Advertisement
Undine, Christian Petzold rivisita il mito di Ondina e sublima l’amore eterno

Bella sorpresa e grande cambiamento per l’autore tedesco che sperimenta la materia fantastica e firma una favola per incantare di nuovo il mondo. Premiato alla Berlinale e ora al cinema.
di Marzia Gandolfi

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Franz Rogowski (34 anni) 2 febbraio 1986, Friburgo (Germania) - Acquario. Interpreta Christoph nel film di Christian Petzold Undine - Un amore per sempre. Al cinema da giovedì 24 settembre 2020.
giovedì 24 settembre 2020 - Focus

Come scongiurare violenza e pandemia? Col conforto della magia. Christian Petzold rinnova il suo cinema e firma una favola per incantare di nuovo il mondo. Sotto il segno dell’acqua, Undine (guarda la video recensione) riprende il mito di Ondina, figura emblematica della mitologia greca che ha ispirato numerosi scrittori, da Friedrich de La Motte Fouqué (“Undine”) a Jean Giraudoux (“Ondine”), passando per Hans Christian Andersen (“La sirenetta”) e Oscar Wilde (“Il pescatore e la sua anima”).


Bella sorpresa e grande cambiamento per l’autore tedesco che sperimenta la materia fantastica. Una dimensione inedita al suo cinema, sempre ancorato alla realtà e alla Storia: il desiderio di libertà dei cittadini della Repubblica Democratica Tedesca (La scelta di Barbara), il trauma della deportazione (Il segreto del suo volto), il totalitarismo (La donna dello scrittore).

Petzold adatta con disinvoltura un racconto onirico, al limite col fantastico, ma fa della sua Ondina un personaggio la cui identità e attività affondano nella Germania contemporanea e nella relazione che il Paese intrattiene col suo passato. Ondina è la ‘custode’ del Märkisches Museum, la voce narrante delle architetture di Berlino tra nazismo, ripartizioni e riunificazioni.

Con un dottorato in Storia e la conoscenza approfondita dell’evoluzione urbana di una capitale costruita su una palude, la protagonista appassiona il suo uditorio e passa in rassegna i traumi della nazione. E su quel terreno impermeabile e livido, Christian Petzold tuffa un ‘palombaro’ e innesta una bella variazione sull’amore eterno. Un amore impossibile come quello dei berlinesi per la loro città, schiacciata sotto il peso di una storia tragica.

Ma il movimento amoroso, che investe il film come un’onda improvvisa, vuole trionfare sulla maledizione e la tragedia. A questo punto, al dramma sociale e allo studio neorealista, l’autore aggiunge il sovrannaturale, dispensando la poesia del meraviglioso sotto la superficie dell’acqua. Parafrasando Truffaut su Jean Vigo, Christian Petzold filma la prosa e trova la poesia, mescolando visioni surreali e contesto sociale.

Il romance sfiora il sublime, il sentimento amoroso, assoluto e irrazionale, aspira all’eternità, scontrandosi con le contingenze del tempo e la sua usura. Variazione contemporanea sul mito di Ondina, spirito acquatico che ama gli uomini ma è pronto ucciderli se lo ingannano, Undine alterna l’acqua all’architettura berlinese. E la relazione tiene, i berlinesi, come Ondina, mantengono con la propria città una relazione fusionale, quasi amnesica. Nessun artificio nella realizzazione ma una fede travolgente nella capacità dei piani di comunicare un’emozione, nel suggerire più di quello che è mostrato.

Amanti sotto il livello dell’acqua, Paula Beer e Franz Rogowski, già coppia febbrile in La donna dello scrittore, provano a realizzare il desiderio dei loro personaggi ma finiscono ghermiti dalla maledizione, dai miti che si incollano alla pelle e li trattengono violentemente sul fondo. Nell’abisso nero, Paula Beer è luminosa davanti al palombaro di Franz Rogowski, sommerso dall’amore mentre ‘salda’ una città sprofondata come in un’avventura di Jules Verne.


UNDINE - UN AMORE PER SEMPRE: VAI ALLA SCHEDA COMPLETA CONTINUA A LEGGERE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati