderli.

Non è raro trovarsi di fronte a ritratti di artisti che sfiorano o addirittura concretizzano un'agiografia. In quei casi però a tesserne le lodi sono spesso i familiari, i collaboratori e qualche altro ammiratore sparso. In questo documentario di Zippel i nomi degli interpellati danno da subito la cifra dell'operazione. Ne citiamo solo alcuni: Eastwood (non poteva mancare), Scorsese, Tarantino, Chazelle, Tsui Hark e (qui forse non tutti l'avrebbero detto) Steven Spielberg che arriva a definirlo il gigante sulle cui spalle lui è salito per realizzare il suo cinema.

Ricco di materiali anche inediti e sempre di grandissima qualità (grazie anche alla collaborazione di Gianluca Farinelli direttore della Cineteca di Bologna) il documentario non si limita a ripercorrere la filmografia di Leone arricchendola anche di preziosi aneddoti. Fa di più perché si addentra nella lettura delle scelte narrative ed estetiche cercando di indagarne le ragioni più profonde.

Come quando si va a leggere la passione di Sergio ragazzino per il cinema americano che diventa il mito (poi proibito dal fascismo durante la guerra) per poi vedere in parte sgretolarsi quello stesso mito con l'arrivo dei soldati americani. Uomini reali con i loro pregi ma anche con le loro debolezze e iniquità. In lui resta però, secondo chi oggi ne rilegge l'opera, la fascinazione di un tempo che rivive con uno sguardo fanciullo in una precisa inquadratura di C'era una volta in America.

Zippel indaga, con il contributo anche dei suoi familiari, la personalità di un uomo capace di tener test a star come De Niro ma al contempo desideroso di avere accanto a sé gli affetti più cari anche sul set. Non manca di ricordare lo scempio che la produzione fece del già citato C'era una volta in America perché Leone non aveva il director's cut ma ci ricorda che, nonostante ciò, davvero Sergio è stato l'italiano che ha inventato l'America grazie ad un'immaginazione e ad una competenza tecnica capaci di dettare nuove regole ad un genere che sembrava ormai destinato all'estinzione. L'utilizzo, poche righe sopra, dell'amichevole definizione 'Sergio' trova una sua spiegazione nel documentario. La si può trovare alla fine dei titoli di coda grazie a Quentin Tarantino.

Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 27 ottobre 2022
MAURIDAL

 Un documentario che sarebbe piaciuto a Sergio Leone stesso,  ,per come racconta la sua vita e il suo lavoro con discrezione e realismo, senza esagerazioni e con un pizzico di modestia nonostante la riconosciuta e apprezzata grandezza  internazionale , del regista .      Autore e  regista di intramontabili film di genere western , ma anche di film come C’era  [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 25 ottobre 2022
Sarah Mataloni
Close-Up

Ricco di interviste e di immagini di repertorio, Sergio Leone - l' italiano che inventò l'America, firmato da Francesco Zippel, già regista di Friedkin Uncut - Un diavolo di regista (2018) e del riuscitissimo Oscar Micheaux: il supereroe del cinema americano (2021), non è semplicemente un bellissimo e ricco tributo a un grande regista, a una delle grandi leggende del cinema mondiale, è soprattutto [...] Vai alla recensione »

domenica 23 ottobre 2022
Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Steven Spielberg, Martin Scorsese e Clint Eastwood, e poi Robert De Niro, Quentin Tarantino, Ennio Morricone e molti altri: Francesco Zippel li ha raccolti tutti in un cerchio immaginario attorno a Sergio Leone, il gigante che ha mitizzato il mito. È un documentario, Sergio Leone - L'italiano che inventò l'America (Italia, 2022, 107'), ed è un inno allo «spettacolo immenso in cui si propongono i fatti [...] Vai alla recensione »

sabato 22 ottobre 2022
Giovanni Guidi Buffarini
Corriere Adriatico

L'omaggio che Sergio Leone meritava. Non il solito doc con schegge biografiche e riepilogo dei film, e ricordi di familiari collaboratori colleghi, e aneddoti divertenti e pregevoli materiali d'archivio. Tutto questo c'è, ovvio. Ma ci sono anche non banali spunti di riflessione critica. Da parte di chi sai da sempre quanto ammiri Sergio Leone e quanto gli sia debitore (Tarantino) e da qualche fonte [...] Vai alla recensione »

sabato 22 ottobre 2022
Emanuele Marazzini
La Gazzetta di Parma

C'è un solo aspetto della sua biografia e del suo lavoro che non sia ormai ammantato di leggenda? Basta pensare al parto interrotto dell'ottavo figlio-film, «Leningrado», di cui sopravvive un'unica pagina di sceneggiatura. Il resto dell'intreccio era conservato nella registrazione di una sua conferenza stampa in Russia; peccato non sia mai stata ritrovata dagli eredi.

giovedì 20 ottobre 2022
Enrico Danesi
Giornale di Brescia

Il film che mancava su Leone, raccontato a partire dai due amori assoluti della sua vita: il cinema e la famiglia. È mirabile la ricostruzione della traiettoria del leggendario regista di «C'era una volta il West» effettuata dal documentarista Francesco Zippel in «Sergio Leone. L'italiano che inventò l'America». Una pagina di cinema intensa, capace di mettere a fuoco il bambino che mitizzava i classici [...] Vai alla recensione »

martedì 18 ottobre 2022
Rocco Moccagatta
Film TV

Chiarissimo dove si vada a parare, fin dal titolo. Leone scippò il West agli americani (e a Hollywood) e lo rifondò su coordinate molto italiane (e romane: l'indolenza dello Straniero di Eastwood nella "Trilogia del dollaro"), di fatto giocando con quell'immaginario come i bambini, lui per primo, gioca(va)no ai cowboy. Questa madeleine leoniana, che passa attraverso i tanti bambini dei suoi film (compresi [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 settembre 2022
Davide Di Giorgio
Duels.it

C'è voglia di tornare al cinema di Sergio Leone, ultimamente: gli omaggi sono discreti ma continui, fra mostre, libri e documentari. Come questo Sergio Leone: l'italiano che inventò l'America, diretto da Francesco Zippel e presentato in anteprima nella sezione Classici della Mostra del Cinema di Venezia 2022, prima della doverosa uscita in sala. Attraverso le testimonianze di chi ha lavorato con lui [...] Vai alla recensione »

sabato 10 settembre 2022
Fabio Fulfaro
Sentieri Selvaggi

Quanto è importante lo sguardo di Sergio Leone all'interno del cinema contemporaneo? Francesco Zippel coinvolge registi, critici, musicisti, produttori, biografi e inframezza le interviste con gli spezzoni di tutte le opere: si parte da Il colosso di Rodi e si finisce con il progetto de L'assedio di Leningrado interrotto precocemente dalla morte del regista avvenuta il 30 aprile del 1989, a soli 60 [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
lunedì 3 ottobre 2022
 

Regia di Francesco Zippel. Da giovedì 20 ottobre al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati