Un'ombra sulla veritÓ

Un film di Philippe Le Guay. Con Franšois Cluzet, JÚrÚmie Renier, BÚrÚnice Bejo, Jonathan Zacca´.
continua»
Titolo originale L'homme de la cave. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 114 min. - Francia 2021. - Bim Distribuzione uscita mercoledý 31 agosto 2022. MYMONETRO Un'ombra sulla veritÓ * * 1/2 - - valutazione media: 2,73 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Quel negazionista in cantina

di Fabio Ferzetti L'Espresso

Il cappotto Ŕ liso, i modi cortesi, lo sguardo febbrile. Si capisce: quello sconosciuto di mezz'etÓ deve sgombrare la casa della madre morta, alcuni imprevisti rendono il compito ancora pi¨ ingrato. Dunque affare fatto: ecco l'assegno, ecco la cantina, porti pure subito le sue cose, concede il venditore. Cosý il pacato monsieur Fonzic, che insegna storia in un liceo della banlieue, si piazza armi e bagagli in quella cantina sotto un bel palazzo parigino ("L'homme de la cave recita il polanskiano titolo originale). E non se ne va pi¨, anzi si blinda e ruba anche luce e gas condominiali. PerchÚ non era vero niente. La cantina gli fa da casa, da rifugio, da covo, come scoprono sgomenti l'ex-proprietario e sua moglie, i signori Sandberg, giovane coppia borghese con qualche brutto ricordo sepolto nel passato. Il capofamiglia infatti Ŕ di origini ebraiche, alcuni suoi parenti non tornarono dai lager, anzi quell'appartamento... ma sono cose di cui non ama parlare, e anche questo si capisce. Il capzioso monsieur Fonzic per˛ disdegna le veritÓ ufficiali. Il discorso dominante cela sempre qualcosa, spiega ai condomini incuriositi e alla vulnerabile Justine, figlia adolescente dei Sandberg. Facile, per voi che avete tutto, emarginarci, zittirci, umiliarci. Ma chi dice che le cose debbano andare cos1? Anzi che siano andate lager compresi davvero Cosý? GiÓ. Con i suoi modi cortesi, l'inquilino del sottoscala Ŕ un negazionista fuso a un populista. Un blogger che sparge veleno camuffandosi da vittima (anzi, con ribaltamento atroce da ebreo dei ghetti). Una brutta bestia per i Sandberg, costretti a scoprire che tra i vicini c'Ŕ chi Ŕ pronto a prendere le sue difese. Dunque a reagire. Anche con violenza.. Peccato che Le Guay, giÓ autore di piccoli ordigni implacabili come "MoliŔre in bicicletta" o "Le donne del sesto piano', cosý incisivo sul fronte della minaccia, lo sia meno su quello della cosiddetta normalitÓ, come spesso accade. PerchÚ questo film ispirato a una storia vera risalente a una decina d'anni fa, allegoria di un contagio che ormai invade indisturbato tutti i canali, sarÓ pure laborioso, a tratti convenzionale (le musiche), forse datato. Ma una volta visto resta dentro e scava. Come un tarlo. Come un parassita che resiste a tutto (ma non era un argomento degli antisemiti?). Come monsieur Fonzic.
Da L'Espresso, 4 settembre 2022


di Fabio Ferzetti, 4 settembre 2022

Sei d'accordo con la recensione di Fabio Ferzetti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Un'ombra sulla veritÓ | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità