Il cattivo poeta

Un film di Gianluca Jodice. Con Sergio Castellitto, Francesco Patané, Tommaso Ragno, Clotilde Courau, Fausto Russo Alesi.
continua»
Biografico, Ratings: Kids+13, durata 106 min. - Italia 2021. - 01 Distribution uscita giovedì 20 maggio 2021. MYMONETRO Il cattivo poeta * * * - - valutazione media: 3,24 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
domenica 13 giugno 2021
confronto tra due epochek
0%
No
0%

Perché il regista del film : "Il cattivo poeta" ha messo in risalto le idee del politico, in contrasto con tutto ciò che invece stava accadendo nella realtà con tutte le conseguenze che ne sarebbero derivate e la situazione attuale del nostro Paese. In sostanza in che consiste il retaggio del passato nell'attuale governo?

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
maramaldo giovedì 27 maggio 2021
l''arcangelo non volò alto... Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

... ma "vide chiaro". Gabriele "vede" pure l'interrompersi di quella damnatio memoriae che durava dal giorno dopo le sue esequie. Eppure, regalò al cinema una sfilza di titoli. Egli stesso, da fiction: l'impresa di Fiume, un golpe da Sudamerica; in piena guerra sorvolò Vienna facendo piovere volantini; s'incaponì a far arrivare natanti militari dall'Adriatico alle colline del Benaco, roba da... Fitzcarraldo. Curiosa coincidenza, a pochi metri dalla sua si trova la casa natale di Ennio Flaiano, un altro pescarese che influenzò un riottoso visionario romagnolo.
Castellitto lo immedesima con sorprendente somiglianza. [+]

[+] lascia un commento a maramaldo »
d'accordo?
writer58 giovedì 27 maggio 2021
il colosso d''argilla Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Il fascismo, nel 1936, è una macchina di potere  fondata su una burocrazia oppressiva, sulla paura e sulla delazione. Dopo le elezioni farsa del 1924, il regime si è consolidato e gode di un appoggio popolare rinsaldato dalla conquista dell'Etiopia e dalla proclamazione dell'impero. La propaganda è martellante, le simbologie littorie onnipresenti,  la repressiome nei confronti degli oppositori è spietata e pervasiva. In questo clima, anche le voci dissidenti, che pure avevano partecipato alla costruzione del fascismo degli esordi, vengono messe ai margini e neutralizzate.
Il caso di Gabriele D'Annunzio è esemplare: il poeta nazionale,  "il vate", il comandante di Fiume, il rivoluzionario che volò sui cieli di Vienna nel 1918, durante la grande guerra, viene guardato con sospetto dai vertici del regime, che diffida della sua autonomia intellettuale  e delle sue posizioni movimentiste e  libertarie. [+]

[+] lascia un commento a writer58 »
d'accordo?
mister q mercoledì 26 maggio 2021
più fumo che arrosto e d''annunzio diventa contorno Valutazione 2 stelle su cinque
50%
No
50%

Sono tante le interpretazioni possibili quando si sceglie di rifarsi a fatti storici e realmente accaduti. "Il cattivo poeta" non si fa documentario e si prende così la libertà di mescolare vite e storie fittizie incastrandole con gli ultimi anni di D'Annunzio. Né biografia né completa trasfigurazione della storia, ma il protagonista non è il poeta così come non è neanche il giovane federale che si immerge nel microcosmo con toni fiabeschi del Vittoriale: è piuttosto la graduale processione, che si fa sentire anche nella lentezza dei tempi, dell'intera nazione verso il dramma della guerra verso cui è condotta dal fascismo crepuscolare e forzatamente raccontato tra bui sotterranei degni di un horror e gerarchi, o cittadini imbevuti dalla propaganda, abbozzati e superficiali, veri e propri stereotipi in scena, un po' fuori luogo così come alcune scene fin troppo caricaturali di Castellitto/D'Annunzio che comunque si difende. [+]

[+] lascia un commento a mister q »
d'accordo?
zim domenica 23 maggio 2021
il poeta e lo spione Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

  L'inizio, le consegne al giovane federale spione poi pentito potrebbe ricordare un altro film con tanto di registratore. Ma intanto il giovanotto ci fa da occhio privilegiato sui tempi neri. La disgraziata storia sentimentale,  il conflitto ideologico letterario del Vate con la Germania di Hitler che non trova soluzione nel personale antagonismo con Mussolini. In fondo si tratta di due fascismi che non si accordano a partire dal "questo l'ho fatto prima io" e a finire "meglio la Francia che la Germania"

Sobria l'interpretazione di Castellitto, pochi sbaffi d'erotismo e cocaina, dialoghi a tratti didascalici a riprova di recenti interpretazioni storiografiche. [+]

[+] lascia un commento a zim »
d'accordo?
sabato 22 maggio 2021
cattivo poeta
0%
No
0%

Brava!

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
sabato 22 maggio 2021
straordinaria ritmica italiana
0%
No
0%

Condivido la recensione di Paola, ma trovo molto interessante anche il personaggio di Comini nel quale vedo la mia parabola di disincanto e mi identifico. Castellitto è sublime, come gli attori accanto a lui.
Una ritmica italiana d'autore con sospetto di noia e, invece, straordinaria ritmica italiana d'autore. Un film bellissimo.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
sabato 22 maggio 2021
straordinaria ritmica italiana
0%
No
100%

Mentre vedevo il film di Gianluca Jodice ho pensato molto presto che si trattasse di ritmica italiana d'autore. Ho pensato che sarebbe stato noioso. Ma altrettanto presto ho dovuto ricredermi. Si tratta di ritmica italiana d'autore ma straordinaria, un vero capolavoro.
Condivido la recensione di Paola Casella, ma trovo molto interessante anche il personaggio Comini, nel quale mi identifico e vedo la mia stessa parabola di disincanto.
Castellitto è sublime. Come gli attori accanto a lui. E il film è bellissimo.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
sabato 22 maggio 2021
grazie
0%
No
0%

Bellissima critica

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
mercoledì 19 maggio 2021
parole che ci dicono
0%
No
0%

Fortunatamente, ancora la parola detiene il suo primato: una recensione puntuale e ardente, com’è del migliore saggio d’arte.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
Il cattivo poeta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (5)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Uscita nelle sale
giovedì 20 maggio 2021
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 35 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Abruzzo
  4 | Emilia Romagna
10 | Lazio
  1 | Liguria
  7 | Lombardia
  1 | Marche
  3 | Puglia
  1 | Sardegna
  1 | Sicilia
  1 | Toscana
  2 | Umbria
  3 | Veneto
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità