Advertisement
The Roads Not Taken, un micro-dramma inerte ed esclusivamente reattivo

Un film vuoto e lacrimoso, recitato al di sotto delle capacità degli interpreti. In Concorso alla Berlinale 2020.
di Tommaso Tocci

mercoledì 26 febbraio 2020 - Berlinale

Leo si sveglia nel monolocale di New York dove vive da solo in seguito al divorzio dalla moglie Rita. Affetto da un disturbo neurologico che lo riduce a una presenza catatonica, Leo riceve le cure di una badante e la visita della figlia Molly, che mette da parte il lavoro per accompagnare il padre a una serie di visite mediche. A chi gli sta intorno Leo appare a malapena consapevole di dove si trovi, ma all'interno della sua mente vivono, lucide e pressanti, altre vite alternative che sarebbero potute essere, se gli snodi e i traumi personali della sua esistenza lo avessero condotto a decisioni diverse.

A metà tra la rappresentazione viscerale del degrado mentale e lo slancio metafisico di realtà parallele in rotta di collisione, il micro-dramma di Sally Potter cerca di indagare gli effetti di una domanda naturale e comune: come sarebbe la nostra vita se fossimo rimasti con un altro partner, o se ci fossimo trasferiti altrove?

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati