Les cinq diables

   
   
   

L'odeur du passÚ

di gianleo67


Feedback: 61377 | altri commenti e recensioni di gianleo67
mercoledý 12 aprile 2023

L'olfatto eccezionalmente sviluppato della piccola Vicky Ŕ motivo di apprensione familiare e di emarginazione sociale da parte dei compagni di scuola. Quando in casa si ripresenta la problematica zia paterna Julia, le facoltÓ sensoriali della bambina si acuiscono, rivelandole insospettate doti di chiaroveggenza e la scoperta di trascorsi familiari che minaccerebbero la sua stessa esistenza. A dare retta al titolo, al trailer ad all'incipit del film si sarebbe tentati di catalogarlo facilmente come una delle molte derive esoteriche della recente cinematografia europea indie (per lo pi¨ francese e iberica, ma anche britannica), con l'immagine di uno stregonesco consesso sabbatico quale facile attribuzione rivelatrice degli inconfessabili segreti di una remota provincia francese e del suo gineceo di ragazze perdute. L'opera seconda della talentuosa regista francese LÚa Mysius per˛ Ŕ perfettamente ascrivibile ad una personalissima poetica dell'etÓ di passaggio giÓ messa in scena nei chiaroscuri e nelle intuizioni formali del film precedente (Ava), storia di una adolescenziale fascinazione per la vita e per il mondo messa a repentaglio dall'incombente cecitÓ che affligge la giovane protagonista, con il focus su di una deficienza sensoriale (la vista) che sembra essere compensata da altre facoltÓ immaginative e percettive che le aprono orizzonti ed esperienze altrimenti precluse. Passando dall'adolescenza all'infanzia e dalla vista all'olfatto, le prospettive della maturazione di consapevolezza in una delicata fase di transizione si spostano verso paure escatologiche ancora pi¨ radicali e profonde, attingendo ad un realismo magico che richiama innate facoltÓ sciamaniche ed un retaggio ancestrale che impone disciplina alchemica e rituali esoterici degni di una scarmigliata streghetta di provincia alla ricerca, metodica ed ansiogena insieme, di una veritÓ esiziale e di una improvvisata strategia d'emergenza che la tragga fuori dal periglioso limbo della non esistenza. Gli adulti, va da sÚ, non sono cosý complicati ed incomprensibili come danno ad intendere, soprattutto agli occhi di una curiositÓ infantile che trova nelle ragioni di uno strenuo attaccamento alla vita (ed era il tema centrale anche dell'opera prima) lo stimolo per una inevitabile scoperta del mondo e delle sue contraddizioni (un ambiguo menage a trois tra due donne e un uomo, tra due fratelli ed una moglie), che per˛ rischiano di deflagrare in un misterioso allineamento cosmico da paradosso del nonno (del genitore in questo caso) in piena regola, roba da farti drizzare i capelli in testa; cosa che alla piccola protagonista riesce particolarmente facile. Anche qui, come nel primo film, si agita lo spettro della contaminazione, del meticciato, del meltin' pot (lÓ era la comunitÓ zigana) come occasione per pregiudizi ed ostilitÓ di provincia, ma anche e soprattutto come possibilitÓ di arricchimento sociale e umano, di una ricerca della felicitÓ che non bada al colore della pelle ed alle preferenze di genere, ma che rischia con le sue complicazioni ontologiche di pregiudicare piuttosto la felicitÓ di qualcun altro. Ed ecco allora che il film si avvita nella singolare e misteriosa circolaritÓ di una linea di tempo chiusa, seguendo una prospettiva rovesciata secondo cui l'intervento (o la sola presenza) nel passato generi inevitabilmente lo stato di cose del presente piuttosto che cancellarlo, da cui forse si pu˛ uscire per la tangente (ma il finale, con la sua fantasmatica sortita ed una velata minaccia di iterazione, lascia qualche dubbio), nel doppio scampato pericolo di un abbraccio tra un padre ed una figlia grata del dono che le Ŕ stato concesso e nel coronamento di un amore altro che non rischia pi¨ (forse non l'ha mai fatto) di restare improduttivo. Nomination alla Queer Palm al Festival di Cannes 2022 e vincitore del premio della critica al Dublin International Film Festival 2023.

[+] lascia un commento a gianleo67 »

Ultimi commenti e recensioni di gianleo67:

Vedi tutti i commenti di gianleo67 »
Les cinq diables | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | gianleo67
Cesar (1)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità