Advertisement
Exil, un thriller che sa riflettere sul razzismo senza retorica 

Un film dalle grandi interpretazioni in costante equilibrio tra realtà ed immaginazione. Ora al Trieste Film Festival. 
ACCEDI AL FESTIVAL. 

di Giancarlo Zappoli

lunedì 25 gennaio 2021 - mymovieslive

qXhafer è un ingegnere chimico originario del Kosovo che lavora presso una grossa azienda tedesca. Dal momento in cui trova un topo morto legato al cancello della sua abitazione, in cui vive con la moglie tedesca e i tre figli, inizia a pensare di essere il bersaglio di un mobbing che ha origine in azienda. Questo suo sospetto, che cresce progressivamente, si basa anche sul fatto che alcuni dati essenziali per il suo lavoro non gli vengono comunicati.

Vincitore di due premi al Sarajevo Film Festival Exil deve il suo spunto di partenza all'esperienza diretta compiuta dal regista e anche sceneggiatore Visar Morina giunto in Germania da Pristina, dove è nato, all'età di 15 anni dovendo affrontare tutti gli ostacoli di un'integrazione che poi nel 2016, quando ha iniziato a lavorare al film, sembravano essere sottoposti a una pericolosa recrudescenza.

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


GUARDA IL FILM
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati