Advertisement
Bones and All, cannibalismo come metafora della sopraffazione

Su Fortune Entertainment in collaborazione con MYmovies, un focus sul nuovo film on the road di Luca Guadagnino. Dal 23 novembre al cinema. SFOGLIA IL NUMERO ZERO »
di Vania Amitrano

Taylor Russell (28 anni) 18 luglio 1994, Vancouver (Canada) - Cancro. Interpreta Maren Yearly nel film di Luca Guadagnino Bones and All. Al cinema da mercoledì 23 novembre 2022.
lunedì 14 novembre 2022 - Focus

Bones and All è il film italiano che ci ha rappresentati al palmares dell'ultima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, dove Luca Guadagnino ha vinto il Leone d'Argento per la miglior regia. Un'opera internazionale, sospesa tra horror e romanticismo che, sempre a Venezia 79, ha fatto guadagnare a Taylor Russell, giovane protagonista, il Premio Marcello Mastroianni. Al suo fianco in questa storia d'amore (e cannibalismo), recitano star del calibro di Timothée Chalamet e Mark Rylance, con la partecipazione anche di Michael Stuhlbarg e David Gordon Green, più noto come regista della saga di Halloween.

Bones and All, in uscita il 23 novembre con Vision Distribution (prodotto da Lorenzo Mieli per The Apartment) è l'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Camille DeAngelis, autrice statunitense, vegana, che, a dispetto della sua scelta di vita, è riuscita ad immaginare tutto un universo in cui i cannibali tentano di adattarsi e sopravvivere in una società giustamente terrorizzata dalla loro natura.

Il racconto è ambientato nel Midwest degli Anni Ottanta, nell'America di Ronald Reagan. Nel film Russell è Maren, giovane donna nata con un pericoloso istinto che suo padre cerca di tenere nascosto e sedato spostandosi di luogo in luogo. Quando però anche lui l'abbandona, come già aveva fatto molti anni prima la madre, Maren a soli 17 anni è costretta a cominciare una vita solitaria e vagabonda alla ricerca di una spiegazione su se stessa. Nel suo peregrinare la ragazza scopre di non essere la sola "mangiatrice di uomini" al mondo e che la sua complicata condizione è condivisa anche da altri.

VAI ALL'ARTICOLO COMPLETO



-----
Fortune Italia Entertainment in collaborazione con MYmovies nasce dalla sinergia e dalla collaborazione tra Fortune Italia e MYmovies, curato da Pier Paolo Mocci con la supervisione di Gianluca Guzzo.
L’industria del cinema e dell’audiovisivo con i suoi numeri, i dati e gli approfondimenti, le interviste, le analisi e i commenti più autorevoli sono al centro del progetto editoriale distribuito gratuitamente in digitale, con cadenza mensile.
Tra i protagonisti del numero zero, troviamo anche Kim Rossi Stuart, Andrea Leone, produttore e distributore di Leone Film Group e di Lotus Production, Jaime Ondarza di Paramount+ e tanti altri.


SFOGLIA IL NUMERO ZERO

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati