Il collezionista di carte

Acquista su Ibs.it   Dvd Il collezionista di carte   Blu-Ray Il collezionista di carte  
Un film di Paul Schrader. Con Oscar Isaac, Tiffany Haddish, Tye Sheridan, Willem Dafoe.
continua»
Titolo originale The Card Counter. Azione, Ratings: Kids+13, durata 112 min. - USA, Gran Bretagna, Cina 2021. - Lucky Red uscita venerdì 3 settembre 2021. MYMONETRO Il collezionista di carte * * * 1/2 - valutazione media: 3,54 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
montefalcone antonio mercoledì 8 settembre 2021
la necessità di una difficile espiazione personale Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Con la sua ultima pellicola, “The Card Counter”, Paul Schrader torna su temi che lo ossessionano da sempre e di cui ha infarcito le sue più belle e migliori sceneggiature, quei capolavori come “Taxi Driver” o “Toro scatenato”, ma anche i film da lui diretti come “American Gigolò” o “Affliction”, e stavolta non scava soltanto nell’anima nera o dannata dei suoi tormentati e insofferenti protagonisti, ma anche nelle pieghe ombrose e malate di una America macchiata da colpe imperdonabili (come le deprecabili torture durante la guerra in Iraq; le torture inflitte e subite nel carcere di Abu Ghraib). [+]

[+] lascia un commento a montefalcone antonio »
d'accordo?
loland10 martedì 7 settembre 2021
ceste e mele, ricordi e torture Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Il collezionista di carte” (The Card Counter, 2021) è il ventunesimo lungometraggio del regista-sceneggiatore del Michigan Paul Schrader.
Niente mele marce il problema è la cesta’.
Come mai tu e io insieme?
Punta poco che perdi poco’.
Il ‘fuori-onda’ che ingombra e spiega, lima e scurisce, avvicina e scudo di un teatro tetro, asettico, inerme, sfocato, contorto e piattamente afono. Un film dove le voci appaiono distaccate e conclusive; dove ogni piccolo gesto rimane  quadro di una ripresa ferma, decisa e sottrattiva. [+]

[+] lascia un commento a loland10 »
d'accordo?
peer gynt giovedì 2 settembre 2021
fra colpa e redenzione Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

 Dramma lento e ossessivo dell’uomo schiacciato da una colpa non perdonabile e che dispera che per lui vi possa essere redenzione, “Il collezionista di carte” (titolo italiano incomprensibile: il protagonista non colleziona ma conta il valore delle carte del piatto, per controllare sempre il gioco) è l’ultimo film del regista Paul Schrader. Film sgradevole, che non vuole piacere, che tormenta lo spettatore. Film al quale non si può negare una coerenza assoluta con le altre opere dello stesso autore. Questo William Tell (sì, omonimo di quello della mela!) è un fratello del Travis Bickle di “Taxi Driver”, del Frank Pierce di “Al di là della vita” e di altri personaggi sceneggiati da Schrader (forse anche del Robert di “Cortesie per gli ospiti”). [+]

[+] lascia un commento a peer gynt »
d'accordo?
inesperto mercoledì 8 settembre 2021
traumi Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Un ex militare, condannato ad otto anni e mezzo di reclusione per gli scandali di Abu Grahib, scopre di esser tagliato per la vita carceraria, il suo ordine e la sua routine. Ivi fa letture alte ed impara a contar le carte; così, quando esce, si procura da vivere girando per i vari casinò e pernottando in modesti motel. Si accontenta di vincere poco al blackjack, in modo tale da non esser mai cacciato e continuare la sua vita sotto traccia.
Un ragazzo, il cui padre ha operato anch'egli in quell'inferno come soldato, uscendone traumatizzato ed arrivando al suicidio, entra nella sua vita esponendo il suo piano di vendetta verso il comune ufficiale superiore, che non è mai stato punito per quella vergogna. [+]

[+] lascia un commento a inesperto »
d'accordo?
thomas crown domenica 5 settembre 2021
william tell o il peso della colpa Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Dramma della colpa, dell' autopunizione e della vendetta. Il protagonista, William Tell, segue coerentemente il principio per cui le colpe si pagano su questa terra, senza compromessi. Un fato beffardo dapprima gli concede la possibilità di redimersi, per poi rimischiare beffardamente le carte - come  a un tavolo da poker -   lasciandolo cosi' in pasto ai suoi demoni. Disperato come solo puo' essere il Tom Ripley di Wim Wenders, e al tempo stesso coerente  almeno alla pari di Neal in Heat di Mann nel perseguire un proprio principio che trascende la legge degli uomini, Oscar Isaac, mai cosi' intenso,  ci consegna una figura di uomo destinata a rimanere scolpita nel nostro immaginario. [+]

[+] lascia un commento a thomas crown »
d'accordo?
thomas crown domenica 5 settembre 2021
william tell o il peso della colpa Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Dramma della colpa, dell' autopunizione, della vendetta.
Il protagonista, William Tell, segue coerentemente il principio per il quale siamo condannati a pagare le nostre colpe su questa terra, senza compromessi.
Tuttavia, un fato beffardo lo illude, dapprima concedendogli la possibilità di redimersi, per poi rimischiare beffardamente le carte, come a un tavolo da poker, lasciandolo nudo in pasto ai suoi demoni.
Disperato, come forse solo puo' essere il Tom Ripley di Dennis Hopper de "L' amico americano" di Wenders, ma al tempo stesso determinato almeno alla pari di Neal (De Niro) in Heat di Mann nel perseguire un proprio principio che trascende la legge degli uomini, Oscar Isaac - mai così intenso - ci consegna una figura destinata a rimanere scolpita nel nostro immaginario. [+]

[+] lascia un commento a thomas crown »
d'accordo?
thomas crown domenica 5 settembre 2021
william tell o il peso della colpa Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Dramma della colpa, dell' autopunizione, della vendetta.
Il protagonista, William Tell, segue coerentemente il principio per il quale siamo condannati a pagare le nostre colpe su questa terra, senza compromessi.
Tuttavia, un fato beffardo lo illude, dapprima concedendogli la possibilità di redimersi, per poi rimischiare beffardamente le carte, come a un tavolo da poker, lasciandolo nudo in pasto ai suoi demoni.
Disperato, come forse solo puo' essere il Tom Ripley di Dennis Hopper de "L' amico americano" di Wenders, ma al tempo stesso determinato almeno alla pari di Neal (De Niro) in Heat di Mann nel perseguire un proprio principio che trascende la legge degli uomini, Oscar Isaac - mai così intenso - ci consegna una figura destinata a rimanere scolpita nel nostro immaginario. [+]

[+] lascia un commento a thomas crown »
d'accordo?
abramo rizzardo mercoledì 27 ottobre 2021
la violenza dell''esistenzialismo criminale. Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Un film che ricalca nella maniera più assoluta il tipico modus operandi di Schrader ( che lo ricordiamo per aver iniziato la carriera cinematografia come sceneggiatore, ed aver scritto capolavori quali Taxi Driver, Toro scatenato etc... ): dunque cosa otteniamo? Voice-over, personaggi in piena crisi esistenziale, che fanno lavori labili, in piena astinenza sessuale ( topos che sviscera molto il regista-sceneggiatore ), e che vagano di notte nella propria macchina, che siano conducenti o passeggeri, non ha molta importanza, l'importante è che siano alla perpetua ricerca di equilibrio, come un uomo tornato dal Vietnam che ammazza il tempo facendo il tassista, o come uno spacciatore in cerca di salvezza, mentre in questo caso, un abilissimo giocatore di poker con una terribile vicenda alle spalle che lo spinge a vivere nell'ombra della sua stessa vita; è dunque la storia di William Tell, misterioso uomo che si guadagna da vivere giocando a carte: il suo intreccio con Cirk, un ragazzotto che ha un comune nemico con l'esperto Guglielmo Tell lo porterà finalmente, forse, alla redenzione e al riscatto. [+]

[+] lascia un commento a abramo rizzardo »
d'accordo?
jonnylogan sabato 22 gennaio 2022
...... e non bisogna mica essere eroi Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

William Tell ha un passato oscuro fatto di sevizie praticate nel carcere di Abu Ghraib. Sevizie per le quali ha scontato otto anni di carcere impiegati per apprendere l’arte di contare le carte, una tecnica che gli è tornata utile nel momento in cui, una volta uscito intraprenderà la carriera di giocatore professionista di poker. La vita di William trascorre fra un torneo e il successivo fino a quando, nel corso di un convegno di polizia, riconosce il suo vecchio superiore John Gordo che al contrario di lui non ha mai pagato per i reati commessi. Sarà solo l’incontro con Cirk, figlio di un suo commilitone, che farà variare le abitudini e le convinzioni del meticoloso e inosservato giocatore d’azzardo. [+]

[+] lascia un commento a jonnylogan »
d'accordo?
Il collezionista di carte | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
National Board (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 3 settembre 2021
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità